Damages è stato cancellato

DamagesAlla fine, neanche i premi e le critiche sono riuscite a salvare "Damages": la serie di Fx con Glenn Close sarebbe stata cancellata. Ad annunciarlo, su TvGuide, Matt Roush, che spiega che i bassi ascolti della terza stagione non hanno convinto la rete ad ordinare nuovi episodi.

Partita nel 2007, la serie aveva esordito con 3,7 milioni di telespettatori, che erano già calati nel finale della prima stagione a 1,4. Il successo di critica aveva però convinto il network ad ordinare ben altre due stagioni dello show: la seconda, esordì con 1,7 milioni di persone al seguito, la terza, lo scorso 25 gennaio, con 1,4 milioni.

L'ultima puntata di "Damages" è stata vista da 975 mila telespettatori. Ascolti troppo bassi, soprattutto se confrontati con gli alti costi di produzione che la serie richiede, tra riprese a New York e l'ingaggio di una star come Glenn Close. Le voci di una possibile chiusura della serie, in effetti, circolavano già da tempo.

A niente sono serviti gli incontri tra la Sony, produttrice dello show, e Direct Tv, per dividersi i costi della produzione di una quarta stagione che sarebbe andata in onda prima su 101 Network e poi su Fx. Ecco, allora, arrivare la notizia della cancellazione. Una notizia non confermata dalla rete, ma dal giornalista, che descrive la decisione presa da Fx come "legata al business e non a problemi creativi".

"Damages" nei primi due anni di messa in onda ha collezionato numerosi premi, come 3 Emmy Awards (due per Glenn Close ed uno per Željko Ivanek, interprete di Ray Fiske) ed un Golden Globe, sempre per la Close. Quest'ultima, per ora, non ha altri impegni televisivi, ma una cosa è certa: sarà difficile per lei trovare un altro personaggio come Patty Hewes.

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: