• Tv

RAI Day per il Digitale Terrestre – Ma c’è molto da imparare

Kakà che alza le braccia al cielo potrà sembrare un’immagine un po’ strana, per parlare di digitale terrestre, ma se ci seguite nella presentazione delle iniziative della RAI per parlare dello switch, converrete che, con la voglia di festeggiare e di calcio che c’è in questa vicinissima estate, è l’icona migliore. Anche la RAI, come

di

Confederation Cup 2009

Kakà che alza le braccia al cielo potrà sembrare un’immagine un po’ strana, per parlare di digitale terrestre, ma se ci seguite nella presentazione delle iniziative della RAI per parlare dello switch, converrete che, con la voglia di festeggiare e di calcio che c’è in questa vicinissima estate, è l’icona migliore.

Anche la RAI, come accade in casa Mediaset per i Mediaset Days, celebra il passaggio di RaiDue al digitale terrestre nel Lazio.

Il maxischermo in Piazza Farnese, a Roma, ha cominciato a trasmettere le immagini dei programmi RAI in onda fin dal mattino presto: alle 7:30 ha esordito Buongiorno Regione Lazio, poi Unomattina Estate (ospiti, a parlar della questione digitale, il Vice Ministro per le Comunicazioni Paolo Romani, il neo D.G. RAI Mauro Masi e Giancarlo Leone, vice D.G. RAI proprio a Piazza Farnese).
In seguito, Cominciamo bene Estae ha mostrato una carrellata dei nuovi canali RAI del digitale terrestre che, come sapete, sono disponibili anche in streaming sul bellissimo Rai.Tv. Parliamo, ovviamente, di Rai4, RaiStoria, Rai News 24, RaiSport Più e Rai Gulp.

Nel pomeriggio invece, così come a sera, la farà da padrone il calcio. Alle 20:15 la partita della Confederations Cup 2009, da seguire, ovviamente, anche con i colleghi di Calcioblog Stati Uniti-Italia verrà commentata direttamente dalla piazza, con Massimo De Luca, Iacopo Volpi, Zibi Boniek e il conduttore di Affari Tuoi Max Giusti.

Questa coda calcistica ci sembra, in definitiva, la parte più interessante dell’iniziativa: anche se la Confederations Cup non è certo un trofeo di grande interesse, il calcio tira sempre. Per il resto, invece, è evidente – se paragonata ai Mediaset Days di Torino e Roma – che questa manifestazione della RAI avrebbe potuto essere qualcosa di più interessante.

I Video di TvBlog