Quelli che il calcio e la sua stagione del rilancio

Il programma di Rai2 è una vera boccata di ossigeno per la domenica pomeriggio televisiva

Quelli che il calcio e la sua stagione del rilancio

C'è una cosa di cui non credo ci sia alcun dubbio: se qualcuno vuole divertirsi nel pomeriggio della domenica, nell'universo della televisione generalista, non ha che un'unica scelta: Quelli che il calcio. La trasmissione del pomeriggio della seconda rete ha quest'anno centrato l'obbiettivo di intrattenere e divertire il pubblico, questo grazie ad un mix d'ingredienti sapientemente amalgamati dall'ottimo capo progetto Massimo Venier. Uno dei punti di forza di questa nuova stagione del programma di Rai2 è ovviamente la Gialappa's Band, che ha creato un rapporto con il conduttore Nicola Savino di grande complicità, portando quell'armonia che ha fatto di questa stagione di Quelli che il calcio, la stagione del rilancio.

Lucia Ocone ed Ubaldo Pantani sono due grandi professionisti che con le loro imitazioni danno lustro ad un programma che quest'anno ha invertito la tendenza delle stagioni precedenti, anche per quel che riguarda gli ascolti. Ed a proposito di ascolti, va notato come il programma del pomeriggio della domenica di Rai2 ha un unico problema, se così lo vogliamo chiamare rispetto a questo tema, ed il problema è che il pubblico di Quelli che il calcio, almeno il pubblico potenziale, è il medesimo che guarda Sky e Mediaset Premium nel pomeriggio della domenica.

Un pubblico quindi interessato all'evento calcistico, ma anche, parlando di target, un pubblico di classe medio-alta che rifugge dalle proposte diciamo così più "basiche" rivolte ad un pubblico più pop delle altre reti. Chiaro dunque che il programma, a queste condizioni, per quel che riguarda il tema degli ascolti, non è che può crescere più di tanto e questo nonostante, come detto sopra, abbia raggiunto quest'anno delle vette per quel che riguarda confezione e contenuti, fra le più alte delle ultime edizioni.

In altre parole, quando le partite terminano ed il pubblico potenzialmente interessato a Quelli che il calcio arriva (e non necessariamente per sentire solo parlare di pallone) ecco che la linea deve essere data a Rai Sport. Se Quelli che il calcio potesse spingersi più avanti nel tempo, arrivando per esempio fin verso le 18, siamo certi che anche gli ascolti della trasmissione crescerebbero e non solo per la durata più dilatata della trasmissione. Gli ascolti però non sono tutto, come acutamente ha osservato il nuovo direttore generale della televisione pubblica Antonio Campo Dall'Orto e per quel che riguarda la confezione di questa edizione di Quelli che il calcio non c'è alcun dubbio sul fatto che sia molto buona, come siamo certi lo sia anche il gradimento (che lo stesso Campo Dall'Orto vuole riportare in auge).

Onore dunque a Nicola Savino, alla Gialappa's Band, a Lucia Ocone, a Ubaldo Pantani e al trio Teodoli-Di Iorio e Venier che hanno saputo dar nuova linfa ad una pianta che ora appare più viva che mai, con o senza gli ascolti.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: