House of Cards, Netflix conferma la sesta stagione senza Kevin Spacey, composta da otto episodi

Netflix ha confermato che la sesta ed ultima stagione di House of Cards non avrà Kevin Spacey come protagonista e sarà composta da otto episodi

House of Cards

Arriva da Netflix la conferma sulla sesta ed ultima stagione di House of Cards, a seguito dello scandalo che ha coinvolto il suo protagonista Kevin Spacey, accusato ad ottobre di molestie sessuali dall'attore Anthony Rapp, che all'epoca dei fatti aveva 14 anni. Ora, Netflix ha confermato non solo che Spacey non sarà presente nella sesta stagione, ma anche che il numero totale di episodi sarà di 8, contro i soliti 13 delle stagioni scorse.

Alla notizia sono seguite altre voci circa un comportamento molesto dell'attore sul set: voci troppo insistenti, per Netflix e la casa di produzione Mrc, per fare finta di niente. Così, prima è arrivata la notizia che la sesta stagione sarebbe stata l'ultima, e poi quella che Spacey era stato sospeso dal suo impegno sul set, così come l'intera produzione si era fermata in attesa che si trovasse un accordo per riprendere le riprese.

Una lunga trattativa, con tanto di lettera di ringraziamento da parte dei produttori ai numerosi dipendenti che a causa della sospensione delle riprese sono rimasti momentaneamente senza lavoro. La promessa era quella di dare loro notizia in tempo per la prima settimana di dicembre, e così è stato.

Come detto, Netflix ha deciso di eliminare totalmente il personaggio di Frank Underwood, protagonista fin dalla prima stagione, dalla serie tv, mettendo il personaggio di Claire (Robin Wright), al centro dell'attenzione. Ancora non è chiaro, però, come sarà giustificata l'assenza del Presidente degli Stati Uniti nella sesta stagione, se sarà ucciso o se sarà data un'altra spiegazione.

Gli otto episodi della sesta stagione, ha garantito il Presidente della sezione Contenuti originali di Netflix Ted Sarandos alla Ubs’s Global Media and Communications Conference a New York, "porteranno lo show ad una conclusione". Le riprese inizieranno nel 2018, per un debutto non ancora annunciato: di certo c'è che House of Cards proverà a far dimenticare ai fan tutta questa vicenda, almeno dal punto di vista narrativo.

[Via DeadlineHollywood]

  • shares
  • Mail