I Retroscena di Blogo: Via dalla Rai? La scelta di Giletti fra Canale 5 e La7?

Si avvicina la parola fine alla vicenda più bollente del telemercato televisivo 2017

Mancano poche ore per sapere quale sarà il futuro professionale di Massimo Giletti, un futuro che ormai si sarebbe ridotto a due opzioni. La prima che vedrebbe in campo Mediaset (qualcuno dice con lo zampino della società televisiva Fascino, ma da ambienti vicini al team di Maria De Filippi si smentisce questa ipotesi) per un programma destinato a Canale5 e la seconda che vedrebbe Giletti al timone di una "simil Arena" il venerdì sera in prima serata su La7 con Bersaglio mobile di Mentana che seguirà in seconda serata.

Come è noto la Rai gli ha offerto le prime serate del sabato, più alcune seconde serate, ma la botta della chiusura dell'Arena è davvero dura da assorbire e la dignità non è solo una parola, un sostantivo, ma molto di più e Giletti lo ha voluto sottolineare dopo la rottura con la televisione pubblica. Uno strappo che difficilmente potrà essere ricucito dopo lo scontro duro, durissimo avuto fra l'attuale direttore generale di viale Mazzini Mario Orfeo e il giornalista e conduttore piemontese.

I Retroscena di Blogo: Via dalla Rai? La scelta di Giletti fra Canale 5 e La7?

Sembra davvero dunque ad oggi niente Rai per il domani di Massimo Giletti, che chiede garanzie produttive ed editoriali ben precise per il suo futuro e quello della sua squadra. Un binomio inscindibile quello fra Fletcher Christian e la sua ciurma di ammutinati, ammutinati a tutto ciò che va contro la loro dignità professionale e questo deve essere ben chiaro a chi verrà dopo la Rai.

Tornando al rapporto attuale fra Giletti e la Rai, diceva un pezzo di Giuliano Sangiorgi:

Sei sempre lì che aspetti
Di indossare le mie scuse
Come fossero medaglie
Da mostrare al mondo intero
Per provare a tutti
Senza incertezze e senza dubbi
Che è finito tutto adesso
Ti chiedo scusa sì ma..

Forse però le scuse non bastano più (o forse si) ed ormai il futuro di Giletti è lontano da casa, perchè nonostante tutto e nonostante tutti, qualunque sarà la sua scelta professionale, la Rai rimarrà sempre la sua casa. Le persone passano, ma la Rai resta.

Giuliano Sangiorgi chiude il suo brano così :

Stare qui non ha più senso ...
Se mi sussurri scusa resto
Via da qui, via da qui, via da qui
E ancora qui ti aspetto

... e forse lo direbbe anche la Rai, se potesse parlare, a Massimo Giletti...e ancora qui ti aspetto.

  • shares
  • Mail