Maurizio Crozza a Ballarò del 21/02/2012 (Video)

Ecco, come di consueto, la copertina satirica di Maurizio Crozza nella puntata di Ballarò del 21 febbraio 2012. Cosa gli vuoi dire, al Governo Monti. E' questo il tormentone di Crozza - il tormentone di un po' tutti i comici, a dire il vero, da quando c'è stato il cambio della guardia a Palazzo Chigi - nel monologo di questa sera.

Eppure, Crozza qualcosa riesce a dirlo, anche su questo Governo. Si parte dalla lotta all'evasione, con "Monti che manda la finanza" anche a Sanremo; si passa poi al quanto guadagnano i Ministri, quindi di nuovo a Lusi e ai milioni di euro di rimborsi elettorali della Margherita.

Il tutto, passando attraverso imitazioni al volo di Romano Prodi, di Renato Brunetta, di Mario Monti, di Vincenzo Giacobbo (in Kazzenger) e una citazione per Bettino Craxi che «almeno i soldi si ricordava dove li aveva messi». Poi tocca al Pd, con ironia amara per la rivalità fra Veltroni e Bersani. E questa volta, dovendo scegliere chi imitare, Crozza punta su Valter, «pur di metterla in quel posto a Bersani disposto a rivalutare anche Mussolini, serenamente e pacatamente».