Sanremo 2016: Gabriel Garko in bianco con la 'farfallina' di Belen

Gabriel Garko, co-conduttore di Sanremo 2016: "Sono un sex-symbol".

Garko in bianco per la finale, davvero notevole devo dire. Il bianco gli dona. Sorvolo sulla gag della discesa. Ma quel "Carlo mi vieni a prendere" non passerà inosservato. Così come la pettinatura. Ma lo preferisco 'leccato' alla versione Edward...

Verso le 23.00 altra uscita con farfalla gigante sulla spalla: "L'ha lasciata qui ieri l'amica di Virginia". Il riferimento è ovviamente alla farfallina di Belen... una 'vendetta' della Raffaele per la foto in upskirt con la quale Belen l'ha 'ringraziate' per l'imitazione di ieri?

Comunque trovata tristanzuola e gratuita, di cattivo gusto. Chiunque l'abbia pensata.

Sanremo 2016: Gabriel Garko e Beppe Vessicchio, 'sex symbol' del Festival

garko-vessicchio-sanremo-2016.jpg

Gabriel Garko si prepara alla serata finale di Sanremo 2016. Mentre fervono i preparativi e sono in scena le prove generali, l'attore si fa immortalare con uno dei veri protagonisti di questo 66esimo Festival della Canzone Italiana. Parliamo di Beppe Vessicchio che col mistero della sua 'scomparsa' nella prima serata del Festival ha conquistato l'attenzione dei The Jackal (e dei social) con uno degli hashtag più virali di questo Sanremo, #UsciteVessicchio.

Tra il papillon arcobaleno, il suo sorrisetto sotto la fitta barba, Vessicchio ha conquistato il pubblico a casa e in platea: gli applausi per lui all'Ariston sono tra i più caldi che il teatro abbia attribuito in questi giorni.

E allora ecco la coppia di veri 'sex symbol' di Sanremo 2016: Garko si era già definito tale in una conferenza stampa, Vessicchio invece è stato investito del titolo di 'sex symbol' nell'ultima puntata del DopoFestival con i Gialappi sorpresi e divertiti. Questo però mi sa proprio di foto 'DEFINITIVA' di questo Sanremo 2016.

Occhio Garko, stasera devi recuperare con gli outfit. Ma voi preferite il capello alla Edward Mani di Forbice o la barba curatissima del Maestro Vessicchio?

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Dirige l'orchestra il maestro Beppe #PeppeVessicchio

Pubblicato da Gabriel Garko su Sabato 13 febbraio 2016

Sanremo 2016, quarta serata: Gabriel Garko ha sceso la scala (con mamma e papà) [Foto2]


Se Madalina Ghenea non può fare a meno della scala monumentale, a Garko stasera lo fanno scendere da una scala a pioli. Non si è capito bene a chi sia andato stasera l'omaggio cinematografico. Per Enzo Miccio è vestito da compare d'anello.

Comunque sia è ormai l'unico a cui fanno fare qualcosa. Anche se si tratta di una gag poco orginale sulla discesa da una scala senza scala.

Ma alla fine ha sceso la scala.

Per lui anche un saluto particolare: in platea, infatti, ci sono mamma e papà.

0212_235848_sanremo2016-diretta-quarta-serata.jpg

 

Sanremo 2016: Gabriel Garko, la terza serata (Foto)



Gabriel Garko

entra in scena nella terza serata di Sanremo mano nella mano con Madalina Ghenea, e dalla platea: sulle note di "Siamo la coppia più bella del mondo", Garko -in ghette bianche- accenna anche qualche passo di danza.

Ma il valletto di questa edizione vuole dimostrare di essere in grado di fare ironia: così, mentre Madalina Ghenea scherza sulla scala, Garko ne approfitta per dire la sua:

Carlo mi ha dato la possibilità di farmi conoscere dal pubblico come co-presentatore. Forse adesso mi apprezzerete di più come attore.

Boato di risate in sala. E lui ride pure.

schermata-2016-02-11-alle-23-01-12.png

Ma non sarebbe Sanremo 2016 senza le gaffes di Garko, che infatti inanella un prestigioso "hassssstags" per descrivere il Sanremo social di quest'anno. E infatti legge un Tweet su di lui:

Ho letto un commento ora: "Spigliato Garko, mi ricordda un pioppo che avevo in giardino”

Non va meglio al momento della presentazione di Dolcenera: Garko anticipa l'uscita della cantante iniziando a descrivere la sua scelta, Carlo Conti lo ferma e Gabriel non trova modo migliore di abbozzare se non con un

Blblblblblbl

.

Il gioco dell'autoironia continua con la presentazione di Arisa: Gabriel Garko chiede a Conti di poter leggere un messaggio al pubblico:

Ci tengo a dire che non leggo sempre il gobbo. Lo leggo solo quando devo presentare il cantante successivo. Gabriel ripiega il foglio… Ah ok no…

Il gioco riesce, un po' tirato per i capelli ma riesce. Dai Gabriel che ci stupirai.

Sanremo 2016: Gabriel Garko, la seconda serata (Foto)


Gabriel Garko ha fatto il proprio ingresso sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2016, intorno alle ore 21:40.

L'attore torinese ha raggiunto Carlo Conti sul palco tramite una gag ideata per cercare di fare un ingresso un po' più insolito (tentativo non proprio riuscito a dire il vero...).

Garko si è rifiutato due volte di scendere la scalinata poichè insoddisfatto dei jingle dell'orchestra.

Appena l'orchestra ha suonato il jingle della Metro-Goldwyn-Mayer, Gabriel Garko si è deciso finalmente a scendere.

Come conduttore, invece, Gabriel Garko ha presentato Patty Pravo, elencando tutti i numeri della carriera della ragazza del Piper.

Subito dopo, l'attore è intervenuto nell'intervista alla scuola primaria di Ceresole Reale (la scuola più piccola del mondo con soli 2 alunni), accompagnando sul palco il terzo alunno, Denis.

Gabriel Garko arriva sul palco dell'Ariston alle 21.50 e sembra che non abbia fatto altro nella sua vita che condurre Sanremo. Portamento elegante, abito che scende a pennello, ma capello inguardabile (con zigomo tondo che inevitabilmente spicca), l'attore si racconta (male) un aneddoto (inutile) su come la mamma non si sia filato di striscio l'annuncio della sua conduzione sanremese.
Ma risulta comunque molto più disinvolto che in una qualsiasi delle sue scene fictional. Ok, non ci vuole molto ma come annunciatore funziona, anche perché non appare affatto ingessato nel rapporto col palco, dalle scale all'annuncio. Un po' di occhio sul gobbo, però, deve farselo ancora.
Buon inizio.

Il secondo contributo, che doveva servire a lanciare l'hashtag #sanremo2016 lo manda un tantino in vacca, annunciando però che aveva mal di pancia e che ha preso una pasticchetta. Un po' come Arisa lo scorso anno, che infatti sale sul palco: tocca a lei, questa volta in gara.

Sanremo 2016, Gabriel Garko poco chic: invita alla prima serata masticando (video)



//



#tutticantanosanremo #festival #cosicomesono

Pubblicato da Gabriel Garko su Martedì 9 febbraio 2016




Gabriel Garko

si rilassa in camerino prima delle grandi fatiche serali e ne approfitta per invitare il pubblico alla prima serata con un video che pubblica sui social. Capisco la disinvoltura (sottolineata dall'hashtag #cosìcomesono), ma invitare qualcuno masticando la propria razione quotidiana di cibo non è proprio il massimo del sogno erotico. Solo ieri diceva in conferenza stampa di essere consapevole di essere desiderato da uomini e donne e che in fondo l'obiettivo di chi fa spettacolo è quello di far sognare. E in effetti sul finale del video, Garko si rende conto che forse non è stata proprio una grande idea e che "forse non la farà più". Gabriel, ti aspettiamo alla prova dell'Ariston. E confidiamo senza boccone in bocca.

Sanremo 2016: Gabriel Garko, un sex symbol all'Ariston


8 febbraio 2016

Gabriel Garko è il protagonista della prima conferenza stampa da Sanremo 2016 della 66esima Festival della Canzone Italiana. E' la prima volta che Garko si fa vedere in pubblico dopo  si mostra alla stampa e al pubblico dopo l'esplosione della villetta in cui ha soggiornato nei suoi primi giorni a Sanremo e in cui è morta una donna.

"Sto bene. Sono qui per condurre Sanremo e lo farò"

ha detto l'attore, che nei giorni scorsi ha commentato quanto successo e ringraziato i fans. In conferenza stampa, invece, l'attore ha sfoderato i suoi migliori sorrisi, tranquillizzando sulle sue condizioni di salute e sulla sua ferma intenzione di portare a casa questa edizione. Non ha mancato di raccontare la meraviglia del clima familiare che si respira dietro le quinte, entrando anche nel dettaglio degli scherzi in corso all'Ariston.

"Continuo a seguire Fasulo (capostruttura Rai, ndr) per picchiarlo, ma non ci riesco mai",

ha confessato alla stampa. Ma sono state altre sue dichiarazioni a sollecitare l'attenzione dei colleghi in Sala Stampa, quelle relative alle Unioni Civili, e di traverso sulla sua sessualità, per tanti ambigua:

"Se due persone sono libere e maggiorenni, possono fare quello che vogliono, non sono io a doverli giudicare. L'importante è che non diano fastidio a persone che non vogliono essere infastidite. Se mi da fastidio che dicano di me di tutto e di più? Beh, sono consapevole di essere un sex symbol, anche se poi chi mi conosce sa come sono. Sono consapevole del fatto che per essere sognato e desiderato devo esserlo da più persone. Se un uomo, per desiderarmi, deve pensare che sono omosessuale va benissimo. Se devo essere desiderato dalla signora di 60 anni va bene lo stesso... E non nego il fatto che mi piace giocarci sopra e non prendermi sul serio. Noi facciamo spettacolo. Noi dobbiamo far sognare la gente. Fine".

E qui siamo pronti a scommettere che Garko sarà la vera sorpresa e la vera rivelazione di questo Sanremo 2016.


Sanremo 2016, Gabriel Garko valletto di Carlo Conti: "All'Ariston sarò me stesso"


 

img-20160112-wa0001.jpg

Gabriel Garko 'valletto' di Carlo Conti a Sanremo 2016: la notizia è stata confermata nella conferenza stampa di presentazione che si è tenuta questa mattina, 12 gennaio, a Sanremo e che ha aperto ufficialmente la 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana. Così ha commentato la sua prima volta alla conduzione e per di più di Sanremo.

"Per me è stata una sorpresa, anche perché tendo sempre a sottovalutarmi. Carlo mi ha telefonato mentre stavo guidando. Ho rischiato a fare anche un incidente. Sono abituato a essere protetto da un personaggio e invece mi troverò per la prima volta a essere ne stesso su un palcoscenico. Avevo pensato di prepararmi come in una fiction, ma non avrei potuto farlo per tutto il Festival. Ho deciso quindi di essere come sono a casa. E' un'occasione per entrare in casa degli italiani in una veste completamente diversa. E poi sono protagoniste le canzoni e anche questo per me è nuovo: sono abituato ad essere il protagonista, ma questa volta sarò al servizio di qualcosa e mi fa piacere".

Già buona appare la chimica con Virginia Raffaele, che lo pizzica subito sul vivo chiedendogli "Sarai vestito?". La risposta divertita di Garko non si fa attendere:

"Vestito? Maaaa, non lo so....!"

untitled-2.jpg

Il nome di Gabriel Garko è rimbalzato già questa mattina sui social come anticipazione dell'ultimo minuto e ha trovato subito ufficializzazione. Una presenza che in qualche modo stupisce visto che Garko è decisamente un volto (talvolta gonfio) della fiction Mediaset, di cui ha un curriculum pieno. Da Il Bello delle Donne al successo de L'Onore e il Rispetto, o de Il Peccato e La Vergogna, cui sono seguiti a stretto giro Sangue Caldo, Viso d'Angelo e Rodolfo Valentino. Come se non bastasse, l'attore sarà protagonista di Non è stato mio figlio, che lo vedrà al fianco di Stefania Sandrelli con la regia Alessio Inturri.

Il ruolo di valletto o co-conduttore, come più vi piace, è un inedito per Garko, poco avvezzo anche alle ospitate tv. Tolta qualche intervista promozionale e qualche apparizione molto 'discussa' a L'Arena di Giletti, Garko in tv non si fa vedere molto, se non nelle fiction. Sarà forse merito anche nella sua 'nuova' vita sentimentale, che lo vede legato alla collega Adua Del Vesco, conosciuta proprio sul set della sua ultima fiction, che Garko si sia reso disponibile a questa nuova esperienza.

La sua storia d'amore ben si presta ad alimentare il gossip di cui solitamente si nutre il Festival, tra matrimoni segreti annunciati e smentiti.

"Ho cercato di spiazzare anche quest'anno compensando la mia bruttezza con uno dei massimi rappresentanti della bellezza e della bravura italiana. Gruppo di conduttori diversi ma sono certo che ci divertiremo anche quest'anno. La parola d'ordine resta sempre la stessa: divertirsi"

ha detto Conti alla conferenza stampa di presentazione, seguita live su TvBlog.

sanremo2016_conferenza-stampa-12-gennaio-2016.jpg

Al fianco di Carlo Conti, oltre a Gabriel Garko, ci sarà un'altra bellissima: trattasi di Madalina Ghenea, tra le protagoniste di Youth - La Giovinezza di Paolo Sorrentino. La coppia di attori, quindi, è chiamata a sostituire quella di cantanti della scorsa edizione. Confermata da tempo, la presenza di Virginia Raffaele. La strada per Conti, quest'anno, mi sembra particolarmente in salita.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: