Le Iene Show | Puntata 7 febbraio 2016 | Tutti i servizi

Le Iene | La puntata del 7 febbraio 2016.

  • 21:20

    Inizio trasmissione. I conduttori di stasera sono Geppi Cucciari, Miriam Leone e Fabio Volo che procedono con le presentazioni. Il primo servizio di stasera è di Dino Giarrusso.

  • 21:25

    Dino Giarrusso si occupa del professore licenziato per aver subito una condanna penale per aver urinato in un luogo pubblico. La Iena intervista Stefano Rho: “La mia colpa è di aver omesso questa multa che ho ricevuto. Mi delude il fatto che l’istituzione pubblica si perde in inutili formalismi”.

  • 21:29

    Alcuni studenti difendono il loro ormai ex professore così come alcuni suoi colleghi. I pareri negativi sono unanimi. Stefano Rho: “Chiedo di poter tornare a fare il mio lavoro”. Segue appello al ministro Giannini.

  • 21:33

    Il secondo servizio è di Andrea Agresti. Alcuni cittadini di Matera hanno ricevuto una lettera dalla Diocesi che invita loro a pagare un canone enfiteutico sulla loro casa di proprietà. Il canone è di 120 euri annuali. I cittadini: “I preti sono assetati di soldi, è da criminali”. Nessun cittadino, giustamente, ha intenzione di pagare.

  • 21:37

    Il canone enfiteutico è una tassa medievale. Agresti, quindi, prova a pagare “in natura” il responsabile della Curia di Matera che difende questa tassa perché le case sono state costruite in terreni di proprietà della Chiesa.

  • 21:47

    Va in onda il servizio di Giulia Golia. La Iena si trova a Bagheria dove si trova un quartiere totalmente abusivo nel parco monumentale di Villa Valguarnera. Golia intervista Vittoria Alliata di Villafranca, proprietaria del parco. In questo quartiere, si trovano anche ville di mafiosi.

  • 21:51

    Golia percorre Via Sofocle, chiamata anche la strada della mafia. Anche Bernardo Provenzano avrebbe abitato in una di queste ville durante la sua latitanza.

  • 21:55

    Alcune ville sono state messe in regola ma il resto delle ville sono rimaste abusive. Golia intervista il sindaco Patrizio Cinque. Anche la sua casa risulta abusiva ma il sindaco smentisce.

  • 21:59

    Anche la villa dell’assessore sarebbe abusiva ma anche in questo caso c’è la smentita. Sindaco Cinque: “Non siamo i primi a non essere in regola”.

  • 22:03

    Servizio di Filippo Roma. La Iena si trova a La Valletta, a Malta, dove si trova il parlamento realizzato da una joint venture italiana. I pagamenti si sono interrotti con il cambio di governo. Il governo deve pagare ancora oltre 3 milioni di euro.

  • 22:07

    Filippo Roma intervista Joseph Muscat, primo ministro maltese: “L’azienda in questione non ha fatto i lavori per bene. C’è stato un problema sui lavori ma non ho i dettagli. Noi paghiamo tutto e rispettiamo gli impegni”. Anche il presidente dell’Ente governativo che ha commissionato la costruzione del Parlamento conferma alcuni problemi nei lavori: “Non è una scusa per non pagare”.

  • 22:11

    Filippo Roma, ironicamente, inizia a pignorare i beni dei parlamentari maltesi. Interviene la Polizia. Filippo Roma, quindi, entra nel Parlamento per pignorarlo ma viene ovviamente cacciato.

  • 22:18

    Gaetano Pecoraro torna ad occuparsi di Luigi Leonardi, imprenditore mandato in rovina dalla camorra. Leonardi, dopo il servizio della puntata scorsa, ha ottenuto la scorta.

  • 22:22

    Rivediamo parte del servizio andato in onda martedì scorso. Leonardi: “Ho ricevuto oltre 29mila messaggi. Mi è stata affidata una scorta di quarto livello”. Leonardi avrebbe diritto anche ad un risarcimento: la documentazione, però, è andata distrutta a causa di un incendio.

  • 22:26

    C’è anche una brutta notizia: dopo il servizio de Le Iene, Leonardi ha perso il suo lavoro. La Iena intervista l’azienda con cui Leonardi collaborava: “E’ un progetto andato male. E’ difficile lavorare con una persona che ha due guardie del corpo a fianco…”.

  • 22:34

    Corti e Onnis e il loro talent Mister Orribile. In questa puntata, vediamo Franco Oppini contro Enzo Paolo Turchi.

  • 22:38

    Il prossimo servizio è di Nina Palmieri. Il protagonista di Don Luca, un parroco che si fingeva giudice e che trascorreva tempo in compagnia di escort gay in hotel di lusso.

  • 22:42

    Il parroco/finto giudice è solito fare regali molto costosi agli escort ed è anche un consumatore abituale di cocaina. Uno di questi escort, successivamente, ha scoperto che il giudice, in realtà, è un parroco e che ha usato i soldi delle offerte.

  • 22:46

    Nonostante la denuncia alla Curia, Don Luca è rimasto al suo posto. Nonostante ulteriori prove video, il parroco ha continuato con la sua doppia vita. Nina Palmieri ha intervistato il prete che, ovviamente, ha smentito e poi minimizzato tutto, fino ad arrivare alla confessione, precisando però che i soldi erano i suoi.

  • 22:50

    Don Luca, dopo aver promesso a Nina Palmieri le prove della sua “innocenza”, è sparito. La Iena ha raccolto altre prove e testimonianze, tutte a sfavore di Don Luca, soprannominato Don Euro.

  • 22:54

    Don Luca ha iniziato a chiedere e a pretendere soldi ai suoi parrocchiani, anche a persone molto vulnerabili. Don Luca ha sfiorato lo stalking verso persone che gli hanno dato migliaia di euro. La Iena ha ricevuto anche una lettera anonima: Don Luca sarebbe protetto da potenti e vivrebbe in un hotel.

  • 22:58

    Nina Palmieri raccoglie ulteriori testimonianze: la Diocesi avrebbe comprato a Don Luca una casa del valore di 200mila euro. La Iena riesce a trovare Don Luca che però non rilascia intervista. Nina Palmieri, quindi, intervista il vescovo: “Non stiamo proteggendo nessuno. Lo stiamo recuperando”.

  • 23:10

    Enrico Lucci intervista Aldo Biscardi che oggi ha 86 anni. Il conduttore del Processo parla della sua carriera e del suo programma. La moglie: “62 anni a parlare sempre di pallone!”. Biscardi: “Le vallette? Se ci ho fatto qualcosa, te lo vengo a dire a te!”.

  • 23:14

    Il processo di Biscardi va in onda tuttora sul canale 61 del digitale terrestre. Enrico Lucci riesce a farsi invitare ad una puntata del programma, pur non sapendo nulla di calcio.

  • 23:18

    Enrico Lucci entra perfettamente nel clima polemico del processo di Biscardi, non dicendo praticamente niente. Biscardi a Lucci: “Sei stato impeccabile”. Lucci: “Se se mettemo d’accordo per due soldi, vengo tutti i lunedì”.

  • 23:20

    La protagonista del servizio di Nicolò De Devitiis è la giornalista Mikaela Calcagno che ha litigato con molti allenatori di Serie A.

  • 23:24

    Fabio Volo consegna in diretta un mazzo di fiori a Mikaela Calcagno, al momento impegnata su Premium Sport.

  • 23:27

    Il prossimo servizio è di Matteo Viviani. Il protagonista è Filippo Narducci, un ragazzo picchiato da un poliziotto in un’area di servizio, durante un fermo.

  • 23:31

    Narducci racconta come sono andate le cose: dopo aver reagito male alla notizia del ritiro della patente, Narducci è stato accerchiato da 4 poliziotti, ammanettato e arrestato. Le immagini delle telecamere, inoltre, smentiscono il contenuto del verbale.

  • 23:35

    Narducci parla di abuso di potere e ammette di aver alzato la voce senza aggredire nessuno. La Iena intervista anche il legale di Narducci: “Poi improvvisamente è partito il gesto violento del poliziotto…”. Dal verbale, ne esce fuori una ricostruzione più che drammatica, smentita dalle immagini.

  • 23:38

    Viviani intervista anche il padre di Filippo Narducci che racconta in quali condizioni fisiche ha trovato il figlio: “Aveva il labbro spaccato e polsi rovinati”. Narducci ha già speso 100mila euro in spese legali. La sua è considerata un’odissea giudiziaria.

  • 23:42

    L’avvocato di Filippo Narducci: “Come si può continuare a sostenere la tesi dei poliziotti…”. La procura di Forlì appoggia i poliziotti. Matteo Viviani intervista il poliziotto che ha colpito Narducci. Il poliziotto si rifiuta di rispondere. I 4 poliziotti sono stati condannati e Narducci assolto: le sentenze non sono ancora passate in giudicato.

  • 23:46

    Va in onda il servizio di Cristiano Pasca dedicata all’applicazione NOma, ideata da Pif e dedicata alle persone che hanno combattuto la mafia.

  • 23:50

    Il vincitore di Mister Orribile Italia di stasera è ancora Enzo Paolo Turchi.

  • 23:52

    Geppi Cucciari ritorna dalla Calcagno per riprendersi i fiori.

  • 23:54

    La puntata di stasera termina qui.

Le Iene Show è un programma televisivo condotto da Fabio Volo, Pif, Nadia Toffa, Miriam Leone e Geppi Cucciari, in onda ogni domenica e martedì sera su Italia 1, in prima serata.

Questa sera andrà in onda la quinta puntata dell’edizione inverno-primavera 2016.

Le Iene Show | Puntata 7 febbraio 2016 | Anticipazioni

Questi sono alcuni dei servizi che andranno in onda questa sera:

Andrea Agresti si è recato a Matera, dove alcuni cittadini di un quartiere hanno raccontato di aver ricevuto da parte della Diocesi la richiesta di pagare un canone enfiteutico sulla casa, corrispondente a 120 euro annuali. Questo perché le loro abitazioni negli anni ‘80 sono state costruite su un terreno di proprietà della Chiesa;

Gaetano Pecoraro tornerà ad occuparsi della storia di Luigi Leonardi, l’imprenditore napoletano che ha denunciato le vessazioni e le estorsioni della camorra, finendo sul lastrico e perdendo la sua azienda. Leonardi è stato finalmente messo sotto protezione, dopo il servizio della puntata scorsa ma l’azienda con la quale collaborava ha deciso di interrompere il loro rapporto di lavoro;

Giulio Golia si è recato a Bagheria per occuparsi di abusivismo edilizio. Qui sorge il parco monumentale di Villa Valguarnera, dove negli anni ’70 fu costruito un vero e proprio quartiere abusivo. Tra gli immobili, ci sono anche ville di proprietà di noti mafiosi locali;

Filippo Roma si è recato a La Valletta, dove sorge la nuova sede del Parlamento maltese, opera monumentale in pietra progettata da Renzo Piano e realizzata da un’azienda di costruzioni italiana. Michele Filiberti, il titolare dell’impresa, ha dichiarato che i compensi per l’operato svolto sarebbero stati bloccati senza una valida giustificazione.

Le Iene Show | Dove vederlo

Le Iene Show andrà in onda questa sera su Italia 1 a partire dalle ore 21:25.

La puntata sarà visibile in streaming anche sul sito ufficiale di Mediaset e sul sito ufficiale del programma.

La puntata intera, inoltre, sarà disponibile nella sezione on demand del sito Video Mediaset.

Le Iene Show | Second Screen

Il programma condotto da Fabio Volo, Pif, Nadia Toffa, Miriam Leone e Geppi Cucciari ha un sito ufficiale e una sezione a parte sul sito di Mediaset.

Le Iene Show è presente anche su Facebook con una pagina ufficiale.

La trasmissione ha anche un account ufficiale su Twitter: @redazioneiene. Durante la puntata, si può commentare, utilizzando gli hashtag #leiene e #iene.

Per il liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:25.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Le Iene

Le Iene è un programma di intrattenimento e di informazione che va in onda su Italia 1 dal 22 settembre 1997.

Tutto su Le Iene →