Downton Abbey, la seconda stagione in autunno su Rete4

Un plauso a Rete4: sarà ancora la rete Mediaset a puntare su Downton Abbey, la serie inglese più elegante e premiata di tutte, trasmettendo la seconda stagione in prima tv. La messa in onda è prevista per l'autunno (sperando sia prima di Natale, stavolta), come anticipa via Twitter Qui Mediaset rinviando a un articolo di Silvia Fumarola su Repubblica.

La seconda stagione partirà dalla Prima Guerra Mondiale, che si ripercuoterà inevitabilmente sui Grantham (il cameriere Thomas, abbiamo visto nell'ultima puntata, è stato il primo a decidere di arruolarsi per cambiare la sua vita). I piani alti verranno inoltre scossi dal rifiuto di Mary della proposta matrimoniale del cugino Matthew e dai rapporti al vetriolo tra lei e la sorella Edith, che ne ha distrutto la reputazione per gelosia.

Ma, soprattutto, a chi andrà l'eredità di Lord Grantham? Scopriremo anche cosa succederà a Milady Cora dopo la perdita del bambino, a causa dell'incidente domestico istigato per vendetta della signorina O' Brien.


Downton Abbey - Censura parziale del bacio gay su Rete4
Downton Abbey - Censura parziale del bacio gay su Rete4
Downton Abbey - Censura parziale del bacio gay su Rete4
Downton Abbey - Censura parziale del bacio gay su Rete4

Rete4 ha trasmesso la prima stagione di Downton Abbey a cavallo delle scorse vacanze natalizie, con risultati di ascolto non esaltanti per via della collocazione domenicale, come anche di una scarsa pubblicità al prodotto.

I sette episodi sono stati condensati in quattro serate, che hanno riportato un ascolto in progressiva discesa: 1.580.000 (6,03%), 1.367.000 (5,34%) 1.139.00 (5.17%), 1.403.000 (5,65%).

La prima e la seconda stagione di Downton Abbey sono andate in onda rispettivamente nel 2010 e nel 2011 sul canale ITV1. La terza stagione di Downton Abbey debutterà quest’autunno nel Regno Unito su ITV, e sbarcherà negli Stati Uniti su PBS nei primi mesi del 2013.

Vincitore l'anno scorso di ben sei statuette agli Emmy, da quest'anno non gareggerà più tra le miniserie e dunque contro le sole produzioni Hbo, ma potrà scontrarsi con i colossi dei grandi network americani.

Downton ha nuovamente consacrato la serialità britannica a successo globale, diventando un fiore all'occhiello per la Carnival Films. Nel 2011 è entrata nel Guinness dei primati come spettacolo dell'anno più acclamato dalla critica, diventando la prima serie britannica a vincere tale riconoscimento.

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: