Crollo Genova, Reazione a Catena non va in onda

Rai 1 sospende Reazione a Catena dal palinsesto il 14 agosto e il 15 agosto 2018, a seguito del disastro di Genova: i messaggi del conduttore Gabriele Corsi.

gabriele-corsi.jpg

UPDATE 15 AGOSTO

Reazione a Catena non va in onda neanche oggi, mercoledì 15 agosto. Alle note diramate dalla Rai, si aggiunge il tweet di Gabriele Corsi, che già ieri si era preoccupato di avvertire il pubblico via Instagram di non considerare una mancanza di sensibilità il tono scanzonato della puntata, registrata tempo fa, credendo che sarebbe andata in onda. La Rai ha invece deciso di sospendere il programma d'intrattenimento del preserale, lasciando spazio, piuttosto, a un'edizione estesa de La Vita in diretta, in onda fino alle 20.00.

In questo 15 agosto, invece, Gabriele Corsi rivolge un pensiero particolare al collega della Rai di Napoli che nel crollo del ponte Morandi ha perso il figlio: si tratta di Roberto Battiloro, padre del 29enne Giovanni, giornalista videomaker molto attivo in Campania, morto nel crollo del ponte con tre amici, con i quali stava andando in vacanza nel sud della Francia.


gabriele-corsi-reazione-a-catena-genova.jpg

  Update - ore 16.20 | Reazione a catena non andrà in onda oggi, 14 agosto. A coprire la fascia preserale ci pensa La Vita in Diretta Estate che si allunga con una puntata tutta dedicata al disastro. In prima serata, poi, uno speciale Tg1, preceduto da un breve Techetechetè in edizione speciale sui cantanti di Genova (tutte le variazioni nel nostro post dedicato). 

Crollo Genova, Reazione a Catena va in onda? Gabriele Corsi "Non è una mancanza di sensibilità"

Il crollo del ponte Morandi a Genova ha modificato i palinsesti, anche se non in maniera drastica nel daytime, con una serie di edizioni straordinarie e speciali Tg su tutte le generaliste. Al momento (ore 16.00) non è arrivata notizia di variazioni per l'intrattenimento e quindi si prevede la regolare messa in onda anche del game preserale di Rai 1, Reazione a Catena. In attesa di diverse disposizioni da parte della dirigenza Rai, Gabriele Corsi ha ben pensato di affidare a Instagram un videomessaggio per spiegare al pubblico che la puntata è stata registrata con ampio anticipo e che il clima scanzonato della trasmissione non deve essere preso come una mancanza di rispetto per le vittime della tragedia e per chi è ancora alla ricerca dei propri cari o è ricoverato in ospedale.  

  Una piccola precisazione sulla puntata di #reazioneacatena in onda stasera. #genova   Un post condiviso da GabrieleCorsi (@gabrielelelecorsi) in data:


"Ciao a tutti.
Innanzitutto il mio più sentito cordoglio per tutti quelli che hanno perso qualcuno nella tragedia di Genova e un abbraccio enorme a tutti coloro che in un modo o in un altro ne stanno subendo le conseguenze.
Ci tenevo a dirvi che la puntata in onda questa sera, come tutte le puntate di Reazione a Catena che state vedendo in questi giorni, è stata registrata con ampio anticipo. Questo spiega l'umore, la leggerezza che la pervade... E' un programma di intrattenimento.
Vi prego di non pensare che sia una mancanza di sensibilità da parte nostra, da parte di tutto il gruppo di lavoro di Reazione a Catena.
Vi mando un abbraccio e spero di sentirvi, e sentirci presto, con un umore differente. Grazie a tutti".
  • shares
  • Mail