• Tv

Netflix, via al servizio di download dei contenuti e visione offline

Netflix ha messo a disposizione un servizio per scaricare alcuni contenuti del catalogo e vederli anche senza connessione ad internet

Le voci circolavano da qualche settimana, ed ora c’è la conferma: da ieri, Netflix mette a disposizione un servizio per scaricare gli episodi delle serie tv e dei film in catalogo per poterli vedere offline. Una modalità che in tanti chiedevano, fin da quando il servizio ha debuttato in Italia l’anno scorso, e che ora è stata annunciata tramite Twitter:

“Stavolta è quello che pensate”

“Puntiamo al futuro, in modo che non ci si debba preoccupare del download”, aveva detto in risposta ad una domanda di Blogo durante la conferenza stampa di presentazione del servizio nel nostro Paese Ted Sarandos, a capo dei Contenuti originali di Netflix. Ma la concorrenza (come Sky Go ed Infinity, che già hanno avviato un servizio simile) e la necessità di invogliare gli italiani a sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma hanno spinto la società a mettere a disposizione una funzione utile per chi vuole vedere un episodio di uno show anche quando, in viaggio, non dispone di una connessione internet.

Il servizio è disponibile sulla app di Netflix per smartphone e tablet. Per usufruirne, bisogna innanzitutto aggiornarla; quindi, dalla schermata del proprio profilo in alto a sinistra, accedere alla sezione “Disponibile per il download”. Saranno così elencate tutte le produzioni che si potranno scaricare. Oppure, una volta selezionato l’episodio che si vuole vedere, selezionare il tasto “Download” ed avviarlo.

Non sarà tutto il catalogo al centro di questa novità, ma solo alcuni contenuti, che aumenteranno nel corso del tempo. Già da ora, comunque, è possibile scaricare alcune delle serie tv più note di Netflix, come Orange Is The New Black, The Crown e Narcos. Inoltre, a seconda dell’accordo tra Netflix e la casa di produzione, il contenuto scaricato potrebbe essere soggetto ad alcune limitazioni di tipo temporale: si potrebbe, ad esempio, vedere una serie tv o un film offline per un determinato periodo di tempo. Oppure, potrebbe essere visibile senza connessione per un certo numero di volte.

Una serie di limitazioni che, però, non diminuiscono di fatto l’importanza di un’introduzione come questa nel mondo di Netflix che, adattandosi alle esigenze dei suoi abbonati, prova ad espandere il proprio potenziale attirando a sé, in questo modo, tanti spettatori curiosi di provarne il servizio ma non ancora abbonati.

I Video di TvBlog