Telethon Show, l’evento filantropico tra storie toccanti, marchette e contratti da onorare

Telethon Show | La serata di solidarietà di Rai 1 e la recensione.

  • 21:25

    Inizio trasmissione. Fabrizio Frizzi e Federica Sciarelli salutano il pubblico e successivamente Gianna Nannini si esibisce con la canzone Vita nuova.

  • 21:30

    Fabrizio Frizzi raggiunge Gianna Nannini insieme a due gemelle di 5 anni, Lara e Gaia, che intervistano la cantante. Gianna Nannini tornerà più tardi.

  • 21:35

    Frizzi presenta Paolo Belli e la sua Big Band e annuncia gli ospiti: Massimo Ranieri, Piero Angela, Il Volo, Federico Russo, Christiane Filangieri, Lillo e Greg, Peppino di Capri, Pupo, Mario Biondi e i Neri per caso. Successivamente, Federica Sciarelli raggiunge Frizzi. Sciarelli: “Frizzi è più bello perché ha perso gli occhiali!”. Subito dopo, parte il collegamento con Il Volo.

  • 21:40

    Piero, Gianluca e Ignazio parlano dei loro impegni e dei risultati raggiunti durante quest’anno. Il primo filmato riguarda la storia di Giuseppe, un ragazzo affetto da atrofia muscolare spinale di tipo 2: Giuseppe è un ragazzo autonomo, guida la macchina e fa sport.

  • 21:45

    Il filmato continua. Giuseppe: “Cerco di non pensare mai alla mia malattia anche perché tra 10 anni non so come starò…”. Giuseppe è in studio e Frizzi lo intervista. Giuseppe parla della sua passione per l’hockey e dei risultati raggiunti. Gianluca de Il Volo a Giuseppe: “Quando andremo a cena, mi verrai a prendere tu perché io non ho ancora la patente!”.

  • 21:50

    Giuseppe: “Dobbiamo lottare giorno per giorno e fare tutto quello che fanno le persone normali. Vivo il presente, il futuro è un punto interrogativo, come per tutti. Dalla ricerca, spero che questa malattia degenerativa si possa fermare”. Il Volo e Giuseppe salutano il pubblico.

  • 22:00

    Il numeratore è a quasi 14 milioni di euro. Federica Sciarelli parla di Francesco, un bambino di 11 anni. La conduttrice intervista i genitori, Luciano e Simona, che parlano della loro storia d’amore. Sciarelli: “Tua moglie è bellissima. Hai faticato per conquistarla!”. Successivamente, si parla di Francesco: dopo una crisi respiratoria avuta a soli 3 mesi, è iniziato il suo calvario. Francesco è affetto da Smard di tipo 1.

  • 22:05

    Federica Sciarelli appoggia l’idea di Ignazio de Il Volo: rubare i cellulari altrui per spedire sms di solidarietà. Parte il filmato con la storia di Francesco. Francesco: “Sono ambizioso. Non voglio farmi sottomettere dalla malattia. Voglio diventare un campione di scacchi”.

  • 22:10

    Superati i 14 milioni di euro. Francesco è in studio e viene intervistato da Federica Sciarelli. Francesco è bilingue, parla italiano e romeno, e tifa Milan.

  • 22:15

    Dopo la storia di Francesco, entra Massimo Ranieri. Ranieri: “Poche volte sono mancato a Telethon. Questi bambini non ci fanno pensare alle stronzate come l’odio e il rancore. Questi bambini ci stanno dando un messaggio preciso: “Fate gli uomini!”.

  • 22:20

    Massimo Ranieri canta Tu sì ‘na cosa grande.

  • 22:25

    Un altro bambino, Gianmaria, raggiunge Frizzi sul palco. Gianmaria, tifoso della Roma, incontra il calciatore Radja Nainggolan che gli regala una maglia della Roma.

  • 22:30

    Vediamo il filmato con la visita di Gianmaria a Trigoria, centro d’allenamento della Roma.

  • 22:35

    Nuovo appello da parte delle gemelle Lara e Gaia. Ritorna sul palco Gianna Nannini che canta un medley tratto dal suo album Hitstory.

  • 22:40

    La Nannini ha cantato Sei nell’anima, Lontano dagli occhi e Meravigliosa creatura.

  • 22:45

    Frizzi presenta Piero Angela, Joe, bambino di 5 anni affetto da leucodistrofia metacromatica e sua madre Nicola. Grazie alla ricerca, la vita di Joe è migliorata. Vediamo un video realizzato dalla squadra di Quark: in questa prima parte, ci si sofferma sulla malattia che ha colpito Joe.

  • 22:50

    La ricerca riguardante la leucodistrofia metacromatica, che prevede il trasporto di cellule sane tramite il virus HIV, è italiana. L’autore di questa ricerca, Luigi Naldini, è in studio.

  • 22:55

    Nella seconda parte del video, si entra nel dettaglio di questa terapia sperimentale che, però, non può funzionare per tutti i malati, nella fattispecie quando la mielina non è troppo danneggiata. Nicola, la madre di Joe: “Ora la speranza c’è… Telethon è la mia seconda famiglia”. Piero Angela: “I progetti italiani sono quasi sempre i migliori. Donate con fiducia. Telethon è un’istituzione”. Fabrizio Frizzi intervista Luca Cordero di Montezemolo: “Telethon è una cosa seria, è una cosa bella e lavora ogni giorno con impegno”. Appello anche da parte di Luigi Abete.

  • 23:05

    Superati i 15 milioni. Fabrizio Frizzi presenta Lillo e Greg. Vediamo un cortometraggio, dal titolo Uniti più di prima, riguardante Stefano, un ragazzo affetto da distrofia di Duchenne.

  • 23:10

    Il cortometraggio continua: ascoltiamo le dichiarazioni dei genitori e dei fratelli di Stefano. Stefano: “Mi dà fastidio quando le persone mi guardano in modo strano, in modo non naturale… Bisogna essere attori protagonisti nella vita, soprattutto noi disabili”. Stefano è nell’Auditorium. Stefano parla dei suoi fratelli Luca e Alessandro: “Mi hanno aiutato molto”.

  • 23:15

    Stefano: “Ho tanti progetti in mente. Spero di guarire”. Lillo: “L’energia che tiri fuori è impressionabile”. Stefano ha la passione della recitazione ed è fan di Braccialetti Rossi.

  • 23:20

    Lillo e Greg parlano del loro film Natale col Boss e presentano “il boss” Peppino di Capri.

  • 23:25

    Peppino di Capri canta il suo classico, Champagne. Di Capri tornerà anche più tardi.

  • 23:35

    Fabrizio Frizzi presenta l’attrice Christiane Filangieri. Vediamo il filmato riguardante Emanuele, bambino di 3 anni sordomuto affetto da una malattia genetica rara.

  • 23:40

    Ascoltiamo il racconto della mamma di Emanuele, Cristina: “Emanuele è un dono incredibile. Se Emanuele è nato così, è perché noi potevamo essere i genitori migliori per lui e lui il figlio migliore per noi. Non abbiamo mai pensato di chiuderci nella sofferenza”. Cristina è in studio.

  • 23:45

    Cristina: “La malattia di Emanuele è in parte sconosciuta anche ai medici. E’ degenerativa e non sappiamo nemmeno come la malattia progredirà. Ci godiamo ogni giorno”. Christiane Filangeri: “Ogni giorno è una battaglia ma ogni giorno è anche un dono”.

  • 23:50

    Cristina ha realizzato un libro sensoriale per permettere a suo figlio Emanuele per giocare e imparare qualcosa.

  • 23:55

    Pupo e Paolo Belli cantano L’opportunità, canzone presentata a Sanremo nel 2009. Pupo parla anche dell’attività della Nazionale Cantanti. Frizzi, poco dopo, presenta Mario Biondi.

  • 00:05

    Mario Biondi canta Love is a temple. Il crooner siciliano tornerà più tardi.

  • 00:10

    Fabrizio Frizzi presenta Federico Russo. Frizzi annuncia un cortometraggio dedicato ad Alberto, Gianluca, Roberto, Salvo e Simone, ragazzi affetti da emofilia con l’obiettivo di partecipare alla maratona di New York.

  • 00:15

    Il cortometraggio continua: per la prima volta, cinque runner emofilici hanno preso parte alla maratona. Alberto, Gianluca, Roberto, Salvo e Simone sono nell’Auditorium per raccontare in prima persona la loro impresa. Ai malati di emofilia, è consigliato non fare sforzi fisici. La cura definitiva per l’emofilia è a buon punto.

  • 00:20

    In questo filmato, vediamo nel dettaglio la maratona di New York affrontata da Alberto, Gianluca, Roberto, Salvo e Simone. I cinque ragazzi hanno concluso la maratona in circa sei ore e stanno preparando una nuova sfida sportiva.

  • 00:25

    Torna Mario Biondi che canta Night shift. Biondi: “Malgrado il contesto, queste storie mi strappano anche un sorriso perché in queste storie c’è tanta vita”.

  • 00:30

    Fabrizio Frizzi presente lo scrittore Flavio Soriga che parla della sua malattia, la talassemia, con un monologo: “Essere talassemico è vita normale. Faccio una trasfusione come se facessi un pieno di benzina”.

  • 00:35

    Dopo il monologo di Soriga, si esibiscono i Neri Per Caso che cantano Human nature di Michael Jackson.

  • 00:40

    I Neri per Caso improvvisano un appello musicale. Federico Russo è in compagnia di Francesco e Daniele.

  • 00:45

    In questo filmato, vediamo la storia di Francesco Sirci e Daniele Fronza. Francesco è un ricercatore, Daniele è affetto da fibrosa cistica. Francesco: “Abbiamo fatto tanti progressi. Ad oggi, il farmaco salva-vita ancora non c’è. Lo scopo è trovarlo. Le premesse sono buone”.

  • 00:50

    Grazie a Telethon, Daniele ha potuto incontrare un ricercatore che sta cercando una cura per la sua malattia. Daniele ha scalato il Kilimangiaro: “Gli obiettivi sono tanti”. Francesco ribadisce che la ricerca è a buon punto: “Siamo andando avanti velocemente”.

  • 00:55

    Stefano Simmaco, vincitore di Forte forte forte, si esibisce con la canzone Stella di mare. Vicino il traguardo dei 16 milioni. Frizzi intervista la modella romena Alice Peneaca.

  • 01:00

    Alice Peneaca è la testimonial di una super-donazione a favore di Telethon. Poco dopo, Peppino Di Capri canta Le canzoni d’amore.

  • 01:05

    Superato il traguardo dei 16 milioni. Frizzi si collega con la social room di Gioia Marzocchi. Vediamo anche un appello dell’attrice Ellen Pompeo e assistiamo ad un’esibizione di Paolo Belli con Che sarà.

  • 01:08

    Il Telethon Show 2015 termina qui.

Non esistono programmi “irrecensibili”.

Nessuno, tantomeno il sottoscritto con questa recensione, può mettere in dubbio le finalità filantropiche di un evento televisivo come il Telethon Show.

Per quanto riguarda la divulgazione e la sensibilizzazione, però, si può tranquillamente analizzare il “come”, non certo il “cosa”, ed è un pensiero quasi elementare. Di conseguenza, anche il Telethon Show è idoneo alla recensione televisiva.

Paragonando celermente il Telethon Show con un altro evento andato in onda pochi giorni fa, Andrea Bocelli – Il mio cinema, come prima cosa, si può asserire che la tanto temuta diretta, il più delle volte, fa meno danni del prodotto registrato e successivamente stuprato in sala montaggio.

Certo, da questo punto di vista, Telethon Show si è rivelato un programma facile facile: filmati, cortometraggi, interviste alternati a semplici momenti di spettacolo ossia esibizioni musicali che non hanno certo richiesto chissà quale dispendio scenografico.

Che tutto sia filato liscio, però, è un dato di fatto doveroso di citazione.

Considerando il nome dello storico appuntamento televisivo annuale con la solidarietà, poi, l’estrema durata non dovrebbe essere un problema…

E invece sì.

Telethon ha cambiato struttura nel corso degli anni: la due giorni “eroica” di tanti anni fa ha lasciato il posto ad una staffetta di programmi, e conduttori, spalmata in un fine settimana.

Di conseguenza, il Telethon Show appariva, più che altro, come una sorta di cerimonia di apertura.

Tre ore e quaranta di programma sono insostenibili anche per un programma leggero come può esserlo il Grande Fratello, figurarsi in una trasmissione dove avere un minimo di attenzione è obbligatorio (anche perché le storie sono state tutte toccanti).

Attenzione al rischio equivoco: nessuno sta scrivendo che Telethon Show è stato un programma pesante perché si è occupato di malattie genetiche rare. Nessuno sta allontanando vigliaccamente i drammi della vita: a questo punto, è doveroso ricordare che stiamo parlando del “come” e non del “cosa”.

L’eccessiva durata lede l’attenzione che, in questo caso, sarebbe doverosa.

Un tre ore di programma, anche meno, con interviste e cortometraggi alternati a momenti di spettacolo e non di marchette (perché la cosa puzza un po’ di sciacallaggio, ad essere sinceri) sarebbe andato benissimo.

Anche non utilizzare Telethon per onorare contratti vinti a fantomatici talent show sarebbe stata cosa gradita.

Capitolo conduttori: Fabrizio Frizzi, fin troppo istituzionale; Federica Sciarelli ha mitigato l’atmosfera in modo splendidamente naturale; Federico Russo, nulla da sottolineare.

Telethon Show è una serata di spettacolo e solidarietà interamente dedicata alla Fondazione Telethon condotta da Fabrizio Frizzi, Federica Sciarelli e Federico Russo.

L’evento, realizzato per informare e sensibilizzare il pubblico sul problema delle malattie genetiche rare e sull’importanza di contribuire alla ricerca scientifica, andrà in onda a partire dalle ore 21:30 su Rai 1.

Telethon Show | Anticipazioni

Piero Angela parteciperà come ospite d’onore del Telethon Show 2015.

Nel corso della serata, inoltre, ci saranno molti altri ospiti tra i quali i cantanti Gianna Nannini, Massimo Ranieri e Mario Biondi.

Questa sera, inoltre, sarà presentato anche il cortometraggio Traguardi, prodotto da Movimento Film per Rai Cinema, con la regia di Mauro Mancini, con il quale verrà raccontata la storia di cinque persone affette da emofilia che hanno scelto di allenarsi per la maratona di New York, nonostante la malattia.

La serata sarà, inoltre, occasione per raccontare storie e testimonianze di bambini e famiglie che ogni giorno vivono il dramma di una malattia rara.

Le loro storie saranno raccontate tramite interviste, testimonianze in diretta e con la messa in onda di cortometraggi inediti.

Telethon Show | Dove vederlo

L’evento benefico Telethon Show andrà in onda questa sera, a partire dalle ore 21:30, su Rai 1.

La puntata sarà disponibile anche in streaming su Rai.tv.

Successivamente, la puntata sarà visibile per intero sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

Telethon Show | Second screen

Telethon è presente sul web con il sito ufficiale della maratona benefica.

Per quanto riguarda Facebook, invece, è disponibile la pagina ufficiale della Fondazione Telethon.

La Fondazione Telethon è presente anche su Twitter con un account ufficiale: @telethonitalia. La serata benefica si può commentare con i seguenti hashtag: #telethon2015 e #nonmiarrendo.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:30.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Telethon

Tutto su Telethon →