Il Tg1 di Minzolini assolve David Mills


Il Tg1 di Augusto Minzolini assolve David Mills, l'avvocato inglese corrotto da Silvio Berlusconi per ottenere una testimonianza che omettesse i particolari scottanti su fondi neri e conti esteri di Mediaset. Mills, condannato in primo e secondo grado, ha in realtà beneficiato della prescrizione perché il procuratore in Cassazione ha "retrodatato" il momento della corruzione al giorno in cui vennero effettivamente trasferiti i famosi 600 mila dollari da un conto riconducibile alla galassia di Mediaset ad uno sotto il controllo dell'avvocato inglese.

In questo modo il reato, effettivamente commesso, ricade nella prescrizione essendo di 8 anni la pena massima per il reato di falsa testimonianza. Fino a qui i fatti, peccato che nell'edizione delle 13 del Tg1, sia nei titoli, sia nel momento dell'introduzione del servizio (che parlerà correttamente di "prescrizione") il conduttore Paolo Di Giannantonio scandisca con chiarezza la parola "assoluzione".

Sarebbe decisamente ingenuo pensare ad una semplice gaffe, tanto più ripetuta. Bisognerebbe capire chi ha redatto il testo letto da Di Giannantonio, consapevoli che si tratta di disinformazione allo stato puro. Il caso ricorda curiosamente quello di qualche mese fa quando Studio Aperto "assolse" il premier Silvio Berlusconi per la stessa vicenda quando in realtà il processo era stato bloccato dal Lodo Alfano prima che venisse dichiarato incostituzionale. Il video dopo il continua...

Il Tg1 assolve l'avvocato David Mills

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 127 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
51 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO