Serie TV, novità: The Italian Job in preparazione per NBC, Universal vuole una serie antologica ispirata a Hitchcock

ABC riduce l'ordine per Imaginary Mary. Fox pensa a The Underlings un legal dramedy e a The Edge sulla danza. Una comedy su un matrimonio per corrispondenza per NBC.

the italian job serie tv

The Italian Job: la moda di adattamenti, reboot, remake non si arresta. NBC ha ordinato lo sviluppo della sceneggiatura di The Italian Job, un drama ispirato al film del 1969 che ha già avuto un remake cinematografico nel 2003. Il progetto sarà realizzato dalla Paramount Tv, ramo televisivo dello studio che ha prodotto i film cui si ispirerà la serie. Scritto da Rob Wiess (Entourage), prodotto con Benjamin Brand, la versione tv di The Italian Job se effettivamente realizzata, dovrebbe riprendere il fascino, il ritmo, la vivacità e lo humor che contraddistingue i film cui si ispira. Al centro ci sarà una famiglia di esperti criminali che, dopo essersi ritirati dal mondo del crimine, riprendono l'attività quando spunta l'opportunità di poter far uscire dal carcere il patriarca. Cuore della famiglia è Charlie Croker (interpretato da Mark Wahlber nel film del 2003 e da Michael Caine nel '69), affascinante ex detenuto, che cerca di rigare dritto ma non riesce a resistere al richiamo dell'adrenalina, del fascino del mondo delle rapine. L'obiettivo della serie, costi permettendo, è quello di mantenere intatto il fascino e l'ironia dell'originale, anche mantenendo l'uso di località estere come nei film.

Alfred Hitchchock: Universal Cable Productions ha firmato un accordo con la società che si occupa dei diritti di Alfred Hitchcock per realizzare una nuova versione della classica saga antologica "Alfred Hitchcock presenta" per la tv. La nuova serie antologica, provvisoriamente intitolata Welcome to Hitchcock, non dovrebbe essere una semplice riproposizione del modello seriale di Alfred Hitchcock presenta in cui ogni puntata era diversa dall'altra, ma avrebbe un caso unico lungo una stagione, ricalcando i modelli dei film del grande regista. Ancora non è chiaro dove la serie antologica andrà in onda.

Imaginary Mary: la ABC ha ridotto l'ordine di episodi della comedy con Jenna Elfman, portandolo da 13 a 9. La serie, attesa in midseason, creata da Adam F. Goldberg, David Guarascio e Happy Madison, include un personaggio realizzato in computer grafica che interagisce con la protagonista e a quanto pare la produzione avrebbe bisogno di più tempo per perfezionarlo in ogni episodio. Per questo, riuscendo a consegnare le puntate in ritardo rispetto al previsto, ABC avrebbe bisogno di meno episodi e ne ha quindi ridotto l'ordine. Alice (Elfman) è una donna in carriera, sicura di se, la cui vita viene stravolta quando si innamora di un uomo divorziato padre di tre bambini e inizia a vedere di nuovo un personaggio immaginario che vedeva da bambina.

Mail Order Family: NBC ha messo in lavorazione una comedy creata da Jackie Clarke (Superstore), Ruben Fleischer, prodotta da David Bernad per Universal Tv. Mail Order Family è parzialmente basata sulla famiglia di Clarke, seguirà le vicende di un padre vedovo che ordina via posta una moglie dalle Filippine per aiutarlo a crescere le sue due figlie pre-adolescenti.

Paula: BBC Two ha ordinato il thriller Paula, creato da Conor McPherson. Protagonisti del drama in tre parti saranno Denise Gough e Tom Hughes. Paula racconta la storia di una giovane insegnate di chimica la cui vita cambia dopo l'incontro di una notta con un uomo affascinante ma pericoloso.

The Edge: Jennifer Beals (Flashdance) insieme al coreografo Kenny Ortega (High School Musical) e a James Larosa (Hit the Floor) hanno presentato alla Fox il progetto di un drama sulla danza. Scritto da Larosa, The Edge sarà ambientato nel mondo della danza a Los Angeles, dove un gruppo di uomini e donne, ambiziosi e senza scrupoli, si allenano da tutta la vita per essere i migliori e niente e nessuno potrà intralciarli.

The Underlings:  Fox ha ordinato lo sviluppo della sceneggiatura di un legal dramedy al femminile creato da Leila Gerstein (Hart of Dixie) con la Kapital Entertainment di Aaron Kaplan. The Underlings racconta di uno studio legale dove un gruppo di assistente guidati da una coraggiosa paralegale, aggiusta tutti i torti che compiono i loro avidi capi e i loro clienti. Il progetto è prodotto dalla 20th Century Fox Tv.

  • shares
  • Mail