• Tv

Tiziano Ferro – Lo stadio: Rai1 dedica una serata al cantante il 30 dicembre 2015

La Rai ha annunciato la data di messa in onda dello speciale dedicato a Tiziano Ferro.

di

In attesa che inizi il periodo di garanzia primaverile Raiuno cerca di tenere i telespettatori incollati sul primo canale del televisore proponendo il 30 dicembre in prima serata (ore 21.20 per la precisione) Tiziano Ferro – Lo stadio, uno speciale tv inedito dedicato ad una delle star principale della musica italiana: partendo dall’esperienza e dalle immagini dello “Straordinario Tour 2015” (registrate nei più grandi stadi italiani), il cantante di latina si “sdoppia” esibendosi con i brani che l’hanno fatto amare in italia e nel mondo e raccontando la preparazione dello spettacolo, sia a livello professionale, che personale ed emotivo.

In Tiziano Ferro – Lo stadio vedremo, dunque, l’alternarsi di immagini di performance musicali (che, assicura il comunicato stampa, saranno: “presentati in modo altamente tecnologico e spettacolare“), con clip di conversazioni, di monologhi e di autentiche confessioni, che permetteranno a tutti di conoscere il Tiziano Ferro artista e uomo e a tutti i fan di scoprire aneddoti inediti sul proprio cantante preferito.

La motivazione data da Tiziano Ferro nel lanciare lo speciale è molto generosa:

“Ho vissuto un anno unico. Ve lo voglio raccontare, dal palco e dietro le quinte. Per celebrare un anno meraviglioso ed accoglierne uno nuovo”.

Quella della Rai, che ci tiene a sottolineare come lo speciale tv dedicato a Tiziano Ferro si inserisca “nella linea editoriale dei grandi eventi e dei personaggi musicali italiana rappresentati su questa Rete arricchendone il valore“, è molto ambiziosa e probabilmente non tiene conto dell’Auditel (e non sarebbe un male, a prescindere dagli ascolti ottenuti).

Ricordiamo come sono andati gli altri grandi eventi di Raiuno dedicati ai personaggi musicali italiani: il 2 settembre 2013 In questa notte fantastica – #lorenzoneglistadi era stato visto da 2,9 milioni di spettatori, 13,08% di share (Rai Pubblicità ipotizzava 6 milioni e il 26% di share);