Stars in danger, Canale 5 conferma lo show dei tuffi in primavera

Stars in dangerCanale 5 ha ufficializzato l'intenzione di portare in Italia "Stars in danger", lo show sui tuffi che sta andando in onda già in altri Paesi europei e che è stato trasmesso in America dalla Fox come speciale lo scorso mese. Il programma, stando a quanto dice un comunicato stampa, andrà in onda in primavera, in prima serata. Non è chiaro se lo show sarà chiamato, come preannunciato, "Stasera mi tuffo", o se manterrà il titolo originale, così come non si sa quante puntate saranno realizzate (anche se si vociferava di quattro serate).

"Stars in danger", lo ricordiamo, vede al centro dei vip che si dovranno esibire in tuffi singoli e sincronizzati, allenati da atleti professionisti, giudicati poi da degli esperti e dal pubblico. La versione italiana riprenderà il format straniero, mentre i casting stanno per iniziare, come specifica il comunicato:

"Personaggi noti al pubblico dovranno impegnarsi per imparare tuffi singoli e tuffi sincronizzati spiccati da altezze fino a 10 metri e quindi altamente tecnici e spettacolari. Sono iniziate in questi giorni le selezioni dei concorrenti e sono in corso i contatti con i più importanti atleti italiani del mondo dei tuffi che comporranno la giuria."



Ancora nessun nome è trapelato quindi, anche se tra i giurati è possibile immaginare di vedere volti noti al grande pubblico, nonchè atleti plurimedagliati: chissà se, ad esempio, Tania Cagnotto e gli altri atleti della nazionale nostrana saranno tra i giudici.

Ad ogni modo, il comunicato stampa di Canale 5 conferma la voce che era circolata nelle scorse settimane di voler lavorare ad uno show inedito per il nostro Paese, che unisse la curiosità di vedere i vip davanti ad imprese del tutto inedite e la passione per una delle discipline olimpiche più amate.

All'estero, "Star in danger" è in onda in Cina, Canada, Germania, Spagna e Svezia. Il format è stato al centro, negli scorsi mesi, di una polemica tra la Banijay, casa di produzione di "Stars in danger", e la Eyeworks, che ha realizzato un format simile dal titolo "Celebrity Splash", anch'esso in onda in America ed Europa.

  • shares
  • +1
  • Mail
151 commenti Aggiorna
Ordina: