In Treatment 2, Adriano Giannini a Blogo: "È una soap opera di grandissimo livello" (VIDEO)

In Treatment 2, Adriano Giannini confermato nel cast affianco a Barbora Bobulova.

La coppia formata da Lea e Pietro, anche dopo la fine del matrimonio, continua a frequentare - il martedì - il divano del dottor Giovanni Mari (Sergio Castellitto), sebbene ufficialmente ad andare in analisi sia soltanto il figlio Mattia (Francesco De Miranda), alle prese con problemi di comunicazione nei confronti dei genitori che lo spingono a chiudersi in se stesso e a rifugiarsi nel cibo.

Adriano Giannini anche nella seconda stagione di In Treatment, in onda da lunedì 23 novembre in esclusiva su Sky Atlantic HD alle 19.40 e alle 23.10 e su Sky Cinema Cult Hd alle 20.30, è Pietro, ex marito di Lea e padre di Mattia, verso il quale è mosso da compassione ed empatia. Pietro dimostra puntualmente un cuore pulsante dietro la facciata burbera che tanto ostenta e, posto dinanzi ai suoi limiti e alle sue colpe, puntualmente - o in lieve ritardo - realizza il proprio errore e si dispiace profondamente.

Per me è stato più complicato girare la seconda stagione. Avevamo meno tempo di ripresa; io e Barbora, in quanto veterani, abbiamo anche provato meno. Abbiamo fatto ancor meno ciak della prima stagione, praticamente abbiamo girato quasi in diretta. Sequenze lunghissime, di 30 minuti: una puntata in un ciak.

Giannini ai microfoni di Blogo ha anche confessato che "l'unico pensiero che hai quando finisci di girare In Treatment è quello di non farlo mai più". Per scoprire il senso della dichiarazione non resta che guardare la video intervista che vi proponiamo in apertura di post.

adriano-giannini.png

  • shares
  • Mail