Veronica Mars torna con 6 episodi? "Io ci scommetterei" dice Rob Thomas

Rob Thomas parla di nuovo di una nuova stagione di Veronica Mars di sei episodi. Ma gli impegni suoi e di Kristen Bell rallentano il progetto.

veronica_mars_movie.jpg

L'onda lunga dei revival non sembra volersi arrestare e sulla scia del clamore suscitato dal ritorno di Una Mamma per Amica - Gilmore Girls e dal solo annuncio di una nuova stagione di Will & Grace, mentre su Fox sono attesi 24 e Prison Break e gli autori di Lost stanno cercando un modo per far rivivere il marchio, anche Veronica Mars potrebbe tornare in tv. 

Un'idea, quella di riportare in vita Veronica Mars, che circola da diverso tempo, almeno da un anno e mezzo, quando al Comic-Con del 2015 fu Rob Thomas, creatore della serie a parlarne con TvLine. L'anno successivo è stata Kristen Bell a tornare sull'argomento ma anche in questo caso senza dare alcuna indicazione ben definita. E il punto è proprio questo. In un periodo di revival, sequel e reboot, Veronica Mars è un nome, un marchio ancora vivo e con numerosi fan sparsi per il mondo. Un progetto ideale per una piattaforma come Netflix, che potrebbe ripetere quanto fatto con Una Mamma per Amica, considerando anche come le due serie andavano in onda nello stesso periodo: 2000-2007 per sette stagione Una Mamma per Amica, 2004-2007 Veronica Mars la prima su WB la seconda su UPN, due canali che nel 2006 si unirono dando vita all'attuale The CW.

Il problema è che al momento sono solo parole e di concreto in mano c'è poco o nulla se non la volontà, ribadita di nuovo a TvLine da Rob Thomas, il papà di Veronica Mars, attualmente impegnato con iZombie per The CW. L'autore ha infatti rivelato che stanno lavorando a un progetto in sei episodi da un'ora, un qualcosa quindi di diverso rispetto a quanto fatto da Veronica Mars- Il Film nel 2014, che era stato finanziato anche dai fan grazie a una campagna di raccolta fondi.

Sia io che Kristen stiamo cercando un modo per realizzare sei episodi di Veronica Mars. Se dovessi scommettere, scommetterei in modo positivo. Solo che non so quando riusciremo a farlo.

Non mancano infatti i problemi organizzativi. Kristen Bell è infatti attualmente impegnata in The Good Place, comedy di NBC che ha però un formato ridotto da 13 episodi e la cui prima stagione è già andata totalmente in onda e il cui rinnovo è probabile ma non ancora certo. Decisamente più impegnato Rob Thomas che oltre a iZombie, sta preparando per The CW il remake di Lost Boys, che non è però ancora stato ordinato.

Dobbiamo trovare il momento giusto in cui entrambi siamo liberi. Quando un attore lavora in uno show di un network (come Bell, ndr.), spesso firma un contratto standard che gli permette solo di poter fare da guest star in un' altra serie tv giusto per un episodio l'anno. Ma poi ci stanno anche delle volte in cui concedono di più se fai qualcosa che non sia in concorrenza con quello che già sta facendo. In questo caso, NBC considererebbe una Veronica Mars su, tipo, Netflix, come concorrente o meno? Su questo ancora dobbiamo capirlo.

Thomas ha poi aggiunto come stia lavorando a Lost Boys e che se "queste cose non ci fossero, staremmo molto più vicini a un seguito di Veronica Mars. Perchè The Good Place, penso, andrà avanti per un bel po' su NBC. E se Lost Boys sarà ordinato, trovare poi un momento per farlo sarà sempre più difficile. Ma entrambi vogliamo farlo."

Rob Thomas vuole farlo, Kristen Bell vuole farlo, ma nessuno sembra avere il tempo per farlo. Queste nuove dichiarazioni di Rob Thomas sono un modo per spingere Netflix a scommettere sul progetto Veronica Mars per costringere Thomas e Bell a organizzarsi e a capire se riescono a farlo? oppure sono una mossa per Thomas per spingere The CW a ordinare Lost Boys e a tenerlo vincolato? Non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi ma una cosa è certa, Rob Thomas ha scatenato di nuovo l'entusiasmo dei fan di Veronica Mars.

  • shares
  • Mail