Che fuori tempo che fa, puntata del 21 novembre 2015: tutte le interviste

Che fuori tempo che fa, puntata di sabato 21 novembre 2015: il racconto della puntata.

  • 20.10

    Inizia Che fuori tempo che fa. Si inizia con le “parole della settimana” di Gramellini.

  • 21.12

    La parola della settimana è stata “paura”, ma anche “abate”, quello di Montecassino. Si parla anche di vigili e certificati medici: “Ma seriamente l’Isis pensa di sconfiggerci?”. Gramellini fa riferimento anche ai “pulcini” intesi come bambini ed i loro genitori: la mamma che querela la maestra per una nota sul registro e la rissa fra i genitori ad una partita di calcio. E ovviamente parla anche della nota vocale della mamma che ha seminato il panico a Roma.

  • 20.18

    “L’altra parola è una frase: Non in mio nome”. “Ci siamo quasi rallegrati per la loro dissociazione ma questo nasconde un nostro pregiudizio. E’ terrificante”. Perché non abbiamo pianto i morti di Beirut o dell’aereo come quelli di Parigi? “Il razzismo non c’entra niente, è una questione di prossimità. C’hanno colpito a casa, Parigi è casa. Sarà una debolezza, certo. Ma concedetecela”.

  • 20.23

    “Chi mi garantisce che quando faccio il pieno di benzina non stia finanziando l’Isis?”. Si chiude con una provocazione lo spazio di Gramellini. Pubblicità.

  • 20.28

    Tra poco inizia la consueta formula di Che fuori che fa ma Fazio – dice – non può iniziare senza parlare di nuovo di Parigi. Oggi, un bel po’ di anni fa, è nato Voltaire: “La luce è vita, Parigi è la città della luce. Manca un mese a Natale e le città comincia ad illuminarsi… ci mettono allegria ma anche malinconia. Non ho ancora fatto il cambio dell’armadio. Ci sono delle strade con luminarie bellissime, altre hanno un solo filo di luce con qualche lampadina bruciata. Le luci, si sa, fanno festa. Come quelle della Tour Eiffel”. E richiama “il nostro faro” Gramellini.

  • 20.32

    Entra Nino Frassica (“Buon Natale, voglio essere il primo a dirlo”), fa una serie di battute spassosissime. Amo il suo non-sense. Arrivano in studio, poi, anche Valerio Mastrandrea, Sergio Rubini, Maria Pia Calzone, Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio, Fabio Volo, Roberta Vinci e Marco Mengoni. Sono tutti “attovagliati” al tavolone del programma.

  • 20.37

    “Mi mette ansia essere qui alla tua sinistra”, scherza Mengoni con Fazio. Ed è emozionato essere seduto di fianco alla Vinci, “io gioco a tennis due volte a settimana”.

  • 20.39

    Si inizia parlando del nuovo romanzo di Fabio Volo, “ti voglio trattare da ospite”. “E’ la storia di una coppia che viene messa in crisi dall’arrivo di un figlio”, spiega Fazio. Mastrandrea è stralunato: “Ha scritto un nuovo libro? Ma veramente?”. Ma è strano per il pareggio della Roma “causato” dall’ingresso di Gramellini in camerino, “non gli rivolgerò più la parola”.

  • 20.44

    Frassica fa la recensione del libro: “Gli do un bel nove che vale otto. Sette alla prima parte, nove meno meno meno alla parte finale, dieci al centro”. Ma l’ha letto il libro? “No”.

  • 20.46

    Vengono mostrate alcune immagini di Roberta Vinci tennista. Contro Serena Williams dai bookmakers era data 300 a 1 e pure lei era convinta di perdere, poi “è successo il miracolo, una cosa fuori dal normale”. La Vinci si vuole ritirare? “Allora mi ritiro pure io, ho fatto troppe cose. Non voglio inflazionarmi, mi fermo per venti anni”, scherza Frassica. Pubblicità.

  • 20.57

    Rubini non è un tennista, “mi manca il cromosoma s, quello dello sport”. Frassica: “A me piace molto il tennis, mi soprannominavano Tennis Williams”.

  • 20.59

    Vinci: “Non ho mai detto che dopo le Olimpiadi mi ritirerò, ma ho detto che ho una certa età e giocherò di meno”. Fazio chiede alla Vinci di chiamare in diretta Flavia Pennetta per farle cambiare idea e non farla più ritirare.

  • 21.01

    Ora la discussione si concentra su Mengoni, Fazio: “Ci vogliamo tanto bene io e Marco. Dopo Sanremo mi chiama papà”. Ci viene mostrato il video di Ti ho voluto bene veramente, girato in Islanda. E, guarda caso, la moglie di Volo è islandese: “Guardalo, poi ci devi dire dove stato girato precisamente?”. “Mica sono Google Maps”, replica lo scrittore.

  • 21.06

    Il video ha raggiunto 11 milioni di views sul web, “quasi cento milioni” scherza Nino Frassica. Poi continua: “A me è sempre piaciuto. Ma l’ho sempre confuso con Paolo Mengoli”. E giù risate. Si torna all’Islanda: “Il tempo fa schifo”, scherza il cantante. Troppo freddo. “Non avevo neanche il k-wey, quando si parla del budget nella musica…”.

  • 21.11

    Mengoni ha fatto un “regalo” a Che fuori tempo che fa, viene fatto ascoltare in anteprima un minuto del brano Le cose che non ho. “Non sarà il prossimo singolo, non è ancora sicuro”. Il brano, da adesso, è scaricabile su iTunes.

  • 21.14

    Si parla di “cinema italiano”. Mastrandrea avanza un’idea: “Io promuovo il loro film che non ho visto e viceversa”. Ma si inizia dal film di Rubini con Bentivoglio, Calzone e Ragonese nel cast. Fazio lo definisce un “gioiellino”, ci sono “piccole sorprese” tipo Bentivoglio nelle vesti di un romanaccio. Mastandrea non si stupisce, “è uno dei più grandi attori italiani”.

  • 21.20

    Il vero protagonista di Dobbiamo parlare è un pesce. Pubblicità.

  • 21.30

    Valerio Mastandrea è il protagonista del film La felicità è davvero un sistema complesso. Fazio legge le domande, l’attore provoca: “Leggi pure, non farti problemi”. Poi scherza: “Io credo che dopo questa promozione nessuno verrà a vedere il film”. E quindi fa una precisazione: “E’ una commedia, non si pensa e basta”. La sua ironia mi fa impazzire: uno, dieci, cento Mastandrea.

  • 21.35

    Viene mostrata una clip tratta dal film. Voto di Frassica? Dieci.

  • 21.37

    Frassica conduce Rischiattutto Lascia e Raddoppia, un’anteprima del quiz di Fazio che arriverà a febbraio. Argomenti: musica, latte e biscotti, bocche rifatte, urla di Wanna Marchi, vero o falso. I concorrenti scelgono “vero o falso”, quello che vince deve dare una percentuale (70%) a Frassica. “Il primo Cantagiro è stato fatto in Uganda e si chiama Ugandagiro: vero o falso?”.

  • 21.41

    E’ il momento dell’ultima parola di Massimo Gramellini. Legge la lettera scritta dal marito di una delle vittime del Bataclan ed indirizzata ai terroristi (già pubblicata su La Stampa). Emozionante.

  • 21.46

    La puntata finisce qui. Ne approfitto per dire che questa nuova formula del sabato è vincente.

Che fuori tempo che fa, diretta

Che fuori tempo che fa, 21 novembre 2015: anticipazioni

Che fuori tempo che fa torna su Rai 3 questa sera, sabato 21 novembre 2015, con la nuova formula della stagione 2015-16, condotta da Fabio Fazio e Massimo Gramellini, pronti a dividersi ancora una volta la grande scrivania che campeggia al centro dello studio. Gli ospiti sono seduti tutti insieme al tavolo, insieme ai conduttori, in una serie di tavola rotonda sui temi d’attualità e sugli spunti ‘estemporanei’.

Il controcanto comico della serata è affidato a Nino Frassica e Fabio Volo.

che-fuori-tempo-che-fa-sabato-21-novembre-2015.jpg

Che fuori tempo che fa: ospiti

In studio saranno presenti Roberta Vinci, la vincitrice di tutte le prove del Grande Slam nel doppio con Sara Errani ma protagonista della prima finale tutta italiana – contro Flavia Pennetta – degli Us Open 2015; l’attore Valerio Mastrandrea, protagonista con Giuseppe Battiston del film La felicità di Gianni Zanasi (dal 26 novembre); il cantante Marco Mengoni, il prossimo 4 dicembre uscirà il nuovo album di inediti Le cose che non ho.

Infine ci saranno Maria Pia Calzone, Fabrizio Bentivoglio, Sergio Rubini ed Isabella Ragonese, protagonisti del film Dobbiamo parlare, nelle sale dal 19 novembre.

Che fuori tempo che fa: come seguirlo in tv e in streaming

Che fuori tempo che fa va in onda ogni sabato sera su Rai3, a cavallo tra l’access prime time e l’inizio della prima serata, in onda dalle 20.10 alle 21.40 circa. E’ possibile seguirlo in diretta e in live streaming web sul portale Rai.Tv, che pubblica poi le puntate integrali, le clip e i materiali di approfondimento on demand sulla pagina dedicata del portale Rai.tv. La puntata è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

Che fuori tempo che fa: second screen

Che fuori tempo che fa si può seguire anche sul web grazie alla pagina ufficiale, l’account Twitter @chetempochefa e l’hashtag ufficiale #chefuoritempochefa. Blogo seguirà la puntata in diretta con il consueto liveblogging.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →