Maurizio Crozza a DiMartedì del 17 novembre 2015 (VIDEO)

Il monologo satirico in apertura della puntata del 17 novembre 2015 di Di Martedì

Maurizio Crozza ha aperto la nuova puntata della seconda stagione di DiMartedì (live su Blogo) con la consueta copertina satirica, oggi totalmente incentrata sui fatti di Parigi di venerdì scorso.

Il mattatore genovese ha esordito parlando del rapporto tra Isis e comicità:

Io sono un comico. Con i terroristi la comicità è pericolosa, ma io non cambio mio modo di essere. Non facevo battute sull'Isis prima, non le farò nemmeno adesso. Avevo paura prima e ce l'ho anche adesso. Avevo due battute fortissime, ma le do al notaio in busta chiusa e ve le ascoltate tra 30 anni!

Crozza ha quindi tirato in ballo il precedente - rispetto a Parigi - attentato in Libano dove musulmani hanno ucciso altri musulmani, alla faccia della presunta guerra di religione. Quindi si è definito sarcasticamente "un cretin totalment brancolant dans la nuit" fingendo di invidiare le idee chiare di Maurizio Belpietro, Maurizio Gasparri e Matteo Salvini appellati per contrasto come "cretin in pieno jour”.

Infine, la chiosa pacifista:

Dopo l'11 settembre abbiamo bombardato e oggi nel mondo il terrorismo è più forte di prima. Sbaglio o stiamo per rifare la guerra? Eh no, sbaglio: je suis totalment cretin. Adieu.

In apertura di post il video integrale della copertina.

marurx.png

  • shares
  • Mail