Modus – La Paura, su LaEffe il thriller psicologico che indaga la natura umana (Video esclusivo Blogo)

Su LaEffe (canale 139 di Sky) Modus-La Paura, serie tv con protagonista una criminologa che indaga su un serial killer legato ad una pericolosa rete criminale

E’ un thriller psicologico, che affonda la proprie basi nella caccia ad un assassino ma anche nell’analisi dei singoli personaggi: Modus-La paura, in onda da questa sera alle 21:10 su LaEffe (canale 139 di Sky), accompagna il pubblico dentro una storia ricca di pathos, un giallo insolito ma classico allo stesso tempo, come da tradizione scandinava. Blogo, in esclusiva, vi propone una clip delle serie, che vedete in alto.

La serie è tratta dal bestseller “La paura” di Anne Holt, autrice che affianca spesso al mistero l’osservazione dei propri personaggi nella vita quotidiana. E’ quello che viene fatto anche nella miniserie, ambientata in Svezia ed in cui la protagonista, Inger Johanne Vik (Melinda Kinnaman), è una criminologa e psicologa che, dopo aver lavorato per l’Fbi, è tornata a casa per lavorare nel mondo accademico.

Sarà costretta, però, a riprendere in mano le proprie competenze quando, durante un matrimonio a cui è stata invitata con la propria famiglia, la figlia maggiore Stina (Esmeralda Struwe), affetta da autismo, assiste involontariamente ad un omicidio. L’assassino, però, le salva la vita, evitando di rivelarle la sua identità. Nonostante questo, il pubblico scopre da subito chi sia il colpevole, permettendo così alla serie tv di mettere in mostra una caccia vera e propria tra la Polizia ed il serial killer.

Grazie all’aiuto del detective Ingvar Nymann (Henrik Norlén), infatti, la protagonista scopre che l’assassino in realtà lavora per una rete criminale internazionale, diventando così una minaccia ancora più pericolosa. Coinvolta da quanto ha visto la figlia, Inger inizia ad indagare sull’assassino per tracciarne il profilo psicologico ed anticiparne le mosse.

Ma il serial killer colpirà ancora, uccidendo, ad esempio, il vescovo Elisabeth Lindgren (Cecilia Nilsson), moglie di Erik (Krister Henriksson), che così si ritrova coinvolto nelle indagini. Particolarità della serie è l’ampio spazio riservato alle tematiche sociali: l’assassino, infatti, uccide personaggi legati a situazioni che li pongono al centro dell’attenzione, come ad esempio il vescovo Lingdren, aperta sulle unioni omosessuali, o una donna dichiaratamente gay.

Modus-La Paura riesce così a portare in televisione l’introspezione del libro dell’autrice, affiancando ad una buona dose di thriller anche un’analisi dei personaggi che fanno da portavoce della natura umana, delle sue ossessioni e delle sue paure.

Scritto da Peter Thorsboe e Mai Brostrøm, Modus-La Paura si è rivelato un successo all’estero, dimostrando di saper toccare argomenti universali che riguardano la società contemporanea sotto diversi aspetti.

I Video di TvBlog