Renzo Arbore a Blogo: "La televisione di oggi andrebbe presa in giro" (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo allo showman che torna in tv con due serate evento per i 30 anni di Indietro tutta

Per celebrare i 30 anni di Indietro Tutta, il leggendario programma di satira sulla tv, Rai2 propone due serate-evento dal titolo Indietro tutta 30 e l'Ode in onda rispettivamente mercoledì 13 e 20 dicembre alle 21.05.

Alla conduzione Andrea Delogu, ma non mancheranno gli artefici di quel programma cult, ossia Renzo Arbore e Nino Frassica.

Niente festa né malinconica commemorazione, ma una formula che quotidianamente accade quando Arbore incontra i giovani in decine di aule universitarie italiane, dove Indietro Tutta è studiato e analizzato come modello di televisione sui generis, alternativo e affidato rigorosamente all’improvvisazione.

Blogo ha incontrato Renzo Arbore a margine della conferenza stampa di presentazione tenutasi nei giorni scorsi a Roma (con polemica a distanza col dg Orfeo). In apertura di post il video con tutte le dichiarazioni. Di seguito una parziale trascrizione:

Il format che adotteremo in queste due puntate sarebbe da usare per parlare di televisione in generale, di programmi, di artisti. Per spiegare - alla mia età questo posso fare - chi era Walter Chiari. I millennials non sanno chi è. Alcuni non sanno chi era Alberto Sordi. Bisogna inventare formule per far apprezzare questi inventori di musica, umorismo, spettacolo non per rimpiangerli, ma per guardare avanti. Per studiarli: il futuro si basa sulle grandi invenzioni del passato (...) La televisione di oggi nessuno la prende in giro, ma andrebbe presa in giro!

arbore-frassica.png

  • shares
  • Mail