Mario Sconcerti passa da Sky a Rai Sport

Il giornalista farà l'opinionista in diverse trasmissioni Rai. Ecco perché si è deteriorato il rapporto con Sky

marcio-sconcerti.jpg

"Dobbiamo sforzarci di fare cose nuove, con persone non necessariamente nuove. Escono sui siti le cose più improbabili sulla campagna acquisti. Io dico: intanto vediamo cosa abbiamo a disposizione. Utilizzando le forze che la Rai ha a disposizione dobbiamo fare nuovi programmi in un ambiente moderno, differente dal passato". Queste le parole pronunciate dal direttore Gabriele Romagnoli la scorsa settimana in Commissione di Vigilanza. Di poche ore fa, invece, la notizia (non ancora ufficiale), dell'approdo a Rai Sport di Mario Sconcerti.

Il giornalista si sarebbe dimesso da Sky e avrebbe trovato l’accordo con la Tv di Stato. A scriverlo è Marco Castoro, che già nei giorni scorsi aveva svelato l'interessa di Rai Sport nei suoi confronti (si era parlato anche del telecronista Maurizio Compagnoni).

Sconcerti dovrebbe partecipare a tutte le trasmissioni più importanti della testata, dalla Domenica sportiva condotta da Alessandro Antinelli a Novantesimo minuto di Paola Ferrari, da Calcio Champagne (il sabato su Rai 2, si tratta del nuovo titolo di Sabato Sprint) agli spazi di approfondimento per le partite della Nazionale.

Secondo quanto apprendiamo, il feeling tra Sconcerti e la pay tv di Murdoch negli ultimi tempi era venuto meno. Il giornalista si sentiva trattato come una zavorra e Sky nel contempo ha deciso di puntare sempre più su Paolo Condò, arrivato un anno fa nella squadra di Caressa dalla Gazzetta dello Sport. Del resto, il fatto che durante gli Europei e la Copa America Terzo Tempo non abbia trovato spazio nella programmazione quotidiana la dice lunga.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: