Il Grand Hotel di Chiambretti, faraonica tv d'autore tra Parpigliate occulte e nostalgia dei Colpi grossi

Grand Hotel Chiambretti: cambiato il titolo come le metafore, ma il conduttore ha nostalgia sempre della stessa cosa...

[live sid='live_0'] edwige fenech

Il coito interrotto dei grandi ritorni di Piero Chiambretti è sempre lo stesso: carrozzoni faraonici con milioni di figuranti, meta-linguaggi degni di epistemologie ardite (ma alla fine gli esegeti sono sempre i Guglielmi e le Ghergo fermi ai loro salotti buoni), parodie del sistema che vorrebbero non risparmiare nessuno, domande che nessuno ha il coraggio di porre (come 'Chi ha dato i soldi a Ferrero?', che puntualmente glissa). E fisse retrò che farebbero di Chiambretti il nuovo Maurizio Costanzo, se non fosse che quest'ultimo ha sempre raccontato il suo tempo, mentre Pierino è più vecchio ancora. Anziché far notte pure con Emma e l'Amoroso, lui vuole solo le tettone da b-movies, De Sica e l'astrologa Sirio, forse perché la stessa Mediaset che gli dà tanta, tanta libertà non gli consente poi tanto di sovvertire il nuovo sistema.

Così Chiambretti se la prende con chi criticava i cinepanettoni - che oggi neanche De Sica fa più - oppure nomina come Direttore Malgioglio, ma poi finisce per incastrarlo nel doppio senso omoerotico (o zittirlo quando rischia di oscurarlo). Insomma, l'autoreferenzialità pura, ma costretta a dire in sovrimpressione 'tra poco' o a rivendicare esclusive piegandosi all'epoca D'Urso.

Chiambretti è l'eterno pozzo di idee che prova a depurare la sorgente del gossip Mediaset, trovando una via ecologica in un acquedotto inquinato. Laddove i settimanali dell'editore celebrano gli Icardi (e Tiki Taka ci avrebbe regalato una Parpigliata a tema), Chiambretti li invita criticandone le spese pazze e i loro selfie irrispettosi, soprattutto verso la privacy dei figli di lei.

Tra una morale d'autore e un predicozzo di Don Mazzi passa per caso una gnocca che riporta la dignità del culo a Fininvest (l'immagine femminile nella tv di Chiambretti fa persino rimpiangere quella delle donne nei programmi di Bonolis). Della serie, Vallettopoli ce la siamo lasciati alle spalle e una lap dance non fa nulla di male. Il punto è che, a quel punto lì, la lezione di Chiambretti te la sei già scordata e il pubblico che lo ama è quello che rimpiange Colpo grosso. O che si immedesima nel dramma di Piersilvio, sollevato aziendalisticamente dallo stesso conduttore: se tutti non guardassero le partite come Icardi Mediaset Premium fallirebbe.

Così tutte le belle metafore dell'hotel, della gente che va e viene, dei programmi tv come grandi alberghi in cui si è di passaggio lasciano presto il passo a una sola parola d'ordine: nostalgia. Perché alla fine, del mondo in cui era la figa a comandare, il vero Chiambretti nutre nostalgia tanto quanto chi gli dà soldi e libertà per metterla in scena, quella nostalgia lì. Sperando una volta o l'altra di rifarci "cassa".

Grand Hotel Chiambretti, la Diretta della prima puntata

01.30 Il programma è terminato tra Elettra Lamborghini che è pazza di calendari e vuole darsi al porno e Chiambretti che esterna il suo mondo onirico, tra coscelunghe d'annata e Malgioglio che cita Mina in una delle tante interviste. A chiudere in musica è proprio Malgioglio, che spera che Chiambretti non lo chiami Tom come Conti con Conchita.

01.21 Vediamo una vecchia foto di Ferrero con Fidel Castro. Io, però, vorrei che rispondesse alla domanda 'da dove hai preso i soldi?'.

01.17 Chiambretti invita Guglielmi per devozione filiale (a Rai3 ci è arrivato grazie a lui). Quanta autoreferenzialità.

01.14 Chiambretti ha provato a cercare risposte grazie all'aiuto di Irene Ghergo, amica dei Vanzina. Tutti continuano a chiamare la Ghergo nei programmi, Signorini a Kalispera, ora Chiambretti. Quando capiranno che si è fermata agli anni Novanta e ai Parioli?

01.12 Ferrero risponde girandoci intorno: "La diffidenza uguale invidia. Se non sei il figlio di sei il coglione, non è così. Ci sono milioni di talenti. Anche tu, Chiambretti, sei andato avanti facendoti un culo così, dopo tanti anni sono riusciti a capire che Chiambretti c'è". Non ci dirà mai da dove vengono quei soldi.

01.08 Anche una Danah prima mezza nuda e poi vestita canta, in playback, come piaceva a Boncompagni e Pingitore.

01.05 Chiambretti anticipa il domandone: "Chi le dà i soldi?".

ferrero hotel

01.01 Finalmente a svegliarci dal sonno è Ferrero, che rincuora Chiambretti perché è più basso di lui. Piero dice che non vuole parlare di Viperetta per una volta ("mi sono rotto le palle"). Vuole parlare dei suoi figli, delle sue origini umili. Ha rilevato tutto l'impero di Cecchi Gori, compresi alcuni cinema come l'Adriano. Il cinema è nel suo cuore. Insomma, Chiambretti vuole raccontare l'uomo di successo.

00.56 Chiambretti dà letteralmente del coglione a De Sica per aver dato picche a Fellini che gli aveva proposto di fare Casanova.

carla grand hotel

00.54 Carla dimostra che, dopo averci fatto vedere il culo, sa anche cantare. Lo stesso principio delle ex vallette finite in Forza Italia. L'importante è che sia il culo il biglietto da visita.

00.45 Altro momento altissimo, Nicoletti che si traveste da avventore e paragona gli alberghi ai programmi televisivi: luoghi di passaggio. Fa pubblicità occulta aziendalista all'Isola di Rocco Siffredi (giusto perché chi venera la figa è ben accetto da Chiambretti).

sirio

00.40 La riesumazione nostalgica dell'astrologa Sirio, che dice cose come "il bello eiacula sui dollari" vestita in abito da suora. Come può il pubblico di Canale5 comprendere tutto questo?

00.37 Chiambretti chiede a Malgioglio dove abita e se paga le tasse, a differenza di Gino Paoli. Cristiano vive in una casa normalissima a Milano e ne ha un'altra all'Havana.

00.36 E' appena entrata una gnocca, poi Chiambretti si chiede perché non si fa più neorealismo. Pare che i registi si fossero comprati grandi ville e non raccontavano più il mondo della strada. De Sica dice di stare in mezzo alla strada, gira per Roma per motorino.

chiambretti tra poco

00.34 Chiambretti annuncia gli ospiti in arrivo, come la D'Urso.

00.33 Un ricordo di De Sica del padre: prima di morire gli fece notare il culo dell'infermiera.

00.28 Chiambretti: "E' vero che ha detto che è più difficile girare un cinepanettone, che recitare l'Amleto?". Verissimo per De Sica. Chiambretti vuole che De Sica tiri fuori le palle contro la critica radical chic. E De Sica dice che è più volgare una scena di sangue al tiggì che lui che manda a fanculo qualcuno in un film.

de sica

00.26 Momento originale. Commentare gli hotel in cui De Sica ha girato i cinepanettoni, mettendoli in ordine per qualità. Christian dice che andavano in quegli hotel quando erano chiusi ed entravano dalla porta di servizio.

de sica

0.25 Clamoroso, De Sica parla di suo padre. E dell'amicizia con Verdone dai tempi del liceo. Poi parla del matrimonio con la sorella dicendo "ho sposato la sorella, mi sono costate care le versioni di latino che mi passava".

00.22 Momento marketta dichiarato da Chiambretti: De Sica ha riportato a teatro il musical Cinecittà e lo presenta a Canale5. Piero dice che non lo vede da più di vent'anni: l'ultima volta erano su una barca a Capri in costume da bagno.

00.17 Dopo che Icardi ha scelto di continuare a fare cassa nel suo futuro, senza possibilità di redenzione, arriva la tassa di Signorini, l'egittologo Aristide Malnati. Il suo amico di liceo piazzato in tutte le trasmissioni, televisive e radiofoniche.

don mazzi

00.09 Don Mazzi fa il predicozzo in seconda serata.

00.07 Spazio al finto opinionista filosofo, Diego Fusaro.

00.05 Chiambretti fa i conti a quanto costa Wanda a Icardi. 700mila euro. Ecco perché dovrebbe andare in Inghilterra. Chiosa geniale di Piero:

"L'amore non ha prezzo? L'amore è eterno, o è eterno finché dura?".

Wanda dice fintamente che l'avrebbe sposato anche se non fosse Icardi, perché è il più bello.

00.00 Si analizza l'ossessione da selfie di Icardi. E Chiambretti si atteggia a scomodo, difendendo la privacy dei bambini di lei: "Delle tante foto pubblicate, una cosa che non mi è piaciuta è quando i bambini di Maxi Lopex avevano la maglia di Icardi".

23.39 Malgioglio vorrebbe intervenire, ma Chiambretti lo zittisce: "Voglio finire questo concetto se mi permetti, poi le domande le facciamo insieme". Non dovrebbe comandare il Direttore?

wanda nara icardi

23.56 Ogni tanto entra gente che viene e gente che va a caso, in stile surreale à la Boncompagni. Poi Chiambretti dice 'voglio fare Barbara D'Urso' e grida all'esclusiva di Wanda Nara.

23.48 Malgioglio definisce Icardi un Belen a 33 giri. Chiambretti gli fa notare che è fissato con Belen. Poi si parla di Icardi bad boy.

maya chance

23.46 Raffaella Fico nobilitata in chiave retrò quasi ci mancava, Piero.

chiambretti carla danah

23.41 A Mediaset sono tornati tette, culi e lap dance di Carla Estarque e Danah Jane Matthews. Finisce ora l'anteprima, con un'anticipazione: dopo la pubblicità Chiambretti riesumerà Sirio.

chiambretti tatuaggio

23.38 Chiambretti dice di avere una cosa sola in comune con Icardi: un tatuaggio. Ma è una gag. Poi assimila il mondo del calcio e il grand hotel: gente che va, gente ch e viene...

23.37 Icardi non guarda partite in tv. E Chiambretti si dà al momento leccata a Piersilvio (il suo supporter numero uno), esprimendo il suo dramma per i diritti di Mediaset Premium se tutti facessero come Icardi.

23.26 Si parla delle tre macchine di Icardi e delle tasse che purtroppo deve pagare in Italia. Malgioglio continua a elogiare la sua bellezza e difende il tamarro che è in Icardi.

23.35 Magari dite a Chiambretti che c'è già Tiki Taka e che Pardo does it better. Fare il verso a Sanremo, come solo lui sa fare, no?

23.32 Malgioglio non vuole parlare di calcio, si limita a dire che Icardi è un bel ragazzo (ma non si fa tentare dai doppi sensi di Chiambretti).

23.31 Icardi è nato a Rosario, quindi ha cominciato a giocare all'oratorio? Battuta telefonata, per sua stessa ammissione, di Pierino.

23.27 Sedici giornalisti in collegamento. Ma quanti soldi hanno dato a Chiambretti? Studio bellissimo, ma alla fine è la sua solita cifra: tanto investimento con rischio di scarsa resa.

icardi chiambretti

23.26 E' arrivato il nuovo campione dell'Inter Icardi, per la prima volta in tv. Chiambretti gli chiede perché lo paghino così poco (800 mila euro l'anno). Per lui vale almeno 3 milioni di euro e dice che in Inghilterra glieli darebbero.

chiambretti hotel

23.20 Chiambretti è cominciato in anticipo di dieci minuti rispetto al previsto. Presenta Malgioglio, per la prima volta SULLA SCALA. Lui si sente scomodo quasi in cima a un grattacielo, ma lo fa solo per Chiambretti. Il conduttore ci guida nel suo Hotel.

grand hotel chiambretti

Grand Hotel Chiambretti debutta stasera, 20 febbraio 2015, dalle 23.30 su Canale5. E Piero Chiambretti su Twitter non parte con i presupposti migliori: "Prove generali disastrose come vuole la legge dello spettacolo andrà bene la prima eh".

Il suo nuovo programma di seconda serata promette di essere un luogo dalle atmosfere uniche e retrò, che diventerà un punto di riferimento dei venerdì sera per la #gentechevagentecheviene.


Grand Hotel Chiambretti, gli ospiti della prima puntata

Nella serata inaugurale, i proprietario dell’hotel, Piero Chiambretti, ospiterà il campione dell’Inter Mauro Icardi, per la prima volta in tv con la moglie Wanda Nara.
E ancora: il poliedrico Christian De Sica e il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero.
Con i suoi ospiti, Chiambretti s’intratterrà amabilmente, chiacchierando, curiosando, domandando, di vita, professione, sogni e passioni, senza trascurare la più stretta attualità.

Grand Hotel Chiambretti, il cast fisso


 
Il direttore del “Grand Hotel Chiambretti” è il raffinato, eccentrico, orgoglioso Cristiano Malgioglio. Tra il personale, le splendide Carla Estarque e Danah Jane Matthews, il portiere di giorno Alessandro Di Sarno, il pianista Andrea Bacchetti, la voce di Vhelade con la sua band “Super Cover”, il portiere di notte Ivan Rota e il giornalista Mimmo Lombezzi, inviato negli alberghi più lussuosi del mondo.
Cliente fisso del Grand Hotel sarà Gianluca Nicoletti. E ancora, Samuelle e l’eccentrica Palmira.
 
Dietro le quinte, oltre al proprietario Piero Chiambretti, si muoveranno Irene Ghergo, Romano Frassa, Tiberio Fusco. Il produttore esecutivo è Roberto Ebale. In cabina di regia Egidio Romio. 

Grand Hotel Chiambretti, second screen

La pagina ufficiale Facebook di Chiambretti è Grand Hotel Chiambretti "official page". Su Twitter il programma non ha un account, ma è possibile seguire direttamente il conduttore. L'hashtag dovrebbe essere #grandhotelchiambretti.


  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: