Sarà Sanremo 2017, conferenza stampa: tutte le dichiarazioni

Sanremo 2017: segui in diretta la conferenza stampa post Sarà Sanremo.

sara-sanremo-vincitori.jpg

  • 12.41

    L'edizione 2017 coinciderà con l'edizione più drammatica del Festival, quella di Tenco. Lo ricorderete? Conti: lo abbiamo fatto con Emma e Arisa che cantavano il carrozzone e ricordavano gli artisti morti. Lo scorso anno abbiamo ricordato Bowie. Quest'anno ho chiesto di non fare la cover di Tenco per non avvantaggiarlo, ma lo ricorderemo.

  • 12.40

    Perché i ragazzi sembrano più intelligenti e seri rispetto ai ragazzi rappresentati dai social? Conti: Sanremo responsabilizza tutti.

  • 12.39

    Non ci sono stati tanti rapper perché c'è un'inversione di tendenza? Conti: no. Assolutamente. I rapper fanno la parte del leone nel mondo della discografia.

  • 12.38

    Conti: c'è un gruppo che ho corteggiato tantissimo per tre anni, che non ha partecipato, perché ha paura di perdere il proprio pubblico partecipando a Sanremo.

  • 12.37

    I temi delle canzoni di quest'anno? L'amore verso la vita, verso la mamma che non c'è più, verso la casa che è lontana. Un'altra poesia bellissima è un'analisi degli errori che un giovane ha fatto nonostante i pochi anni di vita. C'è anche un toccante racconto di un bambino che vede la violenza sulla madre.

  • 12.36

    Conti: quest'anno manca l'elemento dell'allegria. Evidentemente i brani di quel genere lì non sono stati all'altezza.

  • 12.33

    I nomi sono sempre gli stessi? Conti: è una cosa che è sempre successa. Alcuni hanno un legame forte con Sanremo. Io sono amico di tutti, anche di quelli non selezionati e che mi hanno scritto messaggi poco carini. Mi dispiace per loro e per i fan. Di tutti questi sono particolarmente amico di Marco Masini, ma nessuno può dire che il brano di Marco non fosse all'altezza. Quando sentirete questo brano capirete che non c'è perché è mio amico, ma perché il brano è bello, perché lui, da amico, ha cercato di fare ancora meglio di prima.

  • 12.32

    A Sanremo 2017 mancano il rock e le band. Conti: ogni anno è differente. Naturalmente dei 200 brani che ho ascoltato ho selezionato i migliori. Non volevo portare qualcosa che non fosse all'altezza degli altri 22 solo per portare qualcosa che rappresenti quel genere. Abbiamo fatto il cast seguendo le canzoni e le emozioni che riuscivano a darci.

  • 12.31

    Conti: Pieraccioni e Panariello non ci saranno a Sanremo. Magari, però, mi faranno una sorpresa.

  • 12.30

    Conti: finalmente siamo usciti dalla logica del brano sanremese che odiavo. Ora c'è grande varietà.

  • 12.28

    Un bilancio sui primi due anni delle canzoni dopo Sanremo. Conti: il primo anno i brani sono stati programmatissimi dalle radio. Forse quello che ha vinto, quello de Il Volo, è stato il meno programmato dalle radio, ma è stato venduto molto di più di altri. Lo scorso anno radiofonicamente i brani sono stati passati meno.

  • 12.26

    Nel Festival ci sarà lo spazio per il web? Quella di ieri sera è stata un'idea degli autori ed è stata bella perché mostrava le emozioni dei cantanti che scoprivano di essere entrati al Festival. A Sanremo 2017 forse cercheremo un altro modo di interazione con il web. Sicuramente faranno qualcosa gli amici del Dopofestival.

  • 12.25

    Alcune canzoni escluse potrebbero essere fatte sentire al Festival? E' già successo con Ruggeri due anni fa e lo scorso anno con Nino Frassica (che aveva recitato un pezzo). Anche quest'anno potrebbe capitare.

  • 12.24

    Conti scherzando fa pubblicità al suo spettacolo con Panariello e Pieraccioni e invita i giornalisti ad andarlo a vedere.

  • 12.23

    Carlo Conti assicura che il Festival di Sanremo 2017 sarà l'ultimo Festival che condurrà. "Tre è il numero perfetto. Non vorrei mai arrivare a 4 perché quello è il record di Pippo Baudo e non si tocca"

  • 12.22

    Fabiano: il programma è durato come lo scorso anno, ma è stato slittato di circa quindici minuti rispetto la programmazione.

  • 12.21

    Conti: nei prossimi giorni potremmo mettere sul sito i nomi degli autori delle canzoni.

  • 12.20

    Conti: l'entusiasmo che c'è stato da parte del pubblico e dei giornalisti per La Rua mi ha fatto pensare che dovremo inventarci qualcosa per loro. Magari sarà la sigla di Sanremo.

  • 12.19

    Conti: da oggi i big stanno già lavorando alle cover per tirare fuori magari un altro successo estivo come è stato con Se telefonando di Nek

  • 12.16

    Storicamente il pubblico più giovani ha imparato le canzoni dei grandi dai padri e dai fratelli. E' possibile che questa volta siano i social ad alzare le quotazioni di persone come la Mannoia e Masini? Conti: ormai questi mondi si incrociano. E' questo il bello del Festival: ci sarà un artista che sfrutterà di più il mondo del web per farsi conoscere e magari uno più del web che sfrutterà di più il mezzo televisivo.

  • 12.14

    Conti: ora con la scelta dei co-conduttori e degli ospiti inizia la discesa. Scegliere le canzoni non mi ha fatto dormire. Le canzoni sono la bistecca, ora cerchiamo il miglior contorno possibile al nostro piatto. Ancora è presto per parlare di queste cose.

  • 12.13

    Conti scherza: le canzoni dei giovani quest'anno non sono belle, quindi le manderemo in onda dopo il Dopofestival. A parte gli scherzi: le nuove proposte andranno in onda all'inizio del Festival, dalla seconda serata come lo scorso anno.

  • 12.12

    Il 20 gennaio ci sarà il preascolto dei brani dei big e si scopriranno gli autori delle canzoni. Conti ne dice alcuni: Amara, Mannarino e Zibba.

  • 12.08

    Parlano gli otto giovani. Sono tutti felici ed emozionati. I cantanti non hanno chiuso occhio questa notte e ora si preparano per il Festival di Sanremo 2017.

  • 12.04

    Fasulo: abbiamo fatto fondamentalmente una conferenza stampa in prima serata e il prodotto finale è stato ottimale sia a livello di spettacolo che a livello di informazione. Insistendo su un prodotto così particolare abbiamo trovato un prodotto che vive autonomamente.

  • 12.00

    Fabiano parla dei numeri. Cresce rispetto allo scorso anno di 600mila spettatori. Cresce la permanenza dell'8%. #Sarasanremo primo su Twitter e terzo al mondo.Picco su Twitter durante l'annuncio della comello. Picco d'ascolto 5325000 e picco di share con il 21%.

  • 11.56

    Conti: Ieri sera è stato un bel esperimento, che ha migliorato quello che abbiamo seminato lo scorso anno. I Ragazzi sono fortissimi. L'augurio è che possa capitare a questi ragazzi ciò che è successo a Gabbani e Meta

  • 11.53

    Il sindaco inizia con i saluti di rito. "Il programma è stato più snello e più veloce rispetto a quello dello scorso anno. Stiamo cercando di convincere la Rai a dare più spazio anche ad Area Sanremo."

  • 11.52

    C'è anche Fasulo

  • 11.51

    Carlo Conti scherza: buongiorno a tutti... abbiamo qua la lista dei ministri

  • 11.50

    Dopo le foto di rito con cantanti e fotografi sta per iniziare la conferenza stampa.

Questa mattina, presso la sala stampa di Villa Ormond (Sanremo), si terrà la prima conferenza stampa ufficiale del Festival di Sanremo 2017. All'incontro saranno presenti il direttore artistico e conduttore del Festival Carlo Conti, il diretto di Raiuno Andrea Fabiano, il sindaco di Sanremo Aldo Biancheri e gli otto giovani che ieri sera hanno ottenuto il pass per la manifestazione canora più importante d'Italia, sei grazie a Sarà Sanremo e due grazie ad Area Sanremo.

Tra i temi che probabilmente verranno trattati ci sono: i ventidue Big in gara al Festival di Sanremo 2017, i possibili ospiti e co-conduttori della kermesse, i dati d'ascolto di Sarà Sanremo e le canzoni selezionate tra i giovani (qualcuno potrebbe tirare fuori la polemica per l'eliminazione dei La Rua, contestata sia dal pubblico presente in sala, che dai giornalisti).

TvBlog come sempre seguirà la conferenza stampa in diretta (si comincia alle 11.30) e successivamente intervisterà tutti e otto i giovani che rivedremo all'Ariston di Sanremo a Febbraio. State con noi.

  • shares
  • Mail