American Crime Story: lo scandalo Lewinsky-Clinton al centro di una futura stagione?

Nel futuro di American Crime Story c'è Monica Lewinsky e la sua relazione con Bill Clinton?

monica-lewinsky-american-crime-story.jpg

Ryan Murphy, il prolifico autore e produttore televisivo, dietro ai successi della saga American Horror Story e American Crime Story, di Glee e della novità in arrivo Feud, ha il futuro assicurato su FX. Da un lato American Horror Story è ufficialmente rinnovato fino alla nona stagione, dall'altro per quanto riguarda American Crime Story ha già pronte la seconda e la terza stagione, in arrivo entrambe, forse, solo nel 2018 e con al centro le conseguenze dell'uragano Katrina e l'omicidio Versace nella terza stagione.

Intanto Ryan Murphy starebbe pensando anche al futuro del franchise American Crime Story e secondo quanto riporta The Hollywood Reporter, insieme a Fox 21 Television Studios e FX Productions, avrebbe preso i diritti del romanzo A Vast Conspiracy: The Real Sex Scandal That Nearly Brought Down a President, scritto da Jeffrey Toobin e che ha al centro lo scandalo legato a Monica Lewinsky e alla sua relazione con il Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. Tra l'altro la prima stagione di American Crime Story: The People v. O.J. Simpson era proprio ispirata ad un altro libro di Toobin in cui analizzava il processo a O.J. Simpson. Lo stesso Toobin è frequentatore del mondo di Murphy essendo stato tra i consulenti della miniserie di successo.

Secondo quanto riporta THR Murphy e la sua squadra di produzione, starebbe lavorando già a questo nuovo progetto, in particolare sarebbero già attivi per capire chi potrebbe interpretare Monica Lewinsky e la collega Linda Tripp che registrò la conversazione avuta con l'amica sulla presunta relazione avuta con il Presidente Bill Clinton. Lewinsky avrebbe avuto tra il novembre del 1995 e il marzo 1997 una relazione intima con il Presidente Clinton. Lo scandalo che è nato dopo questa rivelazione ha generato diverse conseguenze politiche, compresa un'indagine per impeachment. Tra le inchieste del Senato, l'impatto mediatico, le iniziali smentite e poi le ammissioni di Clinton, il ruolo di Hillary e delle altre donne coinvolte, sicuramente il materiale per un'interessante ciclo di American Crime Story è molto sostanzioso.

Intanto Murphy su concentra su Feud, la nuova antologia che debutta negli USA il 5 marzo e racconterà la faida tra Joan Crwaford e Bette Davis interpretate da Jessica Lange e Susan Sarandon. Ma anche sul nuovo capitolo di American Horror Story che arriverà nell'ottobre del 2017. Senza dimenticare le due stagioni di American Crime Story, Katrina e Versace attese per il 2018 e che saranno girate una di seguito all'altra, con addirittura la produzione della seconda che dovrebbe iniziare prima dell'altra. Su Versace Murphy nei giorni scorsi ha smentito le voci che volevano una presenza di Lady Gaga nei panni di Donatella Versace, riaprendo così i giochi per i casting di entrambe le stagioni di American Crime Story.

  • shares
  • Mail