Slayers Revolution: la nuova serie arriva su Hiro in prima tv

Slayers Revolution arriva su Hiro Il digitale terrestre ci prepara ad un autunno pieno di novità. Tra le chicche che incuriosiscono di più, come preannunciato nell'intervista rilasciata da Fabrizio Margaria, arriva Slayers Revolution, in onda su Hiro a partire dal 23 settembre.

Si tratta del primo blocco della quarta serie della saga fantasy (il secondo blocco si intitola Slayers Evolution-R e andrà in onda sul canale prossimamente) basata sui romanzi di Hajime Kanzaka, prodotta negli anni '90. Ritornano le avventure della maga Rina e di Guido, in viaggio alla ricerca di una nuova arma. La storia caratterizzata da magia, mistero e momenti comici, riparte con gli avvenimenti accaduti subito dopo la serie Slayers Try prodotta e trasmessa nel 1997. Ecco un accenno di trama che che stimolerà la vostra curiosità.

Mentre si trovano nel regno di Ruvinagardo, i due protagonisti ritrovano Amelia e Zelgadis e fanno conoscenza con Wizer Flayon, capo dell’unità investigativa del regno. In questa occasione Rina viene accusata di aver distrutto i nuovi carri armati acquistati dall’esercito di Ruvinagardo. Ben presto scopriremo il vero responsabile: Pokota, principe di Taforashia trasformato in curioso animaletto dalle grandi orecchie. Personaggio dall’aspetto buffo ma dai grandi poteri, è riuscito a creare una copia della spada di luce ed è l’ideatore dei carri armati che ora sta sistematicamente distruggendo, per evitare che chi ne è entrato in possesso ne faccia un cattivo uso.
Pokota è il principe di Taforashia, un piccolo regno immerso in una fitta nebbia magica, che anni prima fu colpito da una gravissima epidemia. Allora, l’unica persona che portò il suo aiuto a Taforashia fu Zeno, il monaco rosso. Nemmeno lui riuscì a curare quella terribile malattia, ma riuscì perlomeno ad arrestarla, facendo piombare in catalessi l’intera popolazione ad eccezione dello stesso Pokota e del suo amico Duclis, ai quali fornì due corpi provvisori sani, perché potessero andare a cercare una cura. Ma Duclis era pieno di rancore verso tutti quei regni che avevano abbandonato Taforashia al suo destino quando era scoppiata l’epidemia e vuole vendicarsi...

Sono curiosa di vedere se la nuova serie sarà dello stesso livello delle precedenti. Per ora godetevi la sigla originale, dopo il salto.

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: