Serie TV, novità: Cristin Milioti in un pilot FX, Lea Michele in Dimension 404 di Hulu

Il teen drama di Netflix 13 Reasons Why trova i suoi due giovani protagonisti

dylan minnette

13 Reasons Why: Dylan Minnette (foto in alto) e Katherine Langford (attrice australiana al suo primo ruolo), saranno i due protagonisti della serie Netflix prodotta da Selena Gomez e scritta da Brina Yorkey, per Anonymous Content e Paramount TV. Nel cast della serie, basata sul romanzo del 2007 di Jay Asher, entrano anche Brandon Flynn, Christian Navarro, Alisha BoeJustin Prentice, Devin Druid, Miles HeizerRoss Butler. La serie racconta la vicenda di Clay (Minnette) che riceve una scatola di scarpe con delle cassette della sua compagna di classe per chi ha una cotta, Hannah (Langford), che si è da poco suicidata. Nelle cassette, in cui ha lasciato istruzioni per farle condividere con gli altri studenti, Hannah spiega ad altri 12 coetanei, come siano legati alla sua morte, spiegando le 13 ragioni che l'hanno spinta al suicidio. Flynn sarà Justin, una star del basket molto sicura di se; Navarro sarà Tony un solitario che si batte sempre per la giusta causa; Boe è Jessica, un'ex amica di Hannah; Prentice sarà Bryce un membro in prova di una confraternita di una bellezza fanciullsca; Druid sarà Tyler un fotografo un pò distaccato dalla realtà; Heizer sarà Alex, sensibile e introspettivo; Butler sarà Zach.

Dimension 404: Lea Michele, Robert Buckley e Ryan Lee sono i primi a entrare nel cast della serie sci-fi/fantasy antologica di Hulu, prodotta da RocketJump e Lionsgate. Il modello seguito è quello di Black Mirror, ognuno dei 6 episodi prodotti sarà una sorta di minifilm, per cui Michele e Buckley saranno nel primo episodio mentre Lee in un altro. Ispirato dall'errore 404 che spesso si trova nelle pagine di internete, Dimension 404, esplorerà quella paura dell'ignoto e dell'inspiegabile, quel lato oscuro della rete che non può essere spiegato nel mondo che conosciamo. Nel primo episodio Michele sarà Amanda, una bella ragazza dal cuore d'oro che si iscriverà ad un sito di appuntamenti per cercare la sua anima gemella dopo una brutta rottura; Buckley sarà Adam che si innamora troppo presto di Amanda e le dice subito "Ti Amo", portandola a ignorarlo, ma questa rottura porterà l'emotivo e ingenuo Adam a confrontarsi con alcune verità della sua vita. In un altro episodio, Lee sarà Andrew un adolescente nel 1982, introverso e amante dei videogame, segretamente gay, viene preso di mira da alcuni bulli e trova conforto e coraggio solo nella piattaforma di giochi Ernie's Arcade, dove scoprirà un gioco chiamato Polybius e inizierà ad indagarne la misteriosa provenienza.

Lea Michele

Game of Thrones: il finale di stagione della serie HBO durerà 69 minuti, rendendolo di fatto il più lungo di tutte le stagioni e andrà in onda il 26 giugno (in contemporanea in Italia su Sky Atlantic HD).

Making History: John Gemberling e Neil Casey entrano nel cast della nuova comedy FOX prodotta da Phil Lord e Chris Miller che racconta le vicende di tre amici (Adam Pally, Leighton Meester e Yassir Lester) di due secoli diversi, in una commedia che mescola la parte romantica con quella dei viaggi nel tempo, tra assurdità e incomprensioni. Gemberling sarà John Hancock, malizioso, turbolento e ubriacone, uno tra i padri fondatori degli USA; Casey sarà Sam Adams, altro padre fondatore ma insicuro e emotivo che cerca sempre di fare di tutto per piacere agli altri padri fondatori.

Masters of Sex: Erin Karpluk (Being Erica) sarà in un arco di più episodi della quarta stagione della serie Showtime, nei panni di Darleen Connolly, una paziente che si reca da Masters e Johnson quando la vita amorosa con il marito è a forte rischio. Durante le sedute capirà che il marito ha una passione per i piedi. La nuova stagione di Masters of Sex, al debutto l'11 settembre negli USA, partirà nel 1968 fino ad entrare nei '70, un periodo di grandi cambiamenti sociali ma anche personali dei due protagonisti.

cristin milioti

Progetto senza titolo di FX: la rete cable USA ha ordinato un pilot per un progetto comedy scritto e interpretato da Cristin Milioti e Nina Pedrad. Al centro le due amiche Maxine (Milioti), Natalie (Pedrad) e Amy, e il fratellestro di Maxine Landis, che cercano di sopravvivere in quel mondo complicato degli adulti. Maxine è un'aspirante attrice che cerca di vivere in qualche modo, una donna disfunzionale che vive a stretto contatto con la sua cerchia di persone che rappresentano la sua famiglia e le lasciano sempre cantare la parte di Aaron Burr nel musical Hamilton. Natalie è una donna sarcastica e ricca di voglia di fare, vende erba e droghe dietro prescrizione, ma impallidisce se qualcuno la chiama spacciatrice, le vorrebbe essere la Sheryl Sandberg (famosa imprenditrice e politica USA) dell'erba.

Shades of Blue: Gino Anthony Pesi è stato promosso a regular nella seconda stagione del crime di NBC con Jennifer Lopez. Pesi interpreta il detective Harlee Santos, corteggiato dal personaggio della Lopez e che nella prima stagione è in 8 dei tredici episodi.

  • shares
  • Mail