Dawson's Creek, Joshua Jackson: "Un revival? No, non siamo più ragazzini"

Joshua Jackson ha chiarito che non ci sarà un revival di Dawson's Creek, perchè crede che il pubblico possa restare scioccato nel vedere i quattro attori protagonisti non più adolescenti

Joshua Jackson

Se pensavate che, dopo Gilmore Girls: Di nuovo insieme, Netflix potesse pensare ad un revival di Dawson's Creek, ricredetevi: il primo a dire di no ad una possibile miniserie della celebre serie tv degli anni Duemila è Joshua Jackson, che nella serie ha interpretato Pacey, uno dei personaggi preferiti dai (e soprattutto dalle) fan.

Sia chiaro, per ora non ci sono neanche delle voci di un possibile revival del teen drama ma, visto il successo che questo genere di operazioni sta riscuotendo, sembra lecito pensare che anche altre serie tv finite da tempo possano prendervi parte. Dawson's creek, conclusa nel 2003 dopo sei stagioni, è una di queste: i fan sarebbero sicuramente contenti di rivedere i protagonisti, sebbene cresciuti e non più adolescenti, ancora insieme a discutere delle loro vite, ma questo non accadrà.

Ospite di Ellen Degeneres, Jackson, ora nel cast di The Affair e prima ancora in quello di Fringe, ha affermato che sarebbe davvero difficile portare in tv un revival di Dawson's creek. Il primo motivo, secondo l'attore, è dovuto a come si è conclusa la serie, ovvero con l'uscita di scena di Jen (Michelle Williams), cosa che impedirebbe di riavere il cast al completo. Sebbene la conduttrice gli proponga di rivedere l'attrice nei panni della classica "gemella cattiva", l'attore è abbastanza certo che un'idea del genere non funzionerebbe:

"E' una grande idea. Ma c'è un altra cosa, ovvero è passato del tempo, e credo che per ciascun fan di Dawson's creek, rivederci tutti e quattro davanti alla telecamera sarebbe un po' uno shock e straziante".

A preoccupare l'attore, anche il fatto che tutti e quattro sarebbero "vittime" del tempo che passa:

"Non siamo più dei bei ragazzini. Voglio dire, ci stiamo tenendo in forma, ma penso che sarebbe un po' scioccante metterci a confronto con quelli che eravamo".

Un po' la stessa spiegazione che il cast di Friends ha sempre dato a chi chiedeva loro a proposito di una reunione della popolare sit-com: meglio lasciare che il ricordo di come erano i protagonisti non sia rovinato dall'aspetto che i loro interpreti hanno oggi. Un aspetto che, però, non impedisce loro di continuare a lavorare in tv: James Van Der Beek (Dawson) è stato nel cast di Csi: Cyber, Katie Holmes (Joey) ha recitato in Ray Donovan, mentre la Williams è ormai al lavoro solo per il cinema, ottenendo numerosi riconoscimenti. Ai fan, non resta che accontentarsi di Purvis, il personaggio-cameo di Jackson nella seconda stagione di Unbreakable Kimmy Schmidt, chiaramente ispirato a Pacey.

[Via TvGuide]

  • shares
  • Mail