La vera bestemmia di Massimo Scattarella: l'elogio alla Mafia (Video)


Massimo Scattarella non è più un protagonista del Grande Fratello 10 a causa di una bestemmia, scappatagli un po' per caso, e per la quale è stato punito con l'espulsione. I fatti sono noti a tutti, il pubblico si è spaccato fra coloro i quali erano disposti a perdonarlo e i tanti che ne chiedevano la testa. Sono stati accontentati i secondi e fra questi alcuni non si sono detti nemmeno contenti dell'atteggiamento "troppo indulgente" (cosa dovevano fare? Abbatterlo? Perché solo a quel punto?) della Marcuzzi e dell'opinionista Signorini. Sul tema non mi esprimo, la ritengo una vicenda decisamente insignificante nell'interessante dibattito su "cosa dovrebbe andare in tv e cosa no".

Proprio quando sembrava che l'argomento Scattarella potesse essere definitivamente accantonato spuntano in rete riferimenti a ben altra bestemmia pronunciata dal palestrato pugliese mentre trascorreva una settimana nel Gran Hermano spagnolo. I lettori di TvBlog più attenti sanno bene di cosa si tratta, ne aveva parlato il nostro Lord Lucas dopo aver raccolto una segnalazione sul forum di Aldo Grasso, ma per molti la notizia è spuntata come fosse del tutto inedita in questi giorni.

Durante la trasferta spagnola Scattarella si era avviato in un surreale delirio con un concorrente messicano. Tema? La sfida fra "mafie", e secondo il nostro portabandiera non c'erano discussioni: "la mafia italiana è la numero uno al mondo" perché "è la più inserita, ha tutto, è quella con più cuore", i nostri mafiosi "sono persone intelligenti, hanno cervello". Il messicano si è subito arreso riconoscendo l'inferiorità della mafia centroamericana e così si è consumato uno dei teatrini più squalificanti per il nostro scalcagnato paese sugli schermi di una tv straniera. La faccia fiera di Massimo che con il pollice verso l'alto ammicca orgoglioso per la sua bellissima mafia è il trailer perfetto di un capolavoro pornografico dal titolo "Il peggio dell'Italia".

Spesso ci si è domandati come mai nel nostro Grande Fratello ai concorrenti non scappasse mai, nonostante giorni di isolamento, un discorso che comprendesse argomenti di attualità o sulla politica. Dopo aver ascoltato questo genere di opinioni viene da pensare che sia meglio che continui così per sempre, magari cercando solo dalla prossima volta di evitare di spedire questo genere di personaggi in giro per l'Europa a rendersi e a renderci ridicoli.

Ecco il video, spuntato in rete con un po' di ritardo, sull'apologia della mafia di Massimo Scattarella.

  • shares
  • +1
  • Mail
87 commenti Aggiorna
Ordina: