Camera Cafè, veloce ed ironico al punto giusto: l’ideale per l’access prime time di Raidue

Il liveblogging di Camera Cafè-Il nuovo mondo, lo sketch-show che torna in tv dopo cinque anni su Raidue e con protagonisti Luca e Paolo

Il nuovo Camera Cafè targato Raidue assolve alla sua funzione: la sketch-comedy di Luca e Paolo è stata pensata, in questa nuova versione, per andare ad occupare una fascia, come quella dell’access prime time, che necessita di qualcosa di poco impegnativo, divertente e che soprattutto tenga davanti alla rete il pubblico.

Complice l’effetto revival e nostalgico di una sit-com apprezzata già dal pubblico negli anni passati, Camera Cafè si ritrova così di fronte non tanto alla sfida di dover battere colossi come I soliti ignoti e Striscia la notizia (quando inizieranno a fine mese), ma di catturare quel pubblico giovane in cerca di una veloce risata che, magari, potrebbe rimanere davanti alla tv anche dopo la fine del programma.

Prima ancora che i social network e Youtube invadessero i cellulari ed i tablet, il format francese aveva capito che il pubblico televisivo di oggi, soprattutto quello più giovane, lo si cattura così: senza giri di parole ed arrivando direttamente al punto. Camera Cafè non si perde in preamboli e cerca subito la battuta, a volte riuscendoci al primo colpo, altre faticando su situazioni poco accattivanti.

Ma l’importante è che gli sketch permettono di stare per qualche minuti davanti alla tv senza chiedersi quanto tempo sia passato: una missione riuscita per la fascia oraria in cui si trova ora Camera Cafè, e che riesce così ad inserirsi nella sua nuova rete senza troppi problemi, avvantaggiata da una stagione appena passata in cui Raidue ha dimostrato di sapersi rinnovare e di puntare a nuovi linguaggi. E sebbene quello davanti alla macchinetta del caffè sia qualcosa che il pubblico ha già visto, ritrovare Bitta, Nervi, Silvano e tutti gli altri fa piacere, anche se per poco tempo, giusto quello di una chiacchiera tra amici.

A seguire, il liveblogging della puntata di Camera Cafè del 4 settembre 2017.

  • 21:06

    Primo episodio, “Il mondo nuovo”. Luca e Paolo sono scettici sulla nuova proprietà. Eppure, lo spazio per insultare Silvano e cacciare Pippo c’è.

  • 21:07

    Ma la Dr.sa Corte vuole apportare un nuovo cambiamento: cambiare la macchinetta del caffè.

  • 21:08

    Per protesta, i due protagonisti la seguono fino nei magazzini dell’azienda: lavoreranno lì sotto fin quando non sarà ripristinata.

  • 21:09

    La Dr.sa Corte, però, viene colpita dal buon sapore del caffè della macchinetta.

  • 21:10

    Anche i nuovi dipendenti vogliono il caffè della macchinetta, ma per Luca e Paolo possono prendere quella nuova: scatta la rissa.

  • 21:11

    I due hanno vinto: la macchinetta torna in sala relax.

  • 21:12

    Inizia l’episodio “I replicanti”. Geller si raccomanda con Luca e Paolo: devono comportarsi bene con la rappresentanza cinese in arrivo.

  • 21:13

    Eppure, questi cinesi somigliano molto a loro due. Paolo è convinto che pensino anche come loro, per Luca sono due replicanti.

  • 21:14

    Arriva anche il corrispettivo di Silvano.

  • 21:16

    Ying è invece il corrispettivo di Geller, che rassicura Luca e Paolo: i cinesi somigliano a loro solo esteriormente. E poi parte con un aneddoto, “tanto il mio aereo è tra quattro ore”.

  • 21:17

    Inizia l’episodio “Minuscola Betty”. Lin, la moglie del presidente cinese, sente Paolo cantare i Pooh. Anche lei è una fan, ma sbaglia tutti i titoli delle loro canzoni. Luca, però, non vuole che la donna lo sappia, per salvare il loro lavoro.

  • 21:19

    Lin carica un loro video su Facebook, che viene commentato anche da Roby Facchinetti, che riconosce Paolo.

  • 21:20

    Facchinetti raggiunge Paolo: è deluso da lui. Ma quando Luca gli spiega quanto guadagna il marito di Lin, per lui va benissimo che “Piccola Ketty” diventi “Minuscola Betty”.

  • 21:21

    Facchinetti propone a Lin di cantare con lei, storpiando i brani. Paolo non regge.

