Il Boss delle Cerimonie 3 | Puntata 23 ottobre 2015 | Don Antonio fa il miracolo a Castello Flotta

Il Boss delle Cerimonie, Don Antonio Polese in trasferta in Calabria per aiutare il ‘collega’ Nicola Flotta, proprietario dell’omonimo Castello. Ne vedremo delle belle, in diretta su Blogo.

  • 23.03

    Qualche minuto e torna Don Antonio.

  • 23.18

    Eccolo Don Antonio in trasferta: i cancelli di Castello Flotta si sono aperti per lui. Dovrà insegnare al cav. Flotta come onorare le feste. Solo lui può farlo…

  • 23.19

    Il puntatone si aprecon Don Antonio là dove l’avevamo lasciato…

  • 23.20

    “Tra io e Nicola il look è uno più bello dell’altro” dice Don Antonio… non gli piacciono troppo i capelli lunghi, però…

  • 23.21

    Nicola Flotta spiega subito che vorrebbe un aiuto per migliorare la sua situazione. Basta che venga il Boss.

  • 23.22

    “Le sale erano molto decorate, anche troppo”: e se lo dice il Boss!

  • 23.23

    Il cav. Flotta spiega l’origine ello stemma del castello: una pecora in memoria del padre pastore che morì quando aveva tre mesi, e la mamma Rosa…

  • 23.24

    Ma i giardini monumentali? “Statue di marmo, fontane di marmo, scaloni di marmo…”. E la grande sfera di 1,65 che gira dove la mettiamo?

  • 23.26

    No, ma il busto del Cav Flotta di 16 tonnellate commissionato in Cina dove lo mettiamo?

  • 23.27

    Primo consiglio del boss? Dipingere di bianco i lampioni. “Nero è un po’ antico…”.

  • 23.28

    E’ Davide a spiegare tutti gli errori del Cavaliere: gli ospiti vengono fatti aspettare davanti al cancello in attesa degli sposi; poi si devono fare una marea di scale, quindi prima entrano gli sposi in sala e quindi gli ospiti. Il casino, insomma.

  • 23.29

    Don Antonio e Davide sono fuori dai panni: cav. Flotta non va a a fare gli auguri agli sposi e poi servono al vassoio. Ci mettono un’infinità.

  • 23.30

    Il giorno dopo, tutti a rapporto dal Boss: sfilata camerieri veloce, porzioni già impiattate, visita agli sposi e soprattutto l’ingresso completamente diverso…

  • 23.32

    Il Boss passa all’azione: prende in mano la situazione e organizza l’ingresso. Prima gli ospiti, quindi il tunnel di rose e applauso degli ospiti che almeno non si devono fare un bagno di sudore.

  • 23.33

    E’ Davide a istruire il personale per il tunnel, il servizio e lo chef per l’impiattamento. Perché il Boss e il suo staff non lasciano nulla al caso.

  • 23.34

    “Siate felici per cient’anni, in buona salute!” questa la formula che don Antonio insegna a Flotta. Siamo proprio all’abc, eh…

  • 23.35

    Primo matrimonio della nuova gestione: il tunnel di rose funziona, Davide fa da perfetto regista, dando i tempi anche in cucina, dicendo agli sposi cosa fare, indicando agli ospiti quando applaudire.

  • 23.37

    Ricevuta la benedizione di Don Antonio, NIcola Flotta va a fare gli auguri agli sposi. Don Antonio lo guarda soddisfatto.

  • 23.38

    E anche il Boss fa il suo ingresso trionfale. “Non vi dico cosa è successo quando sono entrato in sala” dice il Boss. Giustamente.

  • 23.39

    “Don Antonio ha fatto il miracolo!”…

  • 23.40

    E siamo allo scambio dei doni, tipo Obama e Papa Francesco insomma. Cav. Nicola Flotta dona un quadro in argento della sua tenuta. Il Boss ricambia con una copia della sua autobiografia. Che tenero quando spiega di averlo scritto per lasciare un ricordo della sua storia ai suoi nipoti.

  • 23.41

    E siamo ai saluti: il Boss, magnanimo, invita Flotta e tutta la sua squadra al suo Castello. Don Antonio non si smentisce mai. Ma ora è il momento di tornare a casa: la sua squadra è davvero imbattibile.

“Il Boss e il Cavaliere”: si intitola così la quarta puntata de Il Boss delle Cerimonie 3, con Don Antonio Polese in trasferta in Calabria per risollevare le sorti del Castello Flotta, del Cavaliere Nicola, figlio di pastore ed entrato nel ‘fatato’ mondo delle cerimonie all’età di 10 anni.

Don Antonio diventa così un consulente di ‘makeover’ e come Gordon Ramsay va a dare consigli ai ‘castelli’ in difficoltà, supportato da Davide che in quattro e quattr’otto istruisce il personale del Castello Flotta per organizzare un matrimonio in perfetto stile La Sonrisa.

Una puntata decisamente atipica, quindi, che potrebbe essere quasi il pilot di uno spin-off, Don Antonio Extreme Makeover Wedding Edition. La costruzione della puntata, infatti, mette da parte i consueti sposi e si concentra sul Boss, che appare sempre più il protagonista di questa stagione. Dall’Arrivo del Boss al Sopralluogo, dal “Boss entra in azione” ai saluti finali, la puntata segue il classico schema della serie makeover, con il ‘prima’ e il dopo dell’intervento dell’esperto.

Si gioca, insomma, tra la formula tipica del docureality e quella del makeover, per una sorta di mash-up che rompe gli schemi della serie e finirà – immagino – per non entusiasmare i puristi. Ma la novità ogni tanto serve e chissà che non sia da ‘spunto’ per una serie col Boss delle Cerimonie in giro ‘all over the world’ a esportare il ‘marchio’ Sonrisa. Non dubito che l’abbia già fatto nella puntata newyorkese, ma visto che Discovery ha trasmesso il programma anche in UK, in Polonia e in Germania si potrebbe quasi ‘immaginare’ l’apertura di una ‘multinazionale’ delle cerimonie. In fondo il Boss ha sempre pensato in grande (e poi la favola è un marchio di fabbrica della serie tv).

E a proposito di pensare in grande, il Boss – pur abituato ai fasti della sua ‘dimora’ – sembra disarmato davanti all’imponenza del Castello Flotta: il busto del proprietario (“Noi a Napoli i busti, però, li facciamo dopo morti…”), il profluvio di “statue di marmo, scale di marmo, fontane di marmo”, gli affreschi copiati da Versailles, le sedie damascate, le tavolate di gruppo, finiscono per ‘travolgerlo’, tanto da giudicare il tutto “un po’ eccessivo”. E se lo dice lui, fatevi un conto. Ecco.

Tra lampioni da riverniciare, ospiti da far accomodare in sala senza farli sciogliere davanti ai cancelli in attesa degli sposi, il servizio al vassoio, l’ingresso degli sposi nella sala vuota, a Don Antonio basta poco per inquadrare gli errori e dare i giusti consigli. Anche per istruire il Cavaliere sull’immancabile augurio da fare ai ‘piccioncini’.

Ma state tranquilli: dalla prossima settimana saranno di nuovo gli abiti e gli invitati a essere il ‘cuore’ della puntata. Don Antonio non delude mai.

Il Boss delle Cerimonie 3 | Diretta | Don Antonio in Calabria

Il Boss delle Cerimonie 3 | Puntata 23 ottobre 2015 | Anticipazioni

Il Boss delle Cerimonie e il Cavaliere: la quarta puntata della terza stagione della serie di Real Time, che seguiremo live dalle 23.05 (o meglio 23.15) su Blogo, vede Don Antonio Polese  a Castello Flotta, in Calabria per incontrare il Cav. Nicola Flotta, ‘maestro di cerimonie’ locale che ha chiesto l’aiuto del Boss per risollevare le sorti della sua attività.

Don Antonio, dall’alto della sua magnanimità, ha deciso di accogliere la richiesta del ‘collega’ calabrese e, contro il volere del genero Matteo, si è messo in viaggio verso Mandatoriccio Mare con il fido Davide e il nipote Antonio per raggiungere il cavaliere Nicola Flotta. E lo avevamo lasciato così, davanti ai cancelli di Castello Flotta, come il vendicatore della notte.

1016_234023_il-boss-delle-cerimonie-diretta.jpg

Ma il gran giorno è arrivato: che il vertice tra i Boss delle Cerimonie abbia inizio!

 

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Anticipazioni | Don Antonio in Calabria

Don Antonio, l’imponente Davide e il nipote Antonio sono gli ospiti d’onore di un tipico matrimonio calabrese organizzato nella ‘location’ di don Nicola Flotta. Al Boss di Sant’Antonio Abate non ci vorrà molto per capire gli errori del Cav. Flotta: l’organizzazione non è certo all’altezza della Sonrisa. Il ‘vero’ (e unico) Boss delle Cerimonie sarà così generoso da dare al collega qualche saggio consiglio per migliorare la sua attività? Beh, noi ne siamo certi. Ma non oso immaginare cosa vedremo stasera per il matrimonio di Pietro Doritti e Debora Macrì, gli sposi di stasera.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

La terza stagione de Il Boss delle Cerimonie va in onda ogni venerdì alle 23.05 su Real Time, visibile al canale 31 del DTT e TivùSat e sul canale 131 di Sky, con la possibilità di rivederlo un’ora dopo sul canale 132. Le puntate delle prime due stagioni e quelle nuove, dopo la prima visione, sono disponibili on demand sulla piattaforma Dplay. Le puntate della terza stagione vengono trasmette in replica la domenica alle 21.10, sempre su Real Time.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Second Screen

Il Boss delle Cerimonie si può seguire live anche con il liveblogging di Blogo, su TvBlog dalle 22.10: un’ottima occasione anche per commentare le gesta di festeggiati e ospiti, per chiacchierare sui vestiti e sui menu. Molto attiva anche la pagina ufficiale Facebook di Real Time, mentre su Twitter potete commentare con l’hashtag ufficiale #ilbossdellecerimonie e indirizzare i vostri tweet a @realtimetvit.


//

//

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Il boss delle cerimonie

Il Boss delle Cerimonie è un docureality in sei puntate trasmesso da Real Time in cinque venerdì, dal 10 gennaio al 7 febbraio 2014, in seconda serata.

Tutto su Il boss delle cerimonie →