Sanremo 2017, Valeria Farinacci a Blogo: ""Insieme" è come una ricetta per costruire un rapporto di coppia solido e duraturo"

Sanremo Giovani 2017, Valeria Farinacci in gara con Insieme si racconta a Blogo. Guarda l'intervista video.

Sanremo Giovani 2017, Valeria Farinacci si racconta a Blogo. Guarda l'intervista video.

"E' una mattinata speciale, questa!" ammette Valeria Farinacci, nella video intervista rilasciata a Blogo.it. E non può che essere comprensibile il suo entusiasmo, a poche ore dalla notizia -in diretta- che anche lei farà parte degli 8 artisti prescelti per esibirsi all'Ariston per il Festival di Sanremo Giovani. Direttamente da Area Sanremo, interpreterà il brano "Insieme".

In nottata, hai scoperto di essere stata selezionata per partecipare a Sanremo, a febbraio. Visto che parti con l'handicap di essere stata meno vista rispetto agli altri...

Quello che stai facendo, effettivamente, è un appunto interessante perché noi di Area Sanremo non abbiamo avuto la stessa diffusione del brano, definiamola così. Ma credo che adesso ne avremo assolutamente modo, ho già visto che le visualizzazioni sono in aumento, sul sito della Rai, quindi ovviamente, con un passaggio in prima serata, il brano stiamo iniziando a farlo conoscere.

Allora iniziamo proprio a farlo conoscere: come si intitola, di cosa parla?

Il brano si intitola "Insieme", è come se fosse una ricetta per costruire un rapporto di coppia che sia solido, stabile e duraturo. Ci tenevo a mandare un messaggio di speranza, credo che questo testo sia di speranza, soprattutto per i giovani come me, come quanto sia difficile per i miei coetanei costruire un rapporto che oggi sia solido. Credo sia importante diffondere questo messaggio di speranza perché noi poi saremo le famiglie del domani. Creare dei rapporti che siano duraturi, come quelli dei miei nonni o dei miei genitori.

La cosa bella di Valeria è che si vede che si è appena laureata, perché parla tantissimo e secondo me ha un sacco di cose da raccontarci. Partiamo dalla tua storia artistica.

Io ho sempre studiato musica, è sempre stata una mia grande passione e l'ho sempre portata avanti affiancandola al mio percorso universitario, di istruzione che ritengo importante perché mi definisce come persona. L'altra mi definisce come artista. Non ci sarebbe Valeria senza l'università come non ci sarebbe Valeria senza la musica.

Ma tu preferisci essere chiamata solo col nome, con il nome e cognome? Scegliamolo!

(ride) Questa è una cosa da stabilire, Valeria Farinacci... Non lo so in realtà, è una cosa ancora da costruire.

Dopo Sanremo che succede?

Tutto dipende da come gioco l'opportunità, da come canterò all'Ariston, se riuscirà a rimanere concentrata, a comunicare... perché credo sia quello importante, oltre alla nota... Se il mio messaggio arriverà, io sono già felice così. C'è un progetto dietro che sto costruendo poco a poco, che stiamo limando, sono pronta, sono davvero carica, sempre con i piedi per terra.

valeria-farinacci-sanremo-2017.png

In cosa ti sei laureata e con quanto? Diciamolo a questo punto...

110 e lode in mediazione linguistico culturale.

Ora sappiamo perché è così precisa nelle risposte e che sa comunicare...

Credo sia tutta esperienza, facendo delle piccole interviste credo che vadano meglio...

Non te la cavi male! Ci fai un saluto ai lettori di TvBlog?

Ciao Tvblog, continuate a seguirci, anzi vi consiglio anche di andare a sentire i brani degli altri ragazzi che non sono passati ad Area Sanremo. Se volete sbirciare sul sito Rai Sanremo, c'è buona musica!

  • shares
  • Mail