Crozza nel paese delle meraviglie: Crozza non smuove le coscienze e fa satira solo per chi già la pensa come lui

Crozza nel paese delle meraviglie | La puntata del 7 ottobre 2016 e la recensione.

Crozza nel paese delle meraviglie è giunto alla quinta edizione e Maurizio Crozza, in attesa di traslocare a Discovery con l'arrivo dell'anno nuovo, appare in procinto di regalare a La7 e ai suoi telespettatori un'edizione del proprio one man show non così dissimile dai suoi lavori precedenti.

Lo stile satirico-light, o molto probabilmente pseudo-satirico, del comico ligure, infatti, è arcinoto e, per ora, resta lontano da eventuali ulteriori evoluzioni.

Crozza, ed è tutto tranne che una novità, infatti, si sofferma così sovente su tic, fissazioni, tormentoni e consuetudini delle proprie "vittime" che sacrifica la parte satirica del suo lavoro dove le esposizioni di un punto di vista tramite la risata si contano veramente sulle dita di una mano monca.

La gag riguardante Alessandro Di Battista, ad esempio, ha riguardato unicamente le doti comunicative del grillino e nient'altro.

A questo punto, quindi, sarebbe molto più logico non attendersi più da Crozza analisi satiriche sull'attualità e godersi il comico ligure in quello che sa fare meglio ossia le imitazioni di personaggi fuori dalla scena politica come Paolo Sorrentino e Flavio Briatore.

Anche nel caso dell'attesa imitazione del regista de La Grande Bellezza, però, Crozza rivela un suo limite, una certa "pigrizia" che lo porta spesso ad associare ad ogni personaggio battute dalla struttura linguistica ben precisa. Ad esempio, nello sketch di Paolo Sonlentino, il modello delle battute è stato il medesimo, i contenuti, ovviamente, cambiavano di battuta in battuta.

Tornando al discorso della pseudo-satira, l'esempio più lampante, visto questa sera durante la prima puntata, ha riguardato il breve monologo di Crozza sul referendum costituzionale.

Se Crozza inizia a disquisire del quesito del referendum, etichettandolo subito come tendenzioso, riscrivere i quesiti del referendum sul divorzio o del referendum sulla repubblica rende assolutamente chiara la propria opinione sul quesito ma il comico genovese non argomenta sul perché sia tendenzioso come se i motivi fossero sottintesi e già chiari a tutti.

In questo caso, non si può parlare nemmeno di satira a metà ma solo di un accenno di satira.

Crozza, in breve, fa satira solo per chi già la pensa come lui.

La satira, invece, dovrebbe smuovere le coscienze di tutti.

Di tutti.

  • 21:33

    Inizio trasmissione. Maurizio Crozza raggiunge il centro del palco. Crozza esordisce, imitando Enrico Mentana. Crozza indossa il giubbotto di Dibba: "E' l'eroe in motorino del Movimento 5 Stelle. Grillo l'ha nominato lo "scaldapiazze". Di Battista e Di Maio sono la personificazione del bipolarismo di Grillo".

  • 21:37

    Crozza introduce l'imitazione di Di Battista: "Dibba ha 4 voci: patetico-paracula, precisina-paraculina, sbarazzina-paraculina e accorata-paracula, la mia preferita". Le ascoltiamo tutte e 4 da varie interviste.

  • 21:41

    La sigla è una versione di Jeeg Robot dedicata a Di Battista visto come un super-eroe: "Dibba, cuore e acciaio, Dibba!". Crozza/Di Battista fa il proprio ingresso sul palco con il motorino.

  • 21:45

    Crozza/Di Battista: "La mangiatoia è finita. Per ora, siamo capaci di mandare via gli assessori che non sono capaci. Un assessore capace non siamo capaci a trovarlo. La mangiatoia è finita. Questo, voi non lo scrivete... Guardate questi occhi. Questi occhi dicono la verità... Questo, voi non lo scrivete".

  • 21:49

    Crozza: "Dibba non lo so fare, ho puntato tutto sul motorino". Crozza imita Pagnoncelli e fa un sondaggio sul referendum tra il pubblico. Il comico, successivamente, legge il quesito del referendum: "E' un pochino tendenziosa...". Crozza riscrive i quesiti del referendum sulla repubblica e sul divorzio.

  • 21:53

    Crozza: "Pensate se dovesse vincere il Sì e Donald Trump. Da un parte, c'è un pazzo egocentrico che odia la democrazia e dall'altra parte c'è Trump". Crozza sulla confusione sul referendum: "Una volta votavi contro D'Alema è andavi sul sicuro". Crozza su Renzi: "Non vuole personalizzare la riforma però ogni giorno è in tv. Berlusconi in confronto a Renzi era Mina. Renzi ha detto che se vince il No cambia lavoro. Col Jobs Act, sarà difficile che ne trovi un altro".

  • 21:57

    Vediamo il video musicale di Crozza/Renzi, nato da un'idea di Jim Messina, il guru pagato 400 mila euro dal PD per la campagna per il Sì. La canzone parodiata è 7 years: "Mamma, 'sta riforma almeno tu votamela".

  • 22:01

    Crozza imita Paolo Sorrentino che diventa Paolo Sonlentino: "Prendo un taccuino, prendo appunti un taccuino, poi lavo i pantaloni con il taccuino, viene fuori una macchia di Rorschach e faccio un film sull'assenza. L'assenza di trama". Crozza/Sorrentino: "Quando faccio un'inquadratura, mi incanto e mi dimentico di dare lo stop".

  • 22:05

    Crozza/Sorrentino: "Come creo il cast? Ho un cassetto con le foto degli attori, ditali, ciocche di capelli, spago, caramelle succhiate, un merlo morto... Tanto prendo sempre Toni Servillo". Durante l'intervista, appare Crozza travestito da suora nana che fuma.

  • 22:13

    Crozza legge la citazione di Umberto Eco sugli "imbecilli". Crozza: "Eco era un genio. Chi l'ha insultato per dargi torto, gli stava dando ragione". Crozza legge alcuni commenti riguardanti fatti politici pubblicati da gente ignorante su Facebook. Crozza: "Questi hanno diritto al voto".

  • 22:17

    Crozza legge un altro commento pubblicato sul profilo Facebook de Il sole 24 ore: "La gente non denuncia gli omicidi, muore e sta zitta...". Crozza: "Tra i morti, c'è un'omertà...". Crozza parla anche di Morandi che fa la spesa di domenica: "Se l'Ikea resta aperta di domenica, in Svezia non la menano agli ABBA". Crozza canta una nuova versione di C'era un ragazzo... dedicata a questa vicenda.

  • 22:21

    Crozza: "Mentana ha inventato un neologismo bellissimo: webete. Mi accusano di prendere soldi dal Pd o da Grillo. Dico la verità: a me mi paga l'Udc".

  • 22:25

    Crozza lancia un personaggio nuovo: l'hater Napalm51. Prima, ascoltiamo insulti veri arrivati a Crozza. Crozza/Napalm51: "Morandi bastardo! Condividi, condividi! Jovanotti ha compiuto 50 anni. Facile fare 50 anni quando hai la grana. A forza di mettere like mi si è slogato un dito. Emergency? Prima gli italiani...".

  • 22:29

    Napalm 51 non partecipa mai agli eventi di persona e dà sempre la colpa a qualche lobby. Napalm 51 maltratta anche la madre. Napalm51: "Alex Zanardi? Facile vincere le medaglie quando noi ti paghiamo il biglietto aereo".

  • 22:37

    Crozza parla di Peggy Guggenheim, la più grande collezionista d'arte della storia. Crozza: "Quando hai soldi, se vuoi, puoi fare il filantropo, altrimenti...". E parte un video di Gianluca Vacchi.

  • 22:41

    Crozza si finge il padre di Vacchi: "Ti do tutto figlio mio, la barca, un dj... Basta che stai lontano dall'azienda!". Crozza parla della ricchezza e va in onda una parte del programma Giovani e Ricchi e la famosa frase di Camilla Lucchi sul pizzaiolo: "Se cambiasse spesso fidanzato, creerebbe molti posti di lavoro".

  • 22:45

    Crozza parla di Flavio Briatore. Briatore ha criticato la Puglia per la mancanza di lusso e divertimenti. Crozza imita Briatore: "I poveri fanno spazzatura perché mangiano nei piatti di plastica. Il povere, alle feste, scrive il nome sul bicchiere di plastica che poi lascia in eredità al figlio. La Puglia ha tutto per attirare i poveri. In Puglia, ci sono alberghi ad una stella dove i proprietari rubano gli asciugamani ai clienti. L'aria condizionata viene fatta con le sparatorie della 'ndrangheta".

  • 22:49

    Briatore ad una famiglia di "poveri": "Vi accoppiate tra consanguinei? Non vi sentite come Bettarini quando ha sputtanato la Simo? Siete la rovina del turismo". Briatore su Madonna: "Madonna in vacanza in Puglia? Madonna, ormai, quando passa ai tavoli dei ristoranti con la chitarra, la mandiamo via".

  • 22:55

    Crozza: "Gli haters mi stanno attaccando tranne Briatore. Lui la querela me la manda per posta". La prima puntata termina con un filmato tratto dal backstage intitolato "Come l'ho fatto". Fine trasmissione.

crozza.jpg

Crozza nel paese delle meraviglie è un programma di Maurizio Crozza in onda su La7, ogni venerdì in prima serata, giunto alla quinta edizione.

Nel suo varietà dalla durata di un'ora e mezza, il comico genovese commenterà i personaggi e i principali eventi della scena politica italiana e non solo, in chiave comica e satirica, con sketch, monologhi, imitazioni e canzoni.

Crozza nel paese delle meraviglie | Puntata 7 ottobre 2016 | Anticipazioni

Da questa sera, andrà in onda l'ultima edizione di Crozza nel paese delle meraviglie, in onda su La7. Dal prossimo anno, infatti, com'è già stato reso noto, il comico genovese passerà a Discovery, precisamente sul canale Nove.

Per quanto riguarda la nuova edizione del suo one man show, tra le novità troveremo l'imitazione del regista Paolo Sorrentino.

Tra i personaggi proposti da Crozza durante la scorsa stagione, invece, ricordiamo Iothin Cook, Ignazio Marino, Il Volo, Frank Matano, Bruce Willis, Vincenzo De Luca, Papa Francesco, Enrico Mentana, Massimo Ferrero, Elton John, Roberto Maroni, Umberto Bossi, Roberto Formigoni, Denis Verdini, Silvio Berlusconi, Matteo Renzi, Giuliano Poletti, Pier Carlo Padoan, Luca Cordero di Montezemolo, Flavio Briatore, Massimiliano Fuffas, Antonio Razzi, Diego Della Valle, Beppe Grillo, Alfio Marchini, Elio, Mika, Skin, Gino Paoli, Giovanni Floris, Nando Pagnoncelli, Edward Luttwak, Massimo Cacciari, Carlo Freccero, Germidi Soia, Roberto Mancini, Nichi Vendola, Sergio Marchionne, Donald Trump e Rubantino.

Crozza nel paese delle meraviglie | Dove seguirlo

La puntata di stasera di Crozza nel paese delle meraviglie andrà in onda su La7 a partire dalle ore 21:10.

Il programma sarà visibile in streaming anche sul sito ufficiale di La7.

Tutte le puntate saranno successivamente disponibili sul canale YouTube del programma e sempre sul sito ufficiale di La7.

Crozza nel paese delle meraviglie | Second Screen

Il programma ha una sezione a parte sul sito ufficiale di La7.

Il varietà del comico ligure ha anche una pagina ufficiale su Facebook.

Il profilo Twitter di Maurizio Crozza è @CrozzaTweet. L'hashtag con il quale sarà possibile commentare la puntata di stasera, invece, è #crozzanelpaesedellemeraviglie.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, l'appuntamento è a partire dalle ore 21:10 su TvBlog, magazine di Blogo.

  • shares
  • Mail