Kledi torna su Rai5 con Progetti di danza

kledi kadiu

Kledi ce l'aveva anticipato qualche settimana fa, smentendo la sua partecipazione a Baila! come giudice: alla facile popolarità, ora, preferisce progetti di qualità. Meglio ancora se sono Progetti di danza, come titola il nuovo programma al via domani sera alle 23.30 su Rai5.

Dopo aver già condotto nella rete Step-Passi di danza, con questo nuovo programma Kledi si scontrerà - paradossalmente - con la stessa Maria De Filippi, e quel C'è posta per te che gli ha regalato la grande visibilità nazionale.

L'intento del ballerino ormai affermato è di raccontare tutti i segreti dell'arte coreutica, in un programma scritto da Vittoria Cappelli con la consulenza artistica di Vittoria Ottolenghi, così da valorizzare tutto l’indotto culturale che ruota intorno alla danza.

Kledi Kadiu
Kledi Kadiu
Kledi Kadiu
Kledi Kadiu

kledia kadiuAl centro il lavoro dei coreografi e dei ballerini, ma anche quello degli scenografi, dei costumisti, della regia teatrale. Vedremo i grandi luoghi in cui la danza si manifesta: i teatri, le piazze, i laboratori, i musei. E poi, ancora, verranno ripercorsi gli eventi più simbolici del settore in tutta la loro storia e la formazione, tra contaminazioni culturali e artistiche.

Kledi Kadiu andrà in trasferta in giro per l'Italia per incontrare uno o più personaggi, fulcro di un racconto principale per ogni puntata.

Si comincia da Rovereto, cittadina del Trentino che, a dispetto delle sue piccole dimensioni, si è sempre posta e imposta come un notevole centro di produzione artistica, grazie anche ad un evento come il "Festival Oriente Occidente" che si svolge in città fin dal 1981.

Kledi Kadiu intervista i due ideatori e direttori artistici del Festival, Paolo Manfrini e Lanfranco Cis, ripercorrendone l'edizione 2011. La presentazione della prima nazionale di "Dibujo en el Aire" è il pretesto per conversare con la sua autrice, Mercedes Ruiz, una delle più importanti professioniste di flamenco.

Kledi intervisterà anche un altro protagonista del "Festival Oriente Occidente 2011", Josef Nadj, danzatore e coreografo serbo-ungherese, Direttore del Centre Chorégraphique Nazionale d’Orleans.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: