Zelig Event, prima puntata 1 dicembre 2016: recensione

Zelig Event, prima puntata 1 dicembre 2016: comici, recensione e diretta.

Zelig è tornato e, nonostante la parola "Event" (l'evento non si percepisce e niente è celebrato a dovere), è quello di sempre. E' lo Zelig di un tempo, quello con i comici di razza, quelli che sanno fare davvero il proprio mestiere e hanno cresciuto generazioni a suon di battute. E' tornata l'immensa Sconsolata, così come Teresa Mannino, Ale e Franz, Nuzzo e Di Biase, Mr. Forest: coloro che hanno reso grande Zelig e fanno ridere ancora, eccome. Non tutte le ciambelle vengono con il buco, però: non tutti i comici sono 'invecchiati' bene, alcuni sono rimasti fermi agli stessi sketch di un decennio fa, altri non sanno più far ridere.

Michelle Hunziker è la vera padrona di casa: si diverte, si mette in gioco, fa battute e prende in giro il collega. Il collega, che è Christian de Sica, appare spaesato e poco a suo agio (è la sua prima puntata, dovrà prendere le misure): le sue battute arrivano dritte dritte dai copioni dei cinepanettoni, il clima è prevedibilmente quello. E' inoltre lui la 'vittima' delle prese in giro, come scritto sopra, della Hunziker ma anche della gran parte dei comici.

Entrambi, per spacciare Zelig come varietà, si ritagliano un momento canoro: lui con la solita New York New York, lei con Moulin Rouge e la presenza di Sergio Sylvestre. Momenti di qualità, utili a spezzare il ritmo. Ben vengano.

La liturgia, però, rimane quella di sempre, è cambiato ben poco rispetto a vent'anni fa (nonostante la parola "Event", appunto). Ci hanno solo fatto tornare una fottuta nostalgia dei vecchi tempi.

  • 21.30

    Nonostante la guida tv indichi le 21.10, la prima serata di Canale 5 non è ancora cominciata (ma ormai c'abbiamo fatto l'abitudine).

  • 21.33

    Eccoci, ZeligEvent inizia con un momento backstage: De Sica e Hunziker dietro le quinte. Christian si sta "cagando sotto", Michelle cerca di spronarlo ed inizia a ballare sulle note di Maniac. Sembra un cinepanettone.

  • 21.35

    I due conduttori salgono sul palco, circondati dal corpo di ballo, sulle note della storica sigla di Zelig. De Sica: "Non potete capire che emozione stare su questo palco". Michelle: "E' un'emozione tornare su questo palco, qui sono nati tutti i comici", poi comincia a sfottere il suo partner. Lui ricambia: "Non sei brava, sei bravissima". "Davvero?". "Ma de che, son cose che ci dicono".

  • 21.38

    Ecco Flavio Oreglio, che scambia De Sica con Bisio: "Ti son tornati i capelli?". La prima poesia di Oreglio, dedicata a Michelle: "Fossi pittore, ti dipingerei. Ma sai, son solo un trombettista".

  • 21.42

    Ale (non più troppo magro come un tempo) e Franz interpretano i vecchietti. Loro fanno sempre ridere, non sono "invecchiati" male.

  • 21.51

    Michelle ancora con la tiritera: "Su questo palco son passati davvero tutti...". E viene interrotta da Raul Cremona con il personaggio Jacopo Ortis. De Sica (spaesato) ancora preso di mira: "E tu chi sei? Christian? Un calciatore.... salutami tanto Bettarini".

  • 21.54

    Michelle rimane sola nel palco per presentare una "grandiosa donna": Teresa Mannino con il suo monologo. "Quando eravamo piccoli, negli anni Settanta, i bambini venivano cresciuti in una maniera più serena. Addirittura potevano sudare, ora no. Noi giocavamo a guardia e ladri con i ladri veri".

  • 22.01

    Pubblicità.

  • 22.07

    De Sica entra in scena scena con il microfono: "Vorrei cantarvi una canzone, vi piace New York New York? A mia moglie fa schifo: questa sera la voglio cantare per farle capire quanto è importante per me (lei, non la canzone".

  • 22.10

    Michelle a De Sica: "Sei l'ultima cosa rimasta della Dolce Vita in Italia" (e non scherza). Poi, insieme, presentano i Pali e Dispari: questa è una reunion solo per Zelig. Fanno gli stessi personaggi di sempre, roba superata ormai.

  • 22.15

    Ecco Mr. Forest. De Sica ancora vittime dei comici: "Christian de Sica? Un nome importante da portare, salutiamo il grande Christian Vieri". Forest propone una roulette russa con esplosivo. "Per renderlo ancora più letale, abbiamo aggiunto l'olio di palma: mi vengono i brividi solo a pensarci". Sempre divertente lui.

  • 22.24

    Michelle: "Avanti a bomba (ma come parla?, ndr) con il primo momento pit-stop". Ci sono Fabrizio Basso, Alessandro Betti & Co in macchina. Non si ride neanche per sbaglio.

  • 22.26

    Pubblicità.

  • 22.31

    Momento Moulin Rouge con Michelle per giustificare la parola "varietà".

  • 22.37

    Partecipa anche Sergio Sylvestre.

  • 22.38

    Antonio Ornano ironizza sui rapporti coniugali.

  • 22.48

    Marta e Gianluca interpretano potenziali incontri allo speed date. "Hai notato? Io sono un mix Belen Rodriguez e Lilli Gruber". "Io sono un mix fra Enrico Mentana e Rocco Siffredi ma con le percentuali sbagliate". Anche Michelle con Gianluca e De Sica con Marta fanno lo speed date.

  • 22.53

    Pubblicità.

  • 22.59

    Momento comico-musicale con i Senso d'Oppio e Michelle Hunziker. Più musicale che comico.

  • 23.03

    De Sica parla del padre e di Rossellini. Michelle chiede l'applauso ma non parte.

  • 23.05

    Maurizio Lastrico si occupa delle terzine dantesche. "Ho rischiato di non arrivare. Nel mezzo del casin di nostra sfiga mi ritrovai con il navigatore senza più giga". Ah Ah Ah.

  • 23.09

    Michelle lancia "La sai l'Hunziker", battute/freddure. "Umorismo svizzero".

  • 23.12

    Torna l'immensa Sconsolata. "Come stai voi? Sono contenta che ci ritroviamo, anche un po' incazzata.. questa è l'ultima edizione di Zulic. La gente ha problemi seri e ci togli Zulig? Perché non ce l'hanno chiesto nel referendum? Io per questo ho venuta, chiedo scusa per il termine perché non lo uso neanche con mio marito". Immensa.

  • 23.15

    "Marting Burger King".

  • 23.18

    E' il momento di Davide Paniate con il "momento debutto": si esibisce Ale Baldi. Conduce Segreti e Sospetti, parodia di un programma di cronaca nera. "La signora c'è chi l'ha vista, c'è chi l'ha sentita, e cecchi paone?".

  • 23.22

    Pubblicità.

  • 23.26

    Le Sorelle Campanella sono "la prima novità di quest'anno". Stile Sorelle Marinetti, cantano in stile anni '20. "Tra le gambe, tra le gambe c'è di più", cantano.

  • 23.28

    Irrompe Vincenzo Albano. "Mi occupo del management di alcuni artisti: Franco Nero, Emma Marrone... ma ho anche artisti di altri colori. Ho anche un rumorista: fa un sacco di rumori, poi dice che non è stato lui".

  • 23.35

    Gene Gnocchi (non sul palco): "Realizzare Zelig è stato possibile solo grazie agli sponsor: 480mila sponsor che hanno dato un euro. Purtroppo devo dirli tutti: la ditta Fratelli Prugni, l'azienda per la raccolta differenziata Armando Tossici...".

  • 23.36

    Si ride ancora con Nuzzo e Di Biase: sono a letto e suona la sveglia. "E' sabato e ho messo la sveglia perché dobbiamo fare sesso. E chi se lo ricorda sennò? Io le cose brutte tendo a dimenticarle".

  • 23.42

    Subito dopo, Gioele Dix: "Sono un automobilista da tanti anni, lo sanno tutti. Ma non mi trovo più con la mia categoria".

  • 23.49

    Pubblicità.

  • 23.54

    "Non potevamo fare una conferenza stampa per Zelig quindi abbiamo qui con noi i giornalisti". Sono i Boiler: i giornalisti sono proprio così.

  • 00.03

    La "festa" finisce qui: Zelig la prossima settimana andrà in onda di venerdì.

Dopo una pausa di due anni, lo storico Zelig torna su Canale 5 per festeggiare il ventennale: Christian de Sica e Michelle Hunziker condurranno le quattro puntate celebrative, in onda di giovedì, registrate all'X Factor Arena. Per l'occasione, i due conduttori si cimenteranno in numeri musicali per ricreare uno show che fonde il cabaret al varietà: "Ci sono coloro che hanno fatto la storia di Zelig , e ci sono io. Festeggiando i 20 anni, penso che gli autori stiano testando anche la direzione da dare allo show in futuro. E che la strada scelta sia quella del varietà, verso il quale la mia presenza e certi numeri cantati e ballati, già un po’ lo porta", ha dichiarato a La Stampa De Sica.

Tra i comici del cast fisso troveremo Ale e Franz, Mr. Forest, Nuzzo Di Biase, Marta e Gianluca, Boiler, Antonio Ornano, Senso d’Oppio e Vincenzo Albano. E poi, a rotazione, tornerà chi ha reso grande Zelig: Aldo Giovanni e Giacomo, Raul Cremona, Teresa Mannino, Paolo Migone, Annamaria Barbera (Sconsolata), Enrico Bertolino, Gioele Dix, Giuseppe Giacobazzi, Leonardo Manera e Claudia Penoni (Kripstak e Petrektek, il nuovo cinema polacco), Max Pisu, Pali e Dispari.

zelig.jpg

Zelig Event, prima puntata: comici e ospiti


Sul palco della prima puntata (oltre ai 'fissi'), vedremo Teresa Mannino, Gioele Dix ("Tornerò ad essere l'automobilista incazzato. Senza occhiali scuri, questa volta. Voglio guardare negli occhi e salutare il pubblico. Parlerò dell'ultima insidia per i nervi del mio personaggio: l'uso del cellulare mentre si guida"), Pali e Dispari, Raul Cremona, Flavio Oreglio, Alessandro Betti.

Tra gli ospiti, Sergio Sylvestre.

Zelig Event, dove vederlo


Zelig

va in onda ogni giovedì, dal 1 dicembre, per quattro puntate su Canale 5. Si può vedere in diretta streaming su mediaset.it/live-streaming, oppure su VideoMediaset il giorno dopo.

Zelig Event, second screen


Zelig

è presente sui social: ha una pagina Facebook da 1milione e 700mila 'mi piace' ed un account Twitter con quasi 5mila follower, entrambi in costante aggiornamento. L'hashtag ufficiale è: #ZeligEvent.


//

  • shares
  • Mail