• Tv

L’isola di Adamo ed Eva, il nud0 confonde il pubblico ma non Luxuria. La censura risparmia tette e culi e non i pacchi

L’isola di Adamo ed Eva, la prima puntata di mercoledì 7 ottobre 2015 recensita da Blogo. E il senza censura? Mica tanto!

L’Isola di Adamo ed Eva è un reality sornionamente problematico. Non c’è il plot spicciolo del Contadino cerca moglie, dove dei villici retrogradi cercano compagne sottomesse facendo rivoltare qualsiasi femminista all’ascolto. No, il gruppo Discovery – come in tutte le sue produzioni – punta sulla doppia lettura persino nel nudo. Della serie, nulla è come sembra e dietro il fetish vedo-non vedo c’è tanto altro su cui riflettere (è qui la modernità).

Così la sua rilettura adamitica della realtà fa sì che anche dietro un corpo tronistico e tatuato, o dietro una gara di wrestling corpo a corpo tra due ominidi, ci sia una storia, una fragilità, un bisogno di psicanalisi televisiva. In questo Vladimir Luxuria è perfetta nella sua capacità di fare sesso al pubblico dei reality grazie alla sua empatia penetrante con i concorrenti.

I suoi non sono semplici lanci, ma ottimi assist ermeneutici, conditi da un’intelligenza ironica fuori dal comune. E non è forse un caso che i migliori Cicerone dei reality trash-chic siano due rappresentanti del mondo queer come lei e Costantino Della Gherardesca: chi ha convissuto tra i pregiudizi sa ascoltare prima di giudicare (una qualità che è mancata alla Ventura, troppo attenta alle sue battute-slogan, nel Contadino).

Ad aiutare L’Isola di Adamo ed Eva è l’opportunità di concentrarsi nel racconto su tre concorrenti a puntata, sviscerandoli a livello corporeo e comportamentale. Così il rituale della svestizione iniziale e del rivestimento finale è un po’ la metafora delle nostre vite, dell’eterna lotta tra essere e apparire, dei tabù che ci poniamo nell’intimità. Certo, per chi non vedesse la doppia lettura c’è sempre solo la prima, che è puramente soft-porno.

I sederi in vista, comunque, disturbano meno di certi dialoghi agghiaccianti al Contadino cerca moglie, appunto. Semmai il ridicolo è piombato quando Deejay Tv lancia in pompa magna la versione XXX, in tarda serata, operando una discriminazione sessuale. Si dà il caso, infatti, che a sopravvivere alla censura a tarda sera siano solo le tette e non i pacchi, una scelta che avrà fatto gridare allo scandalo al pubblico femminile e a quello omosessuale.

Insomma, Deejay Tv ha già fatto una scelta di target, anche perché le quote rosa shocking, al mercoledì, sono tutte su Real Time e Ma come ti vesti? Tanto vale ingolosire i maschietti con un paio di zinne che, in barba a ogni doppia lettura, saranno il segreto del successo di questo format (non l’ottimo montaggio e un racconto autorale senza sbavature).

L’Isola di Adamo ed Eva sta per sbarcare su Deejay Tv e su Blogo seguiremo il debutto come sempre in liveblogging.

“L’Italia – commenta Vladimir Luxuria – dovrebbe guardare questo programma per imparare a togliersi tutta quella morbosità, quel vouyerismo, quella lente deformata della nudità vissuta come peccato. SIAMO NATI NUDI, TUTTO IL RESTO È TRAVESTIMENTO!”

Arriva in Italia in prima tv e in esclusiva su DEEJAY TV (Canale 9 Digitale Terrestre) il format internazionale più chiacchierato dell’anno, L’isola di Adamo ed Eva – Alle origini dell’amore, condotto da un’ironica Vladimir Luxuria.

Si parte con due episodi mercoledì 7 ottobre dalle 21:15. Subito a seguire alle ore 23:05, L’isola di Adamo ed Eva XXX, la versione “non censurata” del programma.

L’isola di Adamo ed Eva, il meccanismo

logo_lisola-di-adamo-ed-eva.jpg

Campione d’ascolti in 9 paesi (Francia, Olanda, Polonia, Danimarca, Spagna, Germania, Olanda, Finlandia, Norvegia) e vincitore del Best Competition Reality Format Awards, il dating show prodotto da Endemol Italia è la prima produzione originale di Deejay Tv, il canale neo-generalista del gruppo Discovery Italia.

Un luogo incantato dove l’amore torna alle origini. Un uomo e una donna alla ricerca dell’anima gemella si conoscono per la prima volta completamente nudi su un’isola incontaminata e deserta, senza alcuna sovrastruttura. Qui non contano la ricchezza, lo stipendio, la macchina sportiva o l’abito firmato. Ci sono solo lui e lei, spogliati di tutto. Un esperimento sociale dove due persone si corteggiano e si scelgono, condividendo tutto senza veli, al di là di abiti e di maschere dietro cui ci si nasconde nella vita di tutti i giorni. Perchè innamorarsi vuol dire ‘mettersi a nudo’ e mostrarsi per come si è realmente.

Su L’isola di Adamo ed Eva – Alle origini dell’amore i protagonisti superano ogni convenzione sociale e rompono ogni tabù, per riscoprire la purezza dei sentimenti. In questo luogo ovattato e surreale dovranno anche tenere a freno i loro istinti più selvaggi. Sull’isola vige una sola regola: giocare a carte scoperte mostrando il proprio corpo e le proprie emozioni.

Come in ogni paradiso, anche qui si nasconde un serpente tentatore. Sul più bello, Adamo ed Eva saranno messi alla prova dall’arrivo di un nuovo/a pretendente pronto/a a minare l’armonia della coppia.

Tensioni, scontri e litigi romperanno il delicato equilibrio. Nel cuore di ogni persona c’è posto per una sola anima gemella. Così i pretendenti dovranno sfidarsi per conquistare la loro fetta di paradiso e mettersi alla prova, non soltanto sulla base delle loro qualità fisiche, ma anche e soprattutto mettendo in luce tutte le doti caratteriali migliori per farsi scegliere.

In questo gioco d’amore non ci sono prove di sopravvivenza, non si soffrono la fame e la sete e non ci sono animali pericolosi da cacciare: la sfida però può essere molto più ardua perchè punta a far conoscere se stessi e il proprio partner al di là dell’aspetto fisico. Alla fine di questa avventura il protagonista della puntata sceglierà chi cacciare dal paradiso e chi tenere con sé. Ma nel mondo reale il lieto fine non è assicurato: chi viene scelto potrà decidere se ricambiare o meno l’interesse dell’altro/a. Sarà amore o delusione?

L’Isola di Adamo ed Eva | Come vederlo in tv e in streaming

Deejay TV è visibile al Canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Ma L’Isola di Adamo ed Eva è visibile anche sul sito it.dplay.com, o scaricando l’app su App Store o Google Play.

L’Isola di Adamo ed Eva | Second Screen

SITO UFFICIALE: www.deejaytv.it – TWITTER: @Deejay_tv – FACEBOOK: www.facebook.com/tvdeejay