Sanremo 2017, Francesco Guasti a Blogo: “Se vinco mi faccio la barba blu” (e una canzone sulle porte)

Francesco Guasti sarà in gara a Sanremo Giovani 2017 con Universo: guarda la video intervista su Blogo.it

di

” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/I6z1t470-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”232921″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTM5NjkxMicgY2xhc3M9J21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnQnPjxpZnJhbWUgY2xhc3M9J21wX3ZpZGVvX3RoZW1lIGlmcmFtZV9fbXBfdmlkZW9fdGhlbWUnIHNyYz0iaHR0cHM6Ly90dmJsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvMTM5NjkxMi8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTM5NjkxMntwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTM5NjkxMiAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzEzOTY5MTIgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Questa mattina, a margine della conferenza stampa di commento di Sarà Sanremo e dell’annuncio dei 22 big in gara al Festival di Sanremo 2017, abbiamo intervistato in bagno Francesco Guasti (sarà di auspicio per Sanremo, come lo fu per Francesco Gabbani?) che con Universo a febbraio proverà a conquistare il titolo nella sezione giovani. Ecco che cosa ci ha raccontato…

E siamo qui con il futuro vincitore di Sanremo giovani 2017…

Aspetta che mi tocco eh…

E’ una scena che ho già vissuto l’anno scorso. Questa volta non è Francesco Gabbani, ma Francesco Guasti…

Saluto Franci, che mi ha mandato un messaggio incredibile stanotte, che non posso dire perché è un messaggio personale, ma lo saluto e gli faccio un grandissimo in bocca al lupo per questa avventura nei big.

Ecco il problema per te è proprio che lui è: Francesco G. come te, trentenne come te, quindi devi battere, oltre che i tuoi compagni di viaggio anche un po’…

la sorte!

Bravissimo! Ma partiamo dall’ultima parte della serata di ieri: eri rimasto tu e due gentil donzelle sul palco. Conti ti buggera, ti prende un po’ in giro…

Mi stuzzica, mi stuzzica!

In quel momento, quando ti stuzzicava… si sincero: quale è stato il tuo primo pensiero?

Ho veramente pensato a tutti questi momenti, a ciò che ho fatto per arrivare a Sarà Sanremo, allo studio di registrazione, ha quando ho scritto la canzone e mi sono detto: “Va be, anche quest’anno mi sa che sarà dura”, anche perché sia Chiara che Valeria, soprattutto Valeria che stimo moltissimo, avevano due brani forti, quindi mi sono detto: “Maremma Santa si va a casa”…

Proprio Maremma Santa hai detto…

Si, si. Carlo (Conti) mi ha fatto un po’ tribolare, poi è arrivata la bellissima notizia… e siamo qua.

E siamo qua in bagno!

Siamo nel bagno di Villa Ormond, io su questa seggiolina indecente…

Indecente, ma stilosa. Non parliamo male di Villa Ormond!

No! Villa Ormond è bellissima.

Soprattutto le porte… parliamo un po’ di questo aneddoto delle porte…

Diciamo che io sono una persona molto verace… quindi l’anno scorso la delusione mi ha fatto tirare un cazzotto a un paio di porte, ma niente di che, qualche calcio alle bottigliette ma niente di che. Diciamo che Carlo ci ha scherzato su, ma niente di grave.

Quindi: no alla violenza sulle donne, sì alla violenza sulle porte.

Sulle porte sì, ma sulle donne mai!

Ma se ti dovesse andare bene e dovessi essere tu il vincitore di Sanremo giovani 2017, prometti pubblicamente di fare una canzone dedicata alle porte?

Sì, sì.

Guarda che te la stai giocando eh!

Delle porte in faccia lo dico già in un pezzo, che avevo portato l’anno scorso tra l’altro, che era Io e te. Però dai, faremo una canzone che si chiamerà proprio “Porte”.

Ce lo segniamo. Adesso la gente ti farà vincere solo perché vorrà sentire un pezzo sulle porte.

Tra l’altro io ho già detto che, se io dovessi vincere – ma già è bellissimo essere arrivati su quel palco incredibile – mi faccio la barba blu. Quindi, ragazzi televotatemi! Iniziate già da ora.

Quindi: barba blu, Porte… te la stai proprio giocando fino alla fine!

Me la sto giocando tutta…

Stanotte hai dormito?

No, infatti ringrazio i ragazzi che mi hanno supportato anche questa notte…

La parola porta ritorna sempre: supPORTAto… è destino!

Esatto!

In caso il tuo futuro sarà… l’usciere, citando qualcun altro.

Come il grandissimo Herbert Ballerina.

Bravissimo! Fai un saluto ai lettori di TvBlog?

Un salutone ai lettori di Tvblog e mi raccomando ragazzi: seguite il Festival di Sanremo e seguite questa barbaccia e questo baffaccio.

Ci vediamo a febbraio.

Ci vediamo a febbraio! Un bacione.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →