I Retroscena di Blogo: Paolo Bonolis e questo avvicinamento alla Rai, ostacolato dal successo di Ciao Darwin

Anticipazioni sulla prossima stagione televisiva

di

Da queste colonne ve ne avevamo già parlato ormai molto tempo fa, esattamente a gennaio. I tempi di un -ennesimo- ritorno del figliol prodigo fra le braccia di mamma Rai sembravano maturi ed in effetti, giorno dopo giorno, i segnali che ci giungevano andavano effettivamente tutti verso quella direzione. Qualcuno in Rai sembra sia andato già ad acquistare un bel vitello grasso per poter festeggiare a dovere e come si conviene il ritorno di Paolo Bonolis -si parliamo proprio di lui- sui teleschermi della televisione pubblica.

Ciò avverrebbe, ma non da subito e per subito intendiamo non in autunno. Dalle indiscrezioni che avevamo raccolto infatti, pare che Bonolis debba ancora onorare un impegno che sembrerebbe si possa tradurre in 100 puntate del preserale. Sembra dunque che Bonolis sarà impegnato ancora nel prossimo autunno su Canale5 per condurre il programma che traghetta i telespettatori dell’ammiraglia Mediaset verso l’edizione principale del Tg5.

Terminato questo impegno però, i più informati dicono già da gennaio, Bonolis tornerebbe in Rai, precisamente su Rai1, per prendere, anzi riprendere le redini del cavallo che accompagna il pubblico dell’ammiraglia del servizio pubblico radiotelevisivo dal Tg1 al programma di prime time. Il cavallo si chiamerebbe Affari tuoi, una trasmissione che Bonolis conosce molto bene avendola lui lanciata insieme a Fabrizio Del Noce, ma chissà che questo cavallo abbia poi alla fine un “manto” differente.

Sul tavolo ci sarebbe anche la l’idea e la voglia di lanciare un programma tutto nuovo, sempre in quella fascia oraria, oltre ad un vecchio progetto di prime time che Paolo non è mai riuscito a fare a Mediaset. Ma non è tutto, la Rai sembra premere affinchè il ritorno nella televisione pubblica di Bonolis possa avvenire già da settembre o giù di lì, sarebbe poco elegante subentrare a qualcuno a stagione già inziata.

Certamente l’impegno “Bonolisiano” in Rai non si fermerebbe all’access time di Rai1. Qualcuno giura che Paolo porterà con se la sua ciambella riuscita con un “buco talmente rotondo, che neppure Giotto l’avrebbe fatto meglio”, ci riferiamo al Senso della Vita, programma perfetto per la televisione pubblica, ideale sia per la seconda serata, oppure in una prima serata “di prestigio”.

L’arrivo di Bonolis in Rai avrebbe subìto però una brusca frenata ed il motivo sarebbe da ricercare -paradossalmente per la visione di qualcuno- negli ottimi indici di ascolto di Ciao Darwin, a dispetto delle critiche rivolte allo show del venerdì sera di Canale5. Mediaset insomma potrebbe cercare di convincere Paolo a rimanere a Canale5 per condurre, oltre alle famose 100 puntate di Avanti un altro, ancora Darwin, magari promettendogli altro. Dipenderà quindi cosa Mediaset offrirà -e non solo in termini economici- a Bonolis. A questo proposito sembra che nei prossimi giorni ci saranno incontri prima con Mediaset e poi con Rai, al termine dei quali si capirà qualcosa del futuro dell’ex conduttore di 3,2,1, contatto!

Per i palinsesti c’è tempo, anzi, per Bonolis si possono pure cambiare, strada facendo

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Paolo Bonolis

Paolo Bonolis è uno dei più famosi conduttori televisivi italiani.

Tutto su Paolo Bonolis →