Uomini e Donne, Monica Cirinnà ringrazia Maria De Filippi per il trono gay: "Ha avuto un grandissimo coraggio"

Il video-messaggio della senatrice del Partito Democratico.

monica-cirinna-uomini-e-donne.jpg

Nell'ultima puntata dell'anno di Uomini e Donne, il programma condotto da Maria De Filippi e in onda su Canale 5, il pubblico ha assistito alla scelta finale di Claudio Sona, il primo tronista gay della storia della trasmissione. Per la cronaca, Claudio ha scelto il corteggiatore Mario Serpa.

Durante la puntata, Monica Cirinnà, senatrice del Partito Democratico, promotrice e prima firmataria della legge che riconosce anche in Italia le unioni civili tra persone dello stesso sesso, è intervenuta con un contributo filmato.

La Cirinnà ha ringraziato Maria De Filippi per aver aperto il suo programma anche ai ragazzi omosessuali:

Io penso che Maria De Filippi abbia avuto un grandissimo coraggio quindi, Maria, il mio è anche un grazie perché il lavoro del legislatore, il lavoro umile che io ho fatto dentro questo Parlamento, non poteva avere un risultato migliore se non quello di arrivare al grande pubblico attraverso un programma come il tuo, di mostrare che un amore omosessuale è esattamente uguale a un amore eterosessuale.

Si conclude, quindi, il primo trono gay della storia di Uomini e Donne che ha ridato un po' di umanità sia ad un programma oramai occupato perlopiù da giovani imprenditori di se stessi senza vergogna che a Tina Cipollari che, reduce dalle numerosissime risse viste in questa prima parte di stagione televisiva, si è lasciata andare ad un pianto clamoroso.

In questa puntata finale, inoltre, si sono visti, finalmente, anche numerosi baci di Claudio e Mario. Durante le esterne, i baci non si sono visti, ufficialmente, a causa della riservatezza del tronista.

Per i trogloditi che, a settembre, temevano "gravissime ripercussioni" sui minori, solo tanta pena.

  • shares
  • Mail