Mediaset sul DTT si propone in Timeshift

due laboratori del Digitale Terrestre italiano, per ora l’intera regione Sardegna e almeno in parte la provincia di Trento, ci mostrano cosa sarà dell’offerta televisiva nazionale da qui al 2012 quando tutta Italia potrà godere del DTT e l’analogico sarà un ricordo lontano, chissà, magari rimpianto più del previsto da qualcuno. Come riporta Digital Sat,

di ,


due laboratori del Digitale Terrestre italiano, per ora l’intera regione Sardegna e almeno in parte la provincia di Trento, ci mostrano cosa sarà dell’offerta televisiva nazionale da qui al 2012 quando tutta Italia potrà godere del DTT e l’analogico sarà un ricordo lontano, chissà, magari rimpianto più del previsto da qualcuno.

Come riporta Digital Sat, da oggi, in Sardegna, praticamente l’intera offerta free to air di Mediaset (Iris escluso) è dotata del proprio canale in timeshit. Anche dalle parti di Cologno Monzese si sono fatti contagiare dalla moda, lanciata da Sky, di raddoppiare l’offerta di canali proponendo le versioni “+1”, vale a dire con l’intero palinsesto differito di un’ora. Così i telespettatori dell’isola sarda possono sintonizzarsi anche su Canale5 +1, Italia1 +1, Rete4 +1 e Boing +1, appositamente promossi da Mediaset sui suoi canali di servizio.

Per poterli aggiungere in alcuni casi è necessaria una risintonizzazione del decoder o del televisore di ultima generazione. Per la provincia di Trento, al momento coinvolta soltanto da uno primo switch-over, i canali in timeshit saranno solo due, Rete 4 +1 e Boing +1. Se non ci saranno trasmissioni interessante da vedere in tv almeno con il DTT potremo sempre rivedere quelle poco interessanti due volte.