Gomorra 4, annunciate le riprese (con il mistero su Ciro)

Salvatore Esposito annuncia il via alle riprese della quarta stagione di Gomorra-La serie, giocando con il mistero su Ciro, mentre a Taormina si discute sul possibile arrivo della produzione

gomorra-4-riprese.jpg

Si mette in moto la macchina della quarta stagione di Gomorra-La serie. Dopo un finale della terza stagione che ha lasciato a bocca aperta tutti i fan della serie di Sky, a breve inizieranno le riprese dei nuovi episodi, come annunciato sul suo sito ufficiale da Salvatore Esposito, interprete di Genny.

Gomorra 4, ad aprile via alle riprese


"L’inizio ufficiale delle riprese di Gomorra 4 è previsto per aprile di quest’anno"

, rivela l'attore, "e dureranno fino alla fine del 2018 per poi finalmente partire con la messa in onda su Sky Atlantic nei primi mesi del 2019. Come andrà a finire tra Gennaro Savastano, Patrizia, Sangue blu, Valerio e i fratelli Capaccio, ultimi superstiti della squadra dei confederati?".

Con queste parole, Esposito annuncia la roadmap che porterà la quarta stagione della serie in televisione: riprese fino a fine anno e messa in onda nel 2019. E' probabile, quindi che Gomorra 4 vada in onda nella primavera del 2019, tornando in onda quindi nei mesi stessi in cui la seria fu lanciata (solo la terza stagione è andata in onda in autunno).

Gomorra 4... E Ciro?


-Attenzione: spoiler-

Esposito gioca anche con la curiosità sull'effettiva fine di Ciro (Marco D'Amore), che nel finale della terza stagione si è sacrificato per l'amico prendendosi la responsabilità dell'omicidio di Carmela (Angela Ciaburri), sorella di Enzo "SangueBlu" (Arturo Muselli) e facendosi così uccidere proprio da Genny.

Il corpo di Ciro è stato gettato in mare, ma in Gomorra tutto è possibile ed il personaggio potrebbe essersi salvato. "Ciro è morto davvero ..oppure no?", scrive furbescamente Esposito, con tanto di hashtag #Nunsapitchevaspett.

Gomorra 4 sbarca a Taormina?


Tra le nuove location della quarta stagione dovrebbe esserci anche Taormina. La città sarebbe stata visitata dalla produzione e scelta come set di alcune scene della nuova stagione, trovando (come ormai è tradizione) favorevoli e contrari all'arrivo di Gomorra in città. C'è chi, come il sindaco Eligio Giardina, è ovviamente favorevole: "Gomorra certamente tratta dei temi molto forti ma viene distribuita in oltre 150 Paesi nel mondo", spiega il primo cittadino alla "Gazzetta del Sud". "Ben venga questo tipo di attenzione mediatica verso la nostra città da parte della produzione di una serie così famosa".

Più scettico, invece, Italo Mennella, Presidente dell'Associazione Albergatori della città, secondo cui "potrebbe essere opportuno capire quali scene verrebbero girate in questo territorio". E la produzione deve ancora iniziare.

  • shares
  • Mail