See What's Next, Netflix annuncia La Casa di Carta 3, il cast di Baby e la serie tv italiana Luna Nera

Tutto quello che ci aspetta su Netflix nei prossimi mesi, presentato nell'evento See What's Next che si è svolto a Roma il 18 aprile 2018

Il See What's Next, l'evento in cui Netflix presenta le novità dei prossimi mesi e fa una sorta di bilancio della piattaforma, arriva a Roma, nella splendida cornice di Villa Miani. Un appuntamento che arriva subito dopo l'annuncio della soglia di 125 milioni di abbonati raggiunti da Netflix in tutto il mondo.

Quale produzione sarà pronta a raccogliere l'eredità della Casa di Carta diventata in breve tempo un successo internazionale, proprio grazie alla distribuzione di Netflix, pur essendo una miniserie spagnola di Antena 3? Un successo che testimonia l'importanza non solo delle produzioni originali, ma anche del lavoro fatto con le acquisizioni di serie in diversi paesi e in diverse lingue e poi presentate al pubblico di tutto il mondo. Il passaparola, le scene adatte alla condivisione social(e) come le maschere o le tute rosse, capaci di identificare immediatamente la serie, hanno poi fatto il resto, regalando a Netflix un successo inaspettato, al punto da spingere Netflix a realizzare una terza stagione de La Casa di Carta (La Casa del Papel) che sarà un'originale Netflix.

See What's Next - Le novità italiane di Netflix: Baby e Luna Nera


Alessandro Borghi

è intervenuto nel corso del See What's Next romano con la presentazione delle novità di Netflix, parlando di Aureliano e della seconda stagione di Suburra le cui riprese sono attualmente in corso. Un personaggio che secondo Borghi si è evoluto, è cresciuto nel corso del tempo. La seconda stagione di Suburra riparte subito dopo la fine della prima e si svolge nei quindici giorni che precedono le elezioni per il nuovo sindaco di Roma.

ROME, ITALY - APRIL 18: Alessandro Borghi attends Netflix Originals From Europe panel during Netflix 'See What's Next' event at Villa Miani on April 18, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Ernesto S. Ruscio/Getty Images for Netflix) *** Local Caption *** Alessandro Borghi

La platea ricca di giornalisti stranieri ha chiesto a Borghi se le vicende di Suburra fossero effettivamente reali e con un sorriso sulla bocca Alessandro Borghi ha sottolineato come sia "fondamentalmente fiction" in fondo poi partono da fatti reali, criminali per raccontare una storia di amicizia, una storia anche familiare.

Annuncio a sorpresa nel corso della giornata con Erik Barmack responsabile delle produzioni originali locali di Netflix che annuncia l'arrivo di Luna Nera, una serie tv italiana sulla stregoneria prodotta da Fandango. Luna Nera è basata su un manoscritto di Tiziana Tirana che seguirà anche lo sviluppo della sceneggiatura insieme a Francesca Manieri e Laura Paolucci, provenienti rispettivamente da Il Miracolo e L'amica geniale.

La storia è ambientata nell'Italia del XVII secolo e racconta di una ragazza costretta a fuggire con il fratello dal suo villaggio perchè accusata di stregoneria. Troveranno riparo in un gruppo di altre donne accusate di praticare magia nera e sarà costretta a scegliere tra un amore impossibile e un destino reale in un mondo e un'epoca divisa tra ragione e misticismo. La serie è prodotta insieme a Fandango.

Sono iniziate da pochissimi giorni le riprese di Baby, serie tv italiana ispirata, come ci tiene a sottolineare il regista Andrea De Sica, alla vicenda delle Baby Prostitute dei Parioli, quartiere ricco di Roma nord. In occasione del See What's Next di Netflix è stato annunciato anche il cast di Baby che vedrà tra i protagonisti Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi, Paolo Calabresi, Alice Pagani, Benedetta Porcaioli e Riccardo Mandolini.

Baby è stato interamente scritto da autori tra i 20 e i 28 anni come ci tiene a sottolineare Andrea De Sica, presente all'incontro romano.

Baby non è una storia vera. Non è uno show sulla prostituzione minorile, ma su sei personaggi adolescenti di circa 16 anni che compiono scelte difficili, mentre affrontano tematiche romantiche, familiari tipiche di quell'età. 13 Reasons Why è un'ispirazione nel senso claustrofobico con cui la famiglia, la scuola sono vissute

Una storia di amore e incomprensioni, dark e romantica, tra gli adolescenti benestanti di Roma, capaci di abbracciare il loro lato più oscuro per ottenere quello che desiderano.

Sul fronte cinematografico è stato presentato il trailer di Rimetti a noi i nostri debiti, con Claudio Santamaria e Marco Giallini, che sarà disponibile il prossimo 4 maggio.


See What's Next - Le novità internazionali di Netflix: The English Game di Julian Fellowes


casa-di-carta.jpg

La notizia del giorno che arriva da Roma è il rinnovo de La Casa di Carta - La Casa del Papel che avrà una terza stagione realizzata interamente da Netflix e senza più il coinvolgimento di Antena 3. La nuova stagione in cui tornerà gran parte del cast, ma di cui si sa ancora molto poco, arriverà nel 2019.

Annunciate due new entry nel cast della terza stagione di Stranger Things: Jake Busey e Cary Elwes, il primo sarà Bruce mentre Cary sarà il sindaco Kline ma non sono stati rivelati ulteriori dettagli sui loro personaggi nè sulla stagione in generale. Altra serie tv molto attesa in arrivo su Netflix è Maniac, diretta da Cary Fukunaga con Emma Stone e Jonah Hill, una black comedy su due sconosciuti che si ritrovano a collaborare in un esperimento di una casa farmaceutica.

Maniac

Variegato anche il panorama delle nuove serie tv annunciate a Roma e attualmente in lavorazione, a partire da The English Game una nuova serie tv inglese prodotta da 42 e creata da Julian Fellows di Downton Abbey, che in sei episodi racconterà lo sviluppo del calcio moderno e i come le persone coinvolte siano state in grado di superare le differenze sociali trasformandolo nello sport più popolare al mondo. Idris Elba sarà protagonista di Turn Up Charlie, una commedia in 8 episodi, in cui interpreta un DJ la cui vita cambia quando finisce ad occuparsi della problematica figlia del suo migliore amico.

Arriveranno poi la prima serie originale olandese, prodotta da Pupkin, incentrato su un gruppo di ragazzi olandesi che hanno tuto, ricchezza, libertà, sess0, potere ma soprattutto un portale demoniaco che li riporta nell'età dell'oro olandese. Mortel sarà la quinta serie tv originale francese, anche qui protagonisti un gruppo di teenager alle prese con forze soprannaturali; mentre Thomas Vincent sarà il regista dei primi due episodi di Osmosis, nuova serie tv sci-fi francese.  La terza serie tv originale tedesca dopo Dark e Dogs of Berlin sarà The Wave, ispirata a fatti realmente accaduti e già raccontati nel film omonimo L'Onda, prodotta con Sony Pictures

Il trailer che, trovate in apertura, mostra le prime immagini di The Innocents che sarà rilasciato il prossimo 24 agosto, una serie tv inglese soprannaturale con al centro due adolescenti e una storia d'amore che prenderà risvolti soprannaturali.

Il 29 giugno sarà invece la volta della seconda stagione di GLOW introdotta con un video che ci riporta immediatamente negli anni '80

Alison Brie, protagonista della serie tv, ha raccontato come sia stata subito convinta dall'idea di GLOW, una comedy con elementi drama che racconta gli anni '80, ma anche temi molto attuali attraverso il wrestling "nella seconda stagione consoceremo ancora meglio tutte le protagoniste".

 

  • shares
  • Mail