The Sinner 2, Carrie Coon la nuova protagonista con Bill Pullman

Carrie Coon sarà la protagonista della seconda stagione di The Sinner, affiancando Bill Pullman che torna nei panni del detective Harry Ambrose, mentre Jessica Biel resta dietro le quinte

the-sinner-2-carrie-coon.jpg

Il rinnovo di The Sinner per una seconda stagione è stata tra le sorprese della stagione televisiva scorsa, insieme all'altra rivelazione dell'anno, ovvero Big Little Lies. Nonostante entrambe le serie siano state presentate al pubblico come "limited series" e quindi come stagioni uniche, senza l'idea di un sequel, il successo ottenuto tra i telespettatori e la critica hanno convinto le rispettive reti (Usa Network e la Hbo) a cambiare idea.

Se con Big Little Lies, però, la questione si fa più semplice seguendo l'evoluzione dei fatti avvenuti nell'ultimo episodio e buttando nel mezzo personaggi succulenti per la trama interpretati da attori di richiamo come Meryl Streep, con The Sinner tutto diventa più difficile.

Chi ha visto la prima stagione su Premium Stories o su Infinity (in chiaro arriverà il 13 maggio su 20 di Mediaset) sa già che, in quanto serie inizialmente limitata il caso raccontato nel corso degli otto episodi e con al centro il personaggio di Cora (Jessica Biel) viene ampiamente risolto. Come fare, quindi, con la seconda stagione?

The Sinner 2, la trama


Semplice, almeno sulla carta: basta creare un nuovo caso che tenga per tutta la stagione. Se la prima prendeva spunto dall'omonimo libro di Petra Hammesfahr, la seconda stagione vedrà un nuovo inquietante omicidio al centro della scena, con un aspetto in comune con quello della stagione scorsa: in entrambi i casi, infatti, il colpevole sembra aver agito senza motivo.

Con questa premessa si può far tornare al lavoro il detective Harry Ambrose (Bill Pullman), colui che ha lavorato sul caso di Cora. Nella seconda stagione, infatti, il vero protagonista sarà lui: la serie seguirà il suo viaggio nella sua città natale vicino a New York, dove dovrà indagare su un nuovo efferato delitto: un ragazzino di 11 anni ha ucciso apparentemente senza motivo i suoi genitori.

Indagando, Harry scopre che la cittadina nasconde una serie di segreti inconfessabili, che potrebbero essere legati all'omicidio, e che c'è chi farebbe di tutto pur di non svelare la sua vera natura.

The Sinner 2, arriva Carrie Coon


Ad affiancare Pullman nella seconda stagione ci sarà una nuova interprete femminile: Carrie Coon, attrice che abbiamo imparato a conoscere ed ad apprezzare in The Leftovers prima e nella terza stagione di Fargo poi. La Coon sarà una misteriosa donna, divisa tra la necessità di proteggere gli ideali della sua comunità e la volontà di raggiungere i propri sogni.

Nel cast della seconda stagione vedremo anche Natalie Paul nei panni di una detective di nome Heather, e Hannah Gross, che sarà una sua amica d'infanzia scomparsa.

Jessica Biel resta dietro le quinte


La prima stagione di The Sinner ha visto Jessica Biel tornare a recitare in tv con un ruolo da protagonista dopo anni: un ruolo che le è valso una nomination ai Golden Globe. Riportare nella seconda stagione il personaggio di Cora, però, sarebbe stato difficile: salvo sorprese, quindi, la Biel non comparirà davanti alla telecamere.

Resterà però coinvolta nel progetto della serie, dal momento che, così come con la prima stagione, sarà produttrice esecutiva. Con queste premesse, The Sinner cercherà così di reinventarsi, finendo però per forza per perdere la sua caratteristica di serie evento e diventando un poliziesco dalle tinte scure.

[Via TheHollywoodReporter]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail