Vertigo. Gli abissi dell'anima: su Rai 3 ci si confronta con le ossessioni di oggi

Vertigo. Gli abissi dell'anima: Giuseppe Rinaldi viaggia tra le ossessioni dei giorni nostri.

vertigo-gli-abissi-dellanima-raspelli-con-il-conduttore-giuseppe-rinaldi.jpg

Dal 10 agosto su Rai3 Chi l'ha visto? lascerà il posto per quattro mercoledì a Vertigo - Gli abissi dell'anima, un programma condotto da Giuseppe Rinaldi (già autore e inviato del programma della terze rete Rai presentato dalla Sciaelli), che altro non è che un viaggio per descrivere le ossessioni, le ambizioni e gli abissi dell'uomo contemporaneo.

Il giornalista, autore del programma insieme ad Annalisa Venditti, racconterà, attraverso le voci dei suoi protagonisti, storie di conflitti interiori, di pulsioni segrete, di anime che hanno incontrato sulla loro strada una prova difficilissima in cui è possibile perdersi, ma anche ritrovarsi.

Tra le molteplici storie che verranno esaminate ci saranno quelle di persone con dipendenza sessuale, di uomini e donne che hanno brama di denaro e potere,  di coloro che dipendono dalle droghe, dal gioco (dilapidando intere fortune al tavolo da gioco o alle slot machine), dal brivido (mettendo a repentaglio la propria esistenza per superare un record), dal cibo, dalle nuove tecnologie e di quelli che sono alla continua ricerca della perfezione del corpo.

In ogni puntata Giuseppe Rinaldi, viaggiando attraverso tutta l'Italia, contestualizzerà tre ossessioni differenti, le spiegherà nella loro complessità e, grazie all'ausilio di esperti (nell'inchiesta sul rapporto malato con il cibo sarà ospite d'eccezione il cronista della gastronomia Edoardo Raspelli) e testimoni che hanno affrontato il loro demone personale, si inoltrerà nei vortici bui dell'animo umano, tra segreti, desideri, fragilità ed emozioni spesso inconfessabili.

Vertigo. Gli abissi dell'anima, andrà in onda dal 10 al 31 agosto, ogni mercoledì alle 21.10 su Rai 3. La regia in studio è affidata a Luca Mancini.

vertigo-gli-abissi-dellanima-raspelli-ed-il-regista-mancini.jpg

  • shares
  • Mail