  • 21:22

    La puntata finisce con le papere delle riprese.

Camera Cafè 2017, puntata 4 settembre 2017: anticipazioni

Ci sono voluti cinque anni per far tornare al lavoro la banda di Camera Cafè: “Il nuovo mondo”, questo il sottotitolo della nuova stagione della sketch-comedy, vedrà importanti novità. Innanzitutto, il cambio di rete da Italia 1, su cui sono andate in onda le prime cinque stagioni, a Raidue; ed il cambio di collocazione oraria dalla fascia del preserale a quella più prestigiosa dell’access prime time. I nuovi episodi, infatti, andranno in onda da questa sera alle 21:05.

La formula, invece, rimane invariata: ogni sera saranno proposti alcuni sketch della durata media di 5 minuti ciascuno, per un totale di 3 a serata, con un’unica camera fissa a riprendere le vicissitudini dei vari personaggi. A questo proposito, non mancheranno le novità: confermato gran parte del cast principale, ma ci saranno anche delle nuove entrate.

Rivedremo Luca Nervi (Luca Bizzarri), responsabile ufficio acquisti, e Paolo Bitta (Paolo Kessissoglu), responsabile ufficio vendite. Il primo ha acquistato una cooperativa, “Il bracciolo dell’amicizia” tramite cui, con la scusa dell’accoglienza, sfrutta il lavoro in nero dei profughi. Il secondo, invece, ha acquistato il locale “Dimmi di sì”.

Accanto a loro rivedremo, tra gli altri, Silvano (Alessandro Sampaoli), ora sposato con Patti (Debora Villa), che però non comparirà in scena; De Marinis (Renato Liprandi), Geller (Roberto Accornero), Andrea (Paolo Bufalino), Pippo (Massimo Costa) e Wanda (Margherita Fumero). Tra gli assenti, Olmo, il cui interprete Carlo Giuseppe Gabardini si è lasciato andare nei giorni scorsi ad un duro sfogo sui social network.

Molte, dicevamo, anche le novità: il ruolo di De Marinis è stato ridimensionato, ed al suo posto vedremo la Dr.sa S. Corte (Serena Autieri), sempre connessa al suo tablet. Stefano Ambrosini (Marco Palvetti) è il responsabile delle vendite online, mentre Chiara Giordano (Sara Cardinaletti) è la receptionist ossessionata dai social media.

Vedremo anche Martina Paroli (Brenda Lodigiani), addetta informatica che però di informatica sa poco; Fegato Marcio (Pier Giorgio Bellocchio), tipico leone da tastiera pronto ad insultare tutti e che usa la sua disabilità come scusa; la precaria Arianna Marelli (Roberta Mengozzi) ed il migrante violinista laureato in Filosofia Asafa N’Kono (Alberto Malanchino). Tutti, però, dovranno fare i conti con la nuova dirigenza cinese della Feidan, rappresentata da Lin (Liyu Jin), moglie del presidente, e che minaccia di trasferire l’azienda a Nachino.

I nuovi episodi di Camera Cafè, prodotti da Zerostories srl e da Rai Fiction, sono stati scritti da Lorenzo De Marinis, Matteo Levati, Giuseppe Di Masi, Marco Renzi, Fabio Vassallo ed Alessandro Zullato, per la regia di Fabrizio Gasparetto. Nonostante le varie novità, la serie promette di raccontare come ha sempre fatto le nevrosi che gli italiani si portano in ufficio, con un tocco di ironia e cinismo, guardando allo scontro generazionale tra i nuovi dipendenti, i “millennials”, e gli storici, alle prese con tecnologie che non riescono a capire. Un revival che conferma la popolarità del format, nato in Francia ma la cui versione italiana, con 1.576 episodi già andati in onda, è la sit-com europea più longeva.

Camera Cafè-Il nuovo mondo, puntata 4 settembre 2017: come vederlo in streaming

E’ possibile vedere Camera Cafè-Il nuovo mondo in streaming su Raiplay, visibile da computer e su smartphone e tablet. Sarà possibile rivederlo da domani, sempre su Raiplay, nella sezione Guida Tv/Replay o Fiction.

Camera Cafè-Il nuovo mondo, puntata 4 settembre 2017: Second screen

Si può commentare Camera Cafè-Il nuovo mondo su Facebook e su Twitter utilizzando l’hashtag #CameraCafè.


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+”://platform.twitter.com/widgets.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,”script”,”twitter-wjs”);