Il Cacciatore, riassunto ultima puntata

Il liveblogging ed il riassunto dell'ultima puntata de Il Cacciatore, la serie tv con Francesco Montanari nei panni del procuratore Saverio Barone, al lavoro per dare la caccia ai boss siciliani

il-cacciatore-serie-tv.jpg

Ultima puntata de Il Cacciatore, la serie tv in onda questa sera, 18 aprile 2018, alle 21:20 su Raidue, con protagonista Francesco Montanari, fresco vincitore a Canneseries per la sua interpretazione del procuratore Saverio Barone, personaggio ispirato ad Alfonso Sabella, dal cui libro "Cacciatore di mafiosi" (Ed. Mondadori) è tratta la serie, prodotta da Rai Fiction e da Cross Productions. Proprio a Canneseries, due settimane fa, è stata annunciata che si farà una seconda stagione, le cui riprese dovrebbero iniziare l'anno prossimo.

Il Cacciatore, ultima puntata: episodio Freaks


Mentre Saverio organizza il proprio matrimonio con Giada e chiede a Mazza (Francesco Foti) di fargli da testimone, le indagini per trovare Giuseppe Di Matteo continuano, anche grazie alla collaborazione di Pasquale Di Filippo (Dario Aita).

Il clan di Bagarella, intanto, organizza un piano per farlo uscire di prigione: serve, però, l'esplosivo di Brusca che, dopo qualche tentennamento, accetta di aiutarlo. Giada, intanto, accetta di aiutare Saverio, fingendosi moglie di un carcerato per avvicinarsi a Monica (Daniela Marra), moglie di Tony (Paolo Briguglia).

La Procura riesce ad arrivare anche a Pietro Romeo, uno degli uomini del clan: temendo di scontare il massimo della pena, decide di collaborare, rivelando dove si trova l'esplosivo e, soprattutto, facendo i nomi dei membri del clan tra cui compare anche quello di Lucio Raja (Alessandro Agnello). Proprio lui, di nascosto, riesce a consegnare a Barone un cellulare, tramite cui gli chiede un incontro solo tra loro due.

Così, mentre la Polizia riesce a catturare tutti i membri del clan di Bagarella, facendo saltare il piano, Raja riesce a sfuggire alla cattura.

Il Cacciatore, ultima puntata: episodio Sì, lo voglio


Brusca fa saltare l'accordo con gli americani, sentendo sempre di più di avere il controllo, soprattutto dopo l'arresto del clan di Bagarella, che viene informato in carcere.

Raja, intanto, chiama Saverio: gli chiede un incontro. I due si vedono: Raja punzecchia Saverio, cercando di fargli ammettere che ha sempre desiderato essere come lui, mentre il Procuratore ricorda a Raja di averlo fatto fuggire, anni prima, perchè teneva a lui. Ma Saverio non è ingenuo, e sa di non potersi fidare di Raja. Si è portato dietro la Polizia e, quando Raja se ne rende conto, cerca di reagire invano, e viene ucciso.

Saverio, per quanto rattristito, non ha intenzione di mollare, e decide di puntare a Tony: Giada riesce a far parlare Monica, che accetta di non andarepiù ai colloqui in carcere. Il procuratore, dal canto suo, insiste con il detenuto per farlo collaborare.

Temendo di non vedere più la moglie ed il figlio Bruno, Tony inizia a collaborare, proprio il giorno del matrimonio di Saverio e Giada: il procuratore corre in prigione, dove ascolta la confessione di Tony, che gli rivela di sapere che Giuseppe Di Matteo è ancora vive ed è da Brusca, di cui sa dovesi trova la sua villa.

Saverio è entusiasta, ed è la prima cosa che dice a Giada appena entra in chiesa e la vede: la donna, però, capisce che l'ossessione di Saverio non se n'è mai andata. Mentre loro si sposano, Brusca raggiunge Di Matteo: il suo sguardo fa pensare che abbia deciso cosa fare del bambino.

-Di seguito, il liveblogging dell'ultima puntata de Il Cacciatore del 18 aprile 2018-

  • 21:26

    Saverio fa un'intervista, a seguito dell'arresto di Bagarella.

  • 21:29

    La sua giornata prosegue indagando con l'aiuto di Pasquale Di Filippo su dove sia Giuseppe Di Matteo.

  • 21:32

    Il clan di Bagarella organizza la sua evasione. Ma per farlo serve dell'esplosivo.

  • 21:38

    Saverio chiede a Mazza di fargli da testimone.

  • 21:41

    Le indagini, intanto, portano a Pietro Romeo.

  • 21:44

    Il clan chiede aiuto a Brusca per avere l'esplosivo. Ma Brusca non è molto dell'idea di liberare Bagarella. Alla fine, però, accetta.

  • 21:57

    Romeo si sente accerchiato da Barone. A consigliargli di affrontarlo è proprio Lucio Raja.

  • 22:00

    Ma è Raja che decide di incontrare Saverio, anche se furtivamente, per lasciarlo un telefono cellulare, tramite cui gli dice di volerlo vedere.

  • 22:02

    Ma Giada teme che sia una trappola.

  • 22:08

    Anche Giada partecipa alle indagini, fingendosi la moglie di un detenuto per avvicinarsi a Monica, la moglie di Tony.

  • 22:10

    Romeo viene arrestato.

  • 22:13

    L'uomo parla subito, e fornisce alla Procura le indicazioni su dove trovare l'esplosivo, e gli fa anche i nomi del clan. Ma di Giuseppe Di Matteo dice di non sapere nulla.

  • 22:25

    Le indicazioni di Romeo portano agli arresti, che di fatto impediscono al clan di far evadere Bagarella. Ma di Lucio Raja neanche l'ombra.

  • 22:32

    Inizia l'episodio "Sì, lo voglio". Brusca fa saltare l'accordo con gli americani, le cui richieste non gli piacciono.

  • 22:38

    Raja chiama Saverio. Gli chiede un incontro in giornata.

  • 22:41

    Mazza informa Bagarella che il suo clan è stato arrestato.

  • 22:49

    Raja e Saverio si incontrano. Raja lo stuzzica dicendogli di voler somigliare a lui, Saverio gli ricorda che quando erano giovani lo fece scappare per non farlo catturare dalla Polizia.

  • 22:54

    Raja capisce di essere accerchiato dalla Polizia. Non fa in tempo a tirare fuori la pistola che viene ucciso.

  • 23:03

    Bagarella viene trasferito al carcere dell'Asinara, in Sardegna. Ma Cosa Nostra si sta rigenerando.

  • 23:06

    In carcere, a Tony viene consigliato di pentirsi.

  • 23:10

    Ad Andrea viene chiesto di rallentare sulle indagini su Provenzano e Pietro Aglieri, che potrebbe essere il viatico per Brusca.

  • 23:12

    Giada dice la verità a Monica e gli propone un piano: non le resta che accettare.

  • 23:16

    Saverio, invece, parla con Tony.

  • 23:20

    Proprio il giorno del matrimonio di Saverio, Tony decide di parlare. Il procuratore lo raggiunge.

  • 23:21

    Tony racconta tutto. Anche che Giuseppe Di Matteo è ancora vivo, e sta da Brusca. Non solo: gli dice anche dove si è fatto costruire la villa.

  • 23:25

    E' la prima cosa che Saverio dice a Giada appena la vede in chiesa in abito da sposa: la donna ci resta male.

  • 23:27

    Brusca raggiunge Giuseppe Di Matteo: il suo sguardo non lascia pensare nulla di buono. La puntata finisce.

Il Cacciatore, ultima puntata 18 aprile 2018: anticipazioni


Nelle ultime due puntate "Freaks" e "Sì, lo voglio", mentre Saverio è indaffarato con i preparativi del matrimonio con Giada (Miriam Dalmazio), il clan di Bagarella (David Coco) escogita un piano per far uscire il boss di prigione. Per metterlo in pratica, però, ha bisogno dell'esplosivo di Giovanni Brusca (Edoardo Pesce).

Poco prima delle nozze, però, Barone viene contattato per uno strano incontro. Nonostante possa sembrare una trappola, il procuratore decide di accettare.

Il Cacciatore, 18 aprile 2018: streaming


Per vedere la prima puntata de Il Cacciatore in streaming si può andare su RaiPlay (disponibile da pc, e da tablet e smartphone), dove da domani la puntata sarà disponibile nella sezione Guida Tv/Replay, ma anche nella sezione Fiction, in “Giallo & Crime”.

Il Cacciatore su Facebook e Twitter


Il Cacciatore ha una pagina ufficiale su Facebook, ma non su Twitter, dove si può commentare la puntata con l'hashtag #IlCacciatore.

  • shares
  • Mail