Sacrificio d'amore puntata 8 dicembre 2017: riassunto e recensione

Sacrificio d'amore | Riassunto Prima puntata 8 dicembre 2017 su Canale 5 con Francesco Arca, Francesca Valtorta, Giorgio Lupano

Sacrificio d'amore è il tentativo di eguagliare i fasti de Il Segreto con un tocco tutto 'italiano', (soprattutto nella trama ed i personaggi, forse numericamente troppi), a cavallo tra romanzo storico in stile I Promessi Sposi e la più classica delle soap opera. In una Carrara, di inizio '900 (con tutte le peculiartità storiche dell'epoca come la richiesta del suffragio universale o la protesta degli operai per il miglioramento delle condizioni di lavoro), pulsa l'amore contrastato tra il cavatore Brando Prizzi e la moglie del suo datore di lavoro, Silvia Corradi. I due innamorati, pur appartenendo a due ambienti sociali diametralmente opposti, si riscoprono accomunati, però, dagli stessi ideali a sostegno dei più deboli. I contrasti iniziali avvicinano i due giovani amanti che cercano di fidarsi l'una dell'altro spinti, forse, da un sentimento assai travolgente che, fin da subito, crea non pochi problemi, dando vita al binomio inscindibile della lotta tra ragione e sentimento, tra impegno civile e volere del cuore.

L'altra coppia, formata dal maestro Tommaso (precettore del piccolo Simone Corradi) e la cameriera Margherita (sorella di Brando), sembra, invece, incarnare, a pieno, l'aspetto più coinvolgente e puro di una relazione che nasce col tempo contro i diktat della signorina Maffei.

Un intreccio ben calibrato (ma dai risvolti assai scontati), con attori convincenti, che riesce, ad appassionare senza troppe pretese. Senza marcare necessariamente lo spirito 'smielato' delle varie storie legate dal sottile filo della coscienza umana con le sue innumerevoli sfaccettature. La fiction ha tutte le potenzialità per diventare un vero e proprio ciclo di stagioni di successo per accontentare i fedelissimi dei melò con ambientazione storica. Donna Francisca e Company possono iniziare a tremare?!

Sacrificio d'amore puntata 8 dicembre 2017 diretta


  • 21:42

    Brando soccorre un amico, vittima di un brutto incidente nella cava di Carrara. Lo porta subito in ospedale per sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico. Purtroppo perde la vita. All'infermiera Silvia, il giovane confessa che i potenti abbiano voluto ammazzarlo. Corrado, il marito della donna, sostiene di essere completamente estraneo alla vicenda.

  • 22:00

    Corrado, ai carabinieri, rivela che si è trattata di una tragica fatalità, un errore umano come confermato anche dal caposquadra. Papà Corradi candida Corrado per la circoscrizione di Carrara alle prossime elezioni. Il fratello Alberto (che frequenta una giovane contadina) non la prende affatto bene.

  • 22:04

    Brando raggiunge Silvia al cimitero per darle le dovute scuse. Tommaso cerca di consolare Maddalena, triste perché le è stato revocato un permesso per festeggiare il proprio compleanno. Gli dà un appuntamento alla domenica.

  • 22:11

    Corrado si confronta con la moglie se accettare la proposta politica del padre. E' più propenso a dirgli di no. Brando è arrabbiato perché i genitori l'avvertono che Maddalena non potrà festeggiare il suo compleanno in famiglia per colpa di un ricevimento a casa Corradi.

  • 22:14

    Brando, per 'liberare' la sorella dalle grinfie della Signorina Maffei, si reca a casa Corradi dove scopre che Silvia è la moglie di Corrado. Il giorno successivo, a Saverio chiede un'opinione sulla donna.

  • 22:18

    Corrado ottiene l'appoggio del fratello per la candidatura alle elezioni. Brando ha un ennesimo confronto con Silvia. Le domanda di migliorare le condizioni di lavoro e di dare del pane ai lavoratori.

  • 22:27

    Maddalena ha la possibilità di chiacchierare ed istruirsi con Tommaso. Gli confessa di non saper leggere. Il ragazzo si offre per delle lezioni private. Brando indaga, per bocca della sorella, sul comportamento di Corrado e Silvia. Alberto viene a sapere che il padre ha scelto il secondogenito perché non laureato.

  • 22:30

    Papà Corradi scopre che i cavatori stanno organizzando una sommossa per ottenere nuove condizioni economiche. Invita a casa Brando e Saverio. Gli propone di entrare a far parte del suo comitato elettorale. I due cavatori rifiutano bruscamente la proposta. Il datore di lavoro minaccia arresti di massa.

  • 22:35

    Un altro amico di Brando sta morendo per tubercolosi. Il medico sostiene che molti lavoratori della cava si salverebbero in caso di condizioni lavorative migliori come la mascherina. Silvia al marito chiede maggior protezioni e più cibo per i cavatori.

  • 22:40

    Silvia si sente considerata dal marito nella gestione della casa e delle attivit di famiglia. Brando le confida che non accetterà nessun compromesso. Viene a sapere che Tommaso sta facendo da insegnante ad un'imbarazzata Maddalena.

  • 22:44

    Silvia affida a Maddalena un biglietto riservatissimo da consegnare al fratello Brando. Saverio legge il messaggio della donna che lo avverte delle future azioni del marito in visita alla cava con degli importanti esponenti dell'imprenditoria americana.

  • 22:55

    Inizia la protesta dei cavatori al grido di 'Basta Morti'. Corradi cerca di sedare la sommossa. Brando viene licenziato ma promette una lotta dura senza esclusione di colpi. Il ragazzo, però, trova subito lavoro come scultore nella bottega dell'anarchico Annibale Lucchesi.

  • 22:59

    Silvia raggiunge Brando nella bottega. E si congratula per l'opera d'arte realizzata per la sorella. I due fanno l'amore e si scambiano reciproche promesse d'amore.

  • 23:03

    Simone ha un incidente in auto ma ne esce solamente lievemente ferito. Brando e Silvia non fanno altro che pensare al momento d'amore vissuto assieme. La donna, però, presa dai sensi di colpa, decide di evitare qualsiasi tipo di contatto con il proprio amato.

  • 23:08

    Silvia ritiene di essere stata una cattiva madre, di aver dedicato poco tempo alla famiglia. E' intenzionata a lasciare il lavoro in ospedale per riprendere a suonare il pianoforte. La Madre Superiore intima a Brando di non cercare più la signora Corradi. Tommaso e Maddalena si baciano.

  • 23:12

    La cugina Carlotta va a fare visita a Corrado. Tommaso, che in passato ha avuto una simpatia per la ragazza, però, a differenza della signorina Maffei, si vede solamente accanto a Maddalena.

  • 23:16

    Annibale è a conoscenza del piano di Brando e degli altri lavoratori della cava. Saverio inizia a sospettare che il collega di lavoro abbia in mente una donna che gli stia facendo perdere il lume della ragione.

  • 23:24

    Silvia è arruginita col piano. Carlotta cerca di ricreare un legame con Tommaso con la complicità della signorina Maffei. Maddalena osserva la scena e rimane piuttosto turbata. Scoppia a piangere perché teme che la cugina di Corradi possa portarglielo via.

  • 23:28

    Attraverso una lettera, scritta da Saverio, Brando vuole ricucire un rapporto con Silvia. L'amico, che straccia immediatamente la missiva, gli elenca tutti i punti contro per dissuaderlo. Ma l'amore sembra prevalere sulla ragione.

  • 23:31

    Tommaso ribadisce a Maddalena il suo amore. Carlotta non rappresenta un pericolo. Si baciano ripetutamente. Brando chiede alla sorella di consegnare una lettera a Silvia per rivederla dopo l'unica notte d'amore passata assieme. Maddalena si offre di essere la sua messaggera in nome dell'amore.

  • 23:35

    Silvia strappa la lettera per una richiesta inopportuna. Poi, dice a Maddalena di essere dispiaciuta e che 'non è possibile'.


Sacrificio d'amore puntata 8 dicembre 2017: anticipazioni


Sacrificio d'amore è un grande romanzo popolare prodotto da Mediaset per il prime time di Canale 5, 21 puntate realizzate da Endemol Shine Italy, in onda da stasera, venerdì 8 dicembre, con Francesco Arca, Francesca Valtorta, Giorgio Lupano.

La sigla è stata affidata a una delle voci più emozionanti del panorama musicale, Mina, un brano inedito, a cura di Massimiliano Pani e Lele Cerri.

Sacrificio d'amore | Trama


Sacrificio d'amore è una storia italiana in costume ambientata nel 1913, nello spettacolare paesaggio, unico al mondo, delle cave di marmo di Carrara. Dall’ultimo anno della Belle Epoque, attraverso l’inferno della Prima Guerra Mondiale, i protagonisti vivranno le loro passioni con una potenza dirompente, come l’epicità di quell’epoca straordinaria.

Sullo sfondo di rivolte sociali e lotte di classe, in un’Italia a un passo dal baratro della Prima Guerra Mondiale, due appassionanti storie d’amore e un grande sacrificio: la travolgente passione tra Brando Prizzi (Francesco Arca) giovane cavatore idealista che si batte per i diritti dei lavoratori e Silvia (Francesca Valtorta) una donna bella e emancipata, moglie di Corrado Corradi (Giorgio Lupano), ingegnere minerario, illuminato e brillante ma, al tempo stesso, legato alle tradizioni che l’epoca impone. Secondogenito di una delle famiglie più in vista di Carrara, Corrado, è il proprietario delle cave di marmo di Colonnata dove Brando lavora come lizzatore, una delle mansioni più pericolose.

L’arrivo del ciclone Brando nel mondo perfetto della famiglia Corradi, non solo stravolgerà l’esistenza di Silvia ma scardinerà i saldi pilastri dell’esistenza di suo marito. Brando Prizzi e Silvia Corradi appartengono a mondi diversi ma il sentimento che li lega, in perenne conflitto tra cuore e ragione, prevale su tutto e solo la morte potrebbe impedirlo. Il sentimento di vendetta e rivalsa porterà Corrado a scoprire i lati più oscuri e inquietanti del suo animo, sentimenti bassi e infimi ancora inesplorati. La rivalità tra i due non sarà solo per Silvia ma tra loro inizierà una guerra sociale.

Poi ci sarà l’amore puro di due giovani idealisti, Tommaso Fabiani (Rocco Giusti) precettore del piccolo Simone (Tommaso De Tuddo), figlio di Silvia e Corrado, e Maddalena Prizzi (Desirèe Noferini) domestica a servizio nella Villa dei Corradi. Questo amore sarà messo a dura prova dall’avidità e dalle mire della Signorina Maffei (Sara D’Amario), governante della Villa, una donna irreprensibile che ha sempre vissuto all’ombra dei suoi doveri e, per troppo tempo, ha represso le proprie emozioni. L’amore morboso per il nipote Tommaso la porterà a commettere azioni dalle conseguenze nefaste.

A muovere le pedine delle alte sfere della politica e a dettare le regole nella famiglia Corradi è Leopoldo (Paolo Malco) il patriarca, arrogante e avido di potere non perde occasione per attaccare il primogenito Alberto, (Ruben Rigillo), fratello di Corrado, che considera privo di carattere. Alberto, sposato con l’aristocratica Guendalina Volpi, (Gaia Messerklinger), una donna complessa e ambiziosa, sarà travolto da un evento inaspettato che sconvolgerà la sua esistenza e ribalterà quella che sembrava essere una vita condannata alla monotonia. Per nulla monotona, invece, la vita del giovane medico Alessandro Lucchesi (Luca Bastianello), figlio dell’anarchico Annibale (Luca Biagini), medico al ‘Santa Corona’, un ospedale per proletari dove finiscono gran parte dei malati polmonari e le donne che partoriscono figli illegittimi. Il Dottor Lucchesi, che esercita la sua professione come una missione, è un giovane schietto e determinato, in perenne conflitto con Suor Agnese (Antonella Fattori) Direttrice dell’ospedale, una donna arida, affascinata dal potere e senza freni morali, custode di segreti e nefandezze che riguardano tante famiglie potenti della zona. Una verità per troppo tempo nascosta porterà Alessandro a un viaggio verso l’inferno.

Tutti i nostri protagonisti combattono per amore e per i propri ideali, per il potere e contro le ingiustizie, ognuno di loro sarà disposto a sacrificarsi in nome dei sentimenti e delle passioni, fino a quando l’arrivo della Prima Guerra Mondiale stravolgerà le loro vite e mescolerà tragicamente le carte dei loro destini, costringendo tutti a ricomporre i pezzi di una vita capovolta.

Sacrificio d'amore è una storia di sentimenti alla massima potenza, come se l’epicità di quel periodo storico costringesse gli uomini a vivere l’essenza delle proprie emozioni.

L’ambientazione principale è costituita dalle cave di marmo di Carrara, un sito unico al mondo, che con la sua maestosità ben sottolinea le grandi passioni che la storia racconta. Altre due location importanti sono un sanatorio di lusso sulle Alpi svizzere, che ricorda la Montagna Incantata, e l’altopiano di Asiago, dove si vivranno i momenti più significativi dei protagonisti durante la Grande Guerra.

Direttore della fotografia è Claudio Bellero mentre la regia è curata da: Giovanni Barbaro, Alessandro Capone, Marco Maccaferri Fabrizio Portalupi, Michele Rovini unitamente al Direttore Artistico della serie Daniele Carnacina. Lo scenografo Maurizio Kovacs ha minuziosamente ricostruito nei 1.700 metri quadrati degli studios di Telecittà, alle porte di Torino, tutte le ambientazioni interne. La colonna sonora è realizzata da Massimiliano Pani e Franco Serafini. Gli splendidi costumi sono di Rosanna Monti e realizzati dallo storico laboratorio romano Annamode Costumes.

Sacrificio d'amore | Personaggi


Francesco Arca - BRANDO PRIZZI
Francesca Valtorta - SILVIA CORRADI
Giorgio Lupano - CORRADO CORRADI

(in ordine alfabetico)

Luca Bastianello - ALESSANDRO LUCCHESI
Alex Belli - LIVIO FARNESI di SAN ROSSORE
Luca Biagini - ANNIBALE LUCCHESI
Chiara Causa - CARLOTTA BERNARDESCHI
Alessandra Costanzo - ANNA PRIZZI
Sara D’Amario - AUGUSTA MAFFEI
Federica De Benedittis - LUCREZIA FARNESI di SAN ROSSORE
Tommaso De Tuddo - SIMONE CORRADI
Antonella Fattori - SUOR AGNESE
Pietro Genuardi - GOFFREDO VOLPI
Roberta Giarrusso - NANA’
Rocco Giusti - TOMMASO FABIANI
Paolo Malco - LEOPOLDO CORRADI
Gaia Messerklinger - GUENDALINA VOLPI CORRADI
Andrea Montovoli - SAVERIO BIAGI
Desirée Noferini - MADDALENA PRIZZI
Ruben Rigillo - ALBERTO CORRADI
Nicola Rignanese - VITO PRIZZI
Laura Torrisi - REGINA ELENA
Maurizio Trombini - JACOPO FARNESI

e con

Giulia Achilli - MIZZI
Jgor Barbazza - SERGENTE TOLUZZO
Rosalba Bongiovanni - MATILDE CORRADI
Simone Colombari - DOTTOR RIGA
Simone Coppo - GIOSUE’ TERZI
Andy Hartner - HANS MAYER
Alessandro Mario - TANO MONCADA
Carola Stagnaro - GIULIANA MACCHI
Mariella Valentini - JOLE LUCCHESI

Sacrificio d'amore | Dove vederlo in diretta tv e streaming


Sacrificio d'amore si può guardare, ogni venerdì, in prima serata, su Canale 5. Su Videomediaset, invece, si può visionare l'intera puntata o le clip più emozionanti della fiction.

Sacrificio d'amore - Second Screen


Sacrificio d'amore si puo' seguire anche sui social:

Facebook: https://www.facebook.com/FictionMediaset
Twitter: https://twitter.com/fictionmediaset
Instagram: https://www.instagram.com/fiction_mediaset/


//

  • shares
  • Mail