Gazebo Social News, l'altra faccia dell'informazione

Gazebo torna su Rai Tre con una nuova formula: la prima puntata in access prime time live su Blogo.

Calais, Trump Jr. sui migranti, Cacciari vs Boschi: nei primi tre tweet, mostrati nel primo minuto del programma, c'è tuttla sintesi stessa di Gazebo. La costruzione del muro a Calais ha come titolo "Archistar", Trump Jr che predica l'espulsione a prescindere dei migranti presentato sotto l'etichetta "Nutrizione" e il giudizio netto di Cacciari sull'incapacità della Boschi catalogato con "Economia Domestica": in questo gioco di cortocircuiti c'è tutto lo spirito del programma, ovvero la sua voglia di aprire finestre su argomenti solitamente poco trattati dall'informazione mainstream e con formule lontane da quelle retoriche, piatte e paludate dei nostri Tg o talk show, sempre più preoccupati di sopravvivere per raccontare. Viene quasi da citare la funzione poetica di Jakobson...

A mio avviso, Gazebo Social News dimostra che si può informare, e approfondire (anche in 20' e anche solo con un tweet), portando peraltro in tv le pagine di Esteri che latitano sulla stampa e nei tg. Si potrebbe quasi dire che fa informazione in 140 caratteri. Per certi versi si può paragonare a Blob, che fa tra traino, anche se con i necessari distinguo: a vederli uno dopo l'altro sembra quasi che Gazebo sia lo 'spiegone' di Blob, nel senso che Zoro e Damilano giocano con i materiali offerti dal web quasi 'chiarendo' alcuni degli effetti di senso ottenuta dalla contrapposizione muta di immagini. Sarò stata condizionata dalla puntata su "Renzy" di Blob seguita poi dalla Top Five su Renzi a New York? Può darsi.

Comunque sia, da Calais all'Alcoa Gazebo porta nell'access prime time argomenti scottanti e attuali, che non trovano però posto neanche nelle home page dei quotidiani online, oggi concentrati sulla rottura della favola di #Brangelina, mentre sui social impazza l'hashtag #Leotta. E contro la retorica ritrita della bestialità del web, basta mostrare "l'erezione" di Google Trends sulla Leotta: intelligenti pauca.

0920_201640_gazebo-diretta.jpg

Giusto per fare una differenza: anche a Gazebo si parla del divorzio tra Pitt e Jolie, ma parlando di Susan Sarandon che ha criticato la copertura della CNN, più preoccupata di raccontare i fatti di casa #Brangelina che l'uccisione di un uomo di colore disarmato da parte della polizia a Tulsa. Questioni di priorità.


Ecco, sono proprio le priorità narrative a fare la differenza a Gazebo. Basta poco, quindi, per raccontare altro: il modo è quello proprio di Gazebo, cui si aggiunge un tocco di CinicoTv nella serie Un Posto Alcoa, che cita Un Posto al Sole (che viene subito dopo) nella sigla, cantata in sardo, e nella grafica. E' solo la prima puntata, vedremo come continuerà il racconto della lotta dei lavoratori dell'impianto sardo dismesso dalla multinazionale dell'acciaio. Una prima puntata, comunque, un tantino rigida: il debutto e la pressione del tempo contato di certo hanno influenzato questa prima, in ogni caso riuscita. Quel che conta, ora, però è vedere come si procede nella serialità quotidiana: gli argomenti e gli spunti non mancheranno, la squadra è rodata e va avanti col pilota automatico, forse va giusto un po' bilanciata la scrittura che cerca di inserire tanta carne sul fuoco di 20' che bruciano in fretta, ma il racconto c'è e fila. Vedremo come si procederà, ma Gazebo non delude.

Gazebo Social News | 20 settembre 2016 | Diretta prima puntata

  • 19.50

    Pochi minuti prima del ritorno di Zoro e della sua 'banda'.

  • 19.59

    Ci si scalda con Blob. Il titolo di stasera? Renzy.

  • 20.08

    Ci siamo quasi, eh.

  • 20.10

    Precisi precisi: ecco Zoro in studio.

  • 20.10

    Tre titoli: aggiornamenti sulla costruzione del muro a Calais (archistare); Trump Jr. dice basta al politicamente corretto sui migranti (nutrizionismo); quindi Cacciari contro la Boschi (economia politica).

  • 20.12

    In formato Guglielmo il dentone (cfr. I Mostri), metà stampa e metà tv, in collegamento Damilano dalla sede dell'Espresso.

  • 20.13

    Si guardano le home dei giornali. Si parte da Repubblica, con la notizia del giorno: tutti pazzi per Brangelina. E in questo momento TT in Italia è #Brangelina.

  • 20.15

    #FreeGilinsky sui Jack & Jack (ma chiii?) e #Leotta sul podio.

  • 20.15

    I commenti su #Brangelina e #Leotta si sprecano. Ne parla anche Zoro.

  • 20.16

    "L'erezione della curva dei Google Trends di ricerca delle foto della Leotta a una certa ora è evidente. Più su non poteva andare..."

  • 20.17

    Se vi chiedete chi sia #Claudio basta vedere Uomini e Donne e il ballo di Maria De Filippi.

  • 20.18

    E dire che oggi si ragionava di Italicum, ma è entrato in TT solo al 27° posto con #Consulta.

  • 20.19

    Un contributo dalla Festa dell'Unità di Roma, dove si stava svolgendo un faccia a faccia moderato da Mentana, mentre in platea i simpatizzanti del PD quasi se menano tra chi vota Renzi e chi non lo sopporta. "C'è serenità", commenta Zoro.

  • 20.20

    #SpiegoneDamilano che parla anche di un archivio 'segreto' della DC ritrovato ad Avellino.

  • A proposito di DC, per Damilano la politica italiana ne segue le tracce ad ampio raggio: Il M5s chiede il proporzionale e rinvia le nomine a Roma, la Consulta rinvia le decisioni sull'Italicum, Renzi rinvia discussioni. "La Dc è viva e lotta insieme a noi".

  • 20.23

    Primo collegamento con Missouri 4 da Palazzo Chigi. Dice solo "Sì" e ha su la maglietta della Leopolda... "Stai facendo propaganda, Mirko?". Sorrido.

  • 20.25

    Renzi e a New York e la prima top five è proprio su questo.

  • 20.26

    Renzi e Bono..

  • 20.26

    Renzi e Clinton...

  • 20.27

    Si passa al recente attentato di New York: una ragazza posta un video e poi tutta l'informazione le chiede l'autorizzazione per il video. Da noi non è proprio così.

  • 20.29

    Benji e Fede: uno parte per NY e i fans impazziscono.

  • 20.30

    Per capire chi sono Liam, Kendall etc, citati in un tweet, Zoro ha chiesto aiuto alla figlia 13enne Anita. Il papi manda in onda il suo memo audio whatsup.

  • 20.31

    Si resta a NY per un tweet di Trump e i commenti annessi.

  • 20.32

    Jimmy Fallon e i capelli di Trump: lo sketch con i capelli ha fatto polemica negli USA. Andava trattato così Trump?

  • 20.34

    Sull'argomento c'è il Arriva il tutorial di Makkox. Si parla dei ciuffi famosi e di quello che c'è sotto: si chiede il contributo del pubblico con l'hashtag #spettinatrump.

  • 20.34

    E' il momento di Un Posto Alcoa. In effetti è proprio alla CinicoTv.

  • 20.35

    La sigla di Un Posto Alcoa è una versione della sigla di Un Posto al Sole in sardo. L'idea è venuta una settimana fa: Gazebo segue il caso da quattro anni e quando li hanno visti davanti al ministero qualche giorno fa, di fronte all'eterno ritorno delle stesse storie e delle stesse risposte, hanno pensato di seguirla come e con una serie.

  • 20.38

    "E ora Un Posto al Sole... ve dico solo che... uhm... Franco nun s'a passa tanto bbene": gli spoiler di Zoro.

Gazebo #SocialNews | 20 settembre 2016 | Anticipazioni Prima puntata

gazebo-social-news.jpg Quinta stagione per Gazebo, che torna oggi - martedì 20 settembre 2016 - su Rai 3 ma con una programmazione completamente diversa dal passato che prevede una sola puntata in seconda serata, in onda il venerdì, e quattro appuntamenti a striscia in access prime time. Ed è proprio questa nuova striscia, dal titolo Gazebo #SocialNews, che seguiremo live su TvBlog nella sua prima puntata, in onda stasera dalle 20.10. Cambia la programmazione, quindi, ma non i protagonisti: confermati i giornalisti Francesca Schianchi e Marco Damilano (col suo immancabile #spiegone), il vignettista Marco 'Makkox' Dambrosio, il tassista Mirko 'Missouri4' Matteucci e la resident band con Roberto Angelini e Giovanni Di Cosimo ad accompagnare i momenti topici dello spazio ideato e condotto da Diego 'Zoro' Bianchi.

Gazebo #SocialNews | Anticipazioni prima puntata

Rai 3 - e il suo direttore Daria Bignardi - hanno assegnato a Gazebo il compito di riportare la 'satira' in tv, con un appuntamento stabile e stagionale. Se poi Gazebo sia propriamente 'satira' è di certo commentabile: di certo è uno degli spazi più interessanti per osservare gli argomenti dell'agenda setting politica e sociale da prospettive lontane dal canone (sotto diversi punti di vista), anche se sempre pienamente aderenti al 'canone Zoro'. Conoscendo la truppa, non cambierà, quindi, lo sguardo sui fatti del mondo, il modo di raccontarli, le inchieste sui temi tanto discussi in tv, ma spesso mai raccontati davvero. Lo dimostra anche la striscia "Un posto Alcoa", reportage realizzato da Zoro e Andrea Salerno sulla situazione dei lavoratori dell'Alcoa in Sulcis, che combattono da mesi contro la chiusura della sede sarda del colosso americano dell'alluminio. Ogni giorno sarà trasmessa una pillola da un minuto: una formula seriale che si 'ispira' alle formule infinite della soap opera, che viene subito dopo con Un Posto al Sole. Atteso anche un reportage dai luoghi del Terremoto del 24 agosto, come testimoniato dai tweet pubblicati nelle ultime settimane da Zoro e i suoi autori. Non mancheranno, ovviamente, le Social TopTen. E immagino che sia proprio la Social Top Ten ad essere al centro degli appuntamenti quotidiani, con il commento dei TT del giorno e dei tweet più 'caldi'. Come si articolerà questa striscia Social News lo capiremo bene solo stasera. E siamo pronti. Nel frattempo vi ricordiamo che il programma è scritto da Diego Bianchi, Marco Dambrosio, Andrea Salerno, Antonio Sofi e ha la regia di Igor Skofic.

Gazebo 2016-2017 | Come seguirlo in tv e in live streaming

Come dicevamo, Gazebo si fa in cinque. La striscia di access prime time, Gazebo #SocialNews va in onda dal martedì al venerdì alle 20.10; la puntata 'tradizionale' di Gazebo va invece in onda il venerdì dal 23 settembre in seconda serata, sempre su Rai 3 e in contemporanea in live streaming sul portale Rai.tv.

Gazebo 2016-2017 | Second Screen

Ovviamente Gazebo è tra i programmi più sensibili ai social della tv italiana. Ha un proprio sito pagina Facebook ufficiale, un account Twitter e un profilo Instagram. Da segnalare anche gli account di Zoro (@zdizoro), Andrea Salerno (@SalernoSal), Makkox (@makkox), Missouri 4 (@miss0uri4). L'hashtag ufficiale è #Gazebo (e ci aggiungiamo anche #SocialNews). //

  • shares
  • Mail