Tosca d'Aquino a Blogo: "In I Bastardi di Pizzofalcone una Napoli diversa da quella di Gomorra" (VIDEO)

L'attrice nella nuova serie di Rai1 con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini interpreta la vice sovrintendente Ottavia Calabrese

Tosca d'Aquino è nel cast di I Bastardi di Pizzofalcone, la nuova serie in onda su Rai1 a partire da lunedì 9 gennaio 2017. La fiction, diretta da Carlo Carlei, è tratta dai best seller di Maurizio de Giovanni.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

I Bastardi di Pizzofalcone | Tosca d'Aquino è Ottavia Calabrese

Vice sovrintendente, ha 42 anni. Il profilo professionale prevede un’altissima capacità di operatrice informatica, ha lavorato per anni presso l’unità di programmazione, intercettazione e analisi della polizia e conosce molte persone in quel settore, che contatta per necessità e per ottenere precedenze nelle indagini; questo fa sì che sia un agente stanziale, che raramente lasci l’ufficio per seguire indagini in strada. È sposata da quindici anni con Gaetano, ingegnere, ha un figlio di sette anni, Riccardo, morbosamente legato a lei e affetto da una grave forma di autismo per cui l’unica parola che pronuncia è “mamma”. L’assistenza al figlio è condivisa col marito, che lo ama teneramente e che cerca con entusiasmo di prendere a proprio carico tutte le incombenze domestiche, nonostante il lavoro. Gaetano non ha mai un cedimento, mai un cenno di stanchezza. Al contrario della nostra Ottavia, che si sente nettamente inferiore, meno brava di suo marito e questo suo disagio è mantenuto dentro di lei. Prova anche un’attrazione forte per Palma, continua a fantasticare di avere una storia col commissario, e costruisce una vera e propria realtà parallela… ma solo nei suoi pensieri.

tosca-daquino.jpg

  • shares
  • Mail