Sanremo 2017, Beppe Vessicchio non ci sarà: le proteste su Twitter e la petizione

Beppe Vessicchio e la protesta del web che lo vuole a Sanremo 2017.

beppe-vessicchio-sanremo-2017.png

Una vera e propria "sollevazione popolare" quella che si è innescata subito dopo la pubblicazione della nostra anteprima sul prossimo Festival di Sanremo 2017. Nel menzionato post vi davamo conto di un'assenza importante alla kermesse canora: quella dello storico direttore d'orchestra (nonché ex Professore di Amici di Maria De Filippi) Beppe Vessicchio.

Già lo scorso anno, nel corso della seconda puntata del Festival, si era avuta la percezione del 'grande successo social' del Maestro Vessicchio (un po' come quello di Magalli finito a 'concorrere' per il Quirinale) tanto da diventare un vero e proprio caso in rete con l'hashtag #UsciteVessicchio. Alla fine Vessicchio poi è uscito.

Invece quest'anno pare proprio che Vessicchio sul palco non uscirà. La notizia ha sconvolto i social e gli affezionati telespettatori di Sanremo. Tra propositi di boicottaggio, proteste, hashtag (#CiMeritiamoVessicchio) appelli e testimonianze d'affetto, sui social (Twitter in particolare) abbiamo assistito ad una vera e propria insurrezione contro l'assenza dell'amato Vessicchio al Festival. Questi solo alcuni dei tweet sulla vicenda:






Non è mancata, infine, una vera e propria petizione online sul famoso sito Change.org indirizzata al conduttore e direttore artistico:


Chissà che Carlo Conti non ascolti questa web-protesta e inviti Vessicchio all'Ariston..

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